ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato venerdì 23 novembre 2012
ultima lettura lunedì 11 novembre 2019

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Elite - capitolo 15

di WolfMoon. Letto 678 volte. Dallo scaffale Fantasia

"Passarono diverse ore, in cui Luck mi continuava ad ammonire bonariamente di stare il più immobile possibile. Intanto io, passavo il tempo ad ammirarlo mentre dipingeva. Il sole gli accarezzava il volto e rendeva i suoi capelli più ...

"Passarono diverse ore, in cui Luck mi continuava ad ammonire bonariamente di stare il più immobile possibile. Intanto io, passavo il tempo ad ammirarlo mentre dipingeva. Il sole gli accarezzava il volto e rendeva i suoi capelli più chiari e lucenti. Negli occhi c'era una luce allegra, che di solito, non si vedeva nonostante ridesse spesso con i compagni, ma quei sorrisi non arrivavano mai agi occhi. Le sua braccia erano agili mentre continuava a dipingere. Ogni tanto alzavo o sguardo dal foglio, mi guardava e sorrideva, per poi rimettersi al lavoro.
-Finito MyLady- disse ad un certo punto.
Io rimasi sorpresa, e arrossì, perché capiì che lui, sapeva che lo avevo fissato per tutto il tempo. Si avvicinò a me e mi porse la mano, che accettai, per aiutarmi ad alzarmi. Quando presi la mano, sentiì una lieve scossa che mi diede i brividi, e una volta alzata, soltanto pochi centimetri ci separavano. Lui era più alto di me, perciò alzai il viso per guardarlo, e vidi passare qualcosa nei suoi occhi, che mi fece tremare per un attimo. Lui sembrò notarlo perché mi passò un braccio attorno alla mia schiena e con l'altra mano mi accarezzò lievemente la guancia, e di nuovo ebbi un piacevole brivido, ed il mondo si fermò per un attimo. Eravamo solo io e lui. I suoi occhi che guardandomi si addolcirono, la sua mano sulla mia guancia, che mi trasmetteva brividi leggeri, il suo profumo inebriante e i nostri respiri. Istintivamente mi alzai n punta di piedi, avvicinandomi a lui, attratta da quegli occhi dolci che nascondevano chissà quali tristezze, e quella bocca che era sempre sorridente. Fù un attimo. Lui si abbassò verso la mia bocca e le nostre labbra si incontrarono. In quel momento mi persi. Le sue labbra premevano sulle mie dolcemente, e dopo qualche attimo la sua lingua iniziò ad esplorare gentilmente le mie labbra per farle schiudere. Non seppi resistergli e mi apriì alla sua lingua. Nel momento in cui la sua lingua entrò nella mia bocca, tra i nostri corpi non c'erano più distanze. Io gli avevo gettato le braccia al collo per sentirlo vicino a me, e lui mi aveva stretto il braccio dietro la schiena e la mano che era sulla guancia andò tra i miei capelli sciogliendo la coda e tirandone leggermente una manciata. Questo mi fece aprire la bocca ancora di più, e lui non esitò ad approfittarne. Non so quanto durò il bacio, se qualche istante, qualche minuto o per ore. Ma quando ci staccammo per riprendere fiato, tutti e due avevamo il fiato corto.
-Siete ancora più bella, con i capelli scioli e leggermente arrossata, MyLady- disse dopo aver ripreso fiato - Seguitemi- mi tese la mano.
Ancora col fiato corto presi la sua mano e lo seguii. Andammo verso una porta che non avevo notato. Entrammo nella stanza e vidi che all'inerno c'era un letto a baldacchino color verde. Mi portò vicino al letto ma poi si fermò, girandosi verso di me, mi prese il viso e mi guardò negli occhi.
-Sai cosa sta per succedere vero? Se non te la senti dillo tranquillamente, e io non ti costringerò. Ma sei stata una delle poche che mi abbia fatto sto effetto. Di solito vado con cautela e con calma. Tu invece mi hai fatto perdere il controllo- disse serio ma sempre col sorriso sulle labbra.
-Si, so cosa sta per accadere, e lo voglio. Dissi sorridendo per tranquillizzarlo."


Commenti

pubblicato il 23/11/2012 15.05.23
fiordiloto, ha scritto: Che grande Sha!!!! ^^ Mi piace anche molto che prima Luck usa il "Milady", poi appena entrano in un'atmosfera intima passa al "tu". Ottima scelta stilistica! Solo un piccolo appunto: quando dici "sei l'unica che mi fa STO effetto". Quello "sto" stona col tono cavalleresco del racconto. Quando scrivi tieni sempre presente il contesto in cui si svolge l'azione. Per il resto... è una figata assurdaaaaaaaaaaaa!!!!!!!!!! ^^
pubblicato il 23/11/2012 17.16.33
WolfMoon, ha scritto: dodevo scrivere questo al posto di sto? xD cmq grazie sorellina *-*
pubblicato il 24/11/2012 14.41.41
fiordiloto, ha scritto: Esatto! Hai capito il senso del mio appunto. Un bacione!
pubblicato il 18/02/2013 10.47.57
tonymalerba, ha scritto: Un bacio da brivido! Più forte dell'amor più audace e dei draghi.

Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: