ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato martedì 13 novembre 2012
ultima lettura mercoledì 26 settembre 2018

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

DEMON & WITCH (STAGIONE 01, EPISODIO 16)-L'UOMO CHE REALIZZAVA LE TUE PAURE

di telefilms93. Letto 487 volte. Dallo scaffale Fantascienza

OXFORD, REGNO UNITO ...

OXFORD, REGNO UNITO

-ORE 23.58-

Jade era rimasta, ormai, da sola, in un vicolo buoi della città di Oxford, mentre con le lacrime agli occhi teneva in mano i pezzi di Samuel. Per lei è stato un incubo, nel giro di un’istante, aveva perso le persone a cui teneva molto e questo le recava tanto dolore. Jade si risolleva in piedi, asciugandosi le lacrime, e abbandona quel vicolo trovando, a pochi passi da lei, l’auto di Samuel, così si avvicina alla portiera, per recuperare il libro rimasto dentro, ma essa non si apre e lei esclama: “accidenti! Le chiavi!”, poi inizia a colpire a mani nude il vetro del finestrino e, infine, si arrende ricominciando a piangere. È mezzanotte e le campane della cattedrale di “Cristh Church” iniziarono a suonare, come ogni notte del resto, e Jade seduta, con la schiena appoggiata sulla ruota dell’auto, aveva chiuso gli occhi soltanto per un secondo, e viene svegliata di colpo da quel suono. La campana continua a suonare per altri tre rintocchi, mentre Jade ne ascolta il suono con lo sguardo assente ed, improvvisamente, una voce, dietro di lei, dice: “cosa fai seduta per terra?”e Jade, colta di sorpresa da una voce simile a quella di Samuel, chiude gli occhi e dice bisbigliando tra sé e sé: “no, non può essere! Ti prego fa che non sia un’allucinazione, ti prego fa che non sia un’allucinazione!”, poi si alza e si volta verso quella voce e, incredibilmente, Samuel era veramente davanti a lei in carne ed ossa. Jade resta a fissarlo per un secondo e, sorpresa, dice: “non…non sei un fantasma…vero?”e Samuel, sorridendo, risponde: “no, Jade! Non sono un fantasma!”e Jade, non capendo più nulla, dice: “io ti ho visto andare in mille pezzi. Com’è possibile?”e lui risponde: “avrei potuto fare quella fine, ma per fortuna eri abbastanza vicina a me da permettermi di emulare il tuo potere. Mi sono teletrasportato fuori da quell’involucro di pietra appena in tempo a quanto pare!”e Jade, scoppiando a piangere, corre verso di lui per abbracciarlo, ma lui la ferma dicendo: “no, ferma! Ricordi cosa è successo l’ultima volta che ci siamo abbracciati?”e Jade, delusa, risponde: “ah…è vero! Abbiamo causato un Blackout”e Samuel risponde: “ecco, quindi niente abbracci! Non si sa mai cos’altro possiamo provocare”e Jade, con lo sguardo baso e arrossendo, dice: “ci tenevo a farti sapere che, anche se non ci possiamo abbracciare, non sai quanto in questo momento vorrei stringerti forte. Ora non montarti la testa per quello che ho detto!”e Samuel, sorridendo, dice: “non me la monterò, tranquilla! E per la cronaca…anche io vorrei abbracciarti in questo momento!”e Jade, contenta di sentirlo, viene colta subito da un altro pensiero ed esclama: “oh no! Zack!”e Samuel dice: “a proposito…dov’è finito?”e Jade, confusa, risponde: “cosa? Non hai sentito nulla di ciò che stava accadendo? C’era Wolf!”e Samuel risponde: “me lo sentivo che era lui a parlare, ma non ne ero sicuro. In realtà, chiuso dentro quel blocco di pietra non riuscivo a sentire molto bene e se mi fai un breve riassunto te ne sarei grato!”e Jade, cercando di capire, dice: “quindi…non hai ascoltato nemmeno quello che ho detto dopo che se n’è andato…giusto?”e Samuel, non capendo di cosa parla, risponde: “perché? Hai detto qualcosa?” e Jade, divagando, risponde: “ehm…no…niente di importante. Forse è meglio andare, ti spiego tutto in auto.

IL CASTELLO

-ORE 01.47-

C’è silenzio nel castello, si sente solo il rumore del fuoco che brucia nelle lanterne poste lungo i corridoi. Intanto, in una stanza sotterranea, la statua di Zack è stata rinchiusa lì per utilizzarla come scambio con l’amuleto di Jade, ma Wolf ignora il fatto che Zack ha un potere, infatti, poche ore dopo la sua reclusione, il ragazzo usa il potere dell’intangibilità e riesce, così, ad uscire dall’involucro di pietra dice: “finalmente…mi stava per addormentare tutto il corpo”, poi, guardandosi attorno, dice: “così è questo il castello visto da Jade! Chissà come ci sono arrivato!”. Zack attraversa la porta e risalendo dai sotterranei, si ritrova in un corridoio, bisbigliando: “sembra di essere nel castello di Dracula! Chissà come si esce da qui!”, poi continua a percorrere il corridoio fino a giungere in una sala enorme con appesi ai muri dei dipinti enormi che raffigurano diversi individui e con al centro una statua di colore blu, quasi come se quel luogo fosse una specie di santuario, così si avvicina per guardare meglio, ma non fa in tempo a farlo che sente dei passi e corre via a nascondersi. Zack, nascosto, vede arrivare Terence, che si avvicina alla statua, come se la stesse venerando, e mette le sue mani su di essa, mentre Zack lo guarda incuriosito dicendo: “ma che diavolo sta facendo?”, poi una nube oscura passa dalla statua alle mani di Terence, e Zack, sgranando gli occhi, dice: “ecco come creano i disordini! Prendono l’energia da quella statua!”. Zack, improvvisamente, nota una lucciola luminescente che sembra voglia essere seguita, così sgattaiola via dal nascondiglio e la segue. C’era l’ennesimo corridoio da percorrere, poi la lucciola lo conduce verso un altro sotterraneo pieno di prigioni e una voce, proveniente dalla cella più lontana, dice: “Zack! Vieni non avere paura!”e Zack, avvicinandosi a quella cella, dice sorpreso: “signora Ferguson? Lei è la nonna di Jade! Come fa a conoscere come mi chiamo?”e lei risponde: “sarò pure imprigionata qui, ma questo non vuol dire che non posso vedere nulla. Io vi osservo continuamente e la mia mente è sempre con voi!”e Zack dice: “ehm…per caso è stata lei a mandare quella lucciola?”e lei risponde: “sì, sono stata io! Dovevo parlarti!”e Zack dice: “no, aspetti! Sono io che voglio sapere una cosa. Da quello che ho capito lei è una strega molto potente…allorami chiedo: perché non riesce a fuggire da qui?”e la signora Ferguson, alzando i polsi, risponde: “vedi queste catene? Si chiamano catene di Amarantio è vengono utilizzate per ridurre al minimo i poteri di una strega. Sono state create con una magia molto potente e solo una strega, altrettanto potente, può toglierle; Tuttavia riesco ancora ad usare i miei poteri, ma non al cento per cento!”e Zack esclama: “Jade! Lei può liberarti!”e lei risponde: “no! Lei non è ancora abbastanza potente per farlo. Lasciamo perdere, ora c’è ben’altro di cui parlare!”e Zack dice: “aspetti un secondo…Jade mi ha detto che l’ultima volta che è venuta qui, lei non ha potuto dirle niente, perché quegli esseri malvagi vi potevano ascoltare. Potrebberò ascoltare anche in questo momento!”e lei risponde: “no, no! Questo è il momento giusto, perché come avrai notato, quando prendono energia da quella statua per creare i disordini, sono distratti, perciò questo è il momento perfetto! Poi non sospettano neanche che tu sia scappato e, neanche, che tu abbia dei poteri!”e Zack, sorpreso, dice: “certo che lei sa proprio tutto! Comunque è meglio sbrigarci, avanti mi racconti tutto!”e la signora dice: “sì, certo! Inanzitutto so che siete in cerca delle famiglie della luce e, fortunatamente, durante i miei mesi di reclusione sono riuscita a rintracciarne una!”e Zack, facendo un balzo, dice: Cosa? Davvero?”e lei risponde: “sì, Zack! Davvero! La famiglia della luce si trova in Indonesia, in una piccola cittadina delle Isole Riau”e Zack, sgranando gli occhi, dice: “ma è dall’altra parte del mondo!!!”e lei dice: “lo so, ma una volta trovata la prima famiglia vi sarà più facile trovare l’ultima, perché si trova esattamente all’opposto delle Isole Riau!!!”e Zack, camminando avanti e indietro, dice: “ehm…d’accordo…adesso che ho queste informazioni come esco di qui?”e lei, guardandolo storto, dice: “oh cielo! Eppure sei un ragazzo intelligente. Devi attraversare i muri e uscire dal castello! “e Zack, ridendo, dice: “ehm…è vero! Ma come raggiungo Jade? Saranno lontani!”e la signora Ferguson risponde: “non preoccuparti! Ci penso io. Darò qualchè piccolo aiutino a Jade per farti trovare! Adesso vai e saluta la mia bambina …e state attenti!”

NEW HAVEN, CONNECTICUT

-ORE 03.29-

Jade e Samuel lasciano il Regno unito, ritornando sul suolo americano a New Haven, e Jade, soltanto per un secondo, ha un momento di cedimento e Samuel, preoccupato, dice: “ehì! Tutto bene?”e Jade, riprendendosi, dice: “sì, non preoccuparti! Non sono abituata ai teletrasporti a grande distanza!”e Samuel dice: “bene…cosa facciamo ora con Zack?”e Jade, decisa a salvarlo, risponde: “semplice…mi proietto astralmente da lui!”e Samuel, contrario, dice: “non sai neanche dove si trova!” e Jade, ignorandolo, chiude gli occhi e tenta di proiettarsi da Zack, ma, dopo alcuni secondi, apre gli occhi e dice: “accidenti! Non ci riesco!”e Samuel dice: “cerca di darmi retta la prossima volta!”e Jade, prendendo il libro, dice: “non importa, vuol dire che utilizzerò l’incantesimo che mi ha portato da mia Nonna l’altra volta!”e Samuel, cercando di fermarla, grida: “vuoi stare ferma per un maledetto secondo. Questa è follia secondo me! Ti ricordo che l’ultima volta che hai usato quell’incantesimo, sei quasi morta perché uno spirito malvagio ha posseduto il tuo corpo. Non parliamo del fatto che se tu andassi da Zack, finiresti per essere catturata come lui e tua Nonna e a quel punto l’amuleto sarebbe a portata di mano!!!”e Jade, con le lacrime agli occhi, dice in maniera serie: “da quando sono partita mi manca tremendamente la mia amica Brenda. Tu non hai idea di cosa vuol dire non avere qualcuno con cui confidarsi. Fino a qualche mese fa ho avuto te, ma l’unico dialogo che avevamo erano demoni e servitori del caos e scusa se queste conversazioni non mi allettano molto. Poi è arrivato Zack, l’unica persona in questo momento orrendo della mia vita che mi tiene ancora legata al mondo normale che io conoscevo, perciò…io lo riporterò tra noi con ogni mezzo possibile!”e Samuel, ferito, dice: “non posso darti torto, ma ti sbagli se dici che non ho idea di cosa vuol dire non avere qualcuno con cui confidarsi. Ti ricordo che parli con uno che è stato recluso per un’anno intero e che per tutta la sua vita è stato solo manovrato. Sei tu quella che non ha idea di niente!”e Jade, dispiaciuta, si volta dall’altra parte e inizia a piangere dicendo: “scusami Samuel, mi dispiace! È solo che non c’è la faccio più…sono stanca di tutto questo!”e Samuel, guardando il libro sfogliarsi da solo nell’auto, dice: “Jade vieni! Corri!”e Jade, asciugandosi le lacrime, si avvicina a Samuel dicendo: “che succede?”e lui risponde: “il libro vuole dirci qualcosa!”, poi smette di sfogliarsi e si ferma ad una pagina dove c’è scritto:

INVOCAZIONE COMBINATA

L’invocazione combinata è una magia molto potente, che può essere utilizzata solo dal demone e la strega della profezia. Questo incantesimo consiste in un’ivocazione simultanea del demone e della strega per localizzare ed invocare determinate persone, che si trovano in luoghi lontani. Esistono diverse altre magie che contrastano contro questa potente invocazione, ma rimane ugualmente efficace nel (95%) dei casi.

· Formula pronunciata dalla strega (in contemporanea a quella del demone): Ascolta queste parole, dettate dalla nostra sacra unione, attraversa mari e monti per giungere in questo luogo. Con il pensiero della tua storia e il cuore pieno di gloria, vieni a noi che ti invochiamo per tornare a ciò che eravamo.

· Formula pronunciata dal demone (in contemporanea a quella della strega): Audite haec nascuntur ex unione sacrata per caelum et terram hoc loco rem. Cogitatione animus et gloriosus fabulam, qui invocant te reverti ad nos fuimus.

Samuel rimane perplesso e dice: “dev’essere bella potente per essere pronunciata da due persone!”e Jade, sorpresa, dice: “più che altro c’è da domandarsi chi ci ha messo davanti questa pagina…ma…ora come ora non mi interessa e voglio subito riavere Zack! Sei con me?”e Samuel risponde: “ho altra scelta forse? Tanto sei testarda!”e Jade dice: “bene! È quello che volevo sentire. Avanti…iniziamo a leggere!”. I due chiudono gli occhi e, nello stesso momento, pronunciano le rispettive formule, intanto, al castello, la potente magia si abbatte contro di essa facendola tremare e Terence, impegnato ad assorbire energia dalla statua, grida a Wolf: “che cosa sta succedendo?”e lui risponde: “maledetta strega! Cerca di riprendersi il suo amico!”e Terence dice: “cosa facciamo? Qui rischia di crollare tutto!”e Wolf risponde: “non preoccuparti! Il castello è in grado di contrastare ogni tipo di magia. Vai a controllare il ragazzo! Muoviti!”, intanto, nel sotterraneo, la signora Ferguson dice a Zack: “bene! Stanno usando l’incantesimo del richiamo. Il castello cerca di difendersi da questa magia, perciò sbrigati ad uscire da qui o non riusciranno a richiamarti! Corri!”e Zack, sbrigandosi, dice: “sì, vado! Le prometto che torneremo presto a prenderla!”e lei, con le lacrime agli occhi, risponde: “proteggete la mia bambina e state attenti!”. Poco dopo, Wolf scende nel sotterraneo e dice alla signora Ferguson: “Dana…che stai combinando qui sotto?”e lei, guardandolo male, risponde: “e cosa vuoi che faccia incatenata qui?!”e Wolf risponde: “qualcosa mi dice che hai fatto molto di più che rimanere incatenata!”, poi arriva Terence, che affannato dalla corsa, dice: “Wolf! Il ragazzo è fuggito!”e Wolf, guardando Dana, dice sorridendo: “credi che facendo scappare il ragazzo, mi manderai all’aria i piani? Non immagini nemmeno quante sorprese posso riservare!”. Zack è fuori dal castello, dopo aver attraversato le pareti con il suo potere, intanto Jade e Samuel continuano a recitare l’incantesimo e lui dice: “perché non funziona?”e lei risponde: “continua a leggere!”e, finalmente, Zack compare davanti a loro dicendo: “wow! Ci siete riusciti!!!”e Jade, quasi in lacrime, corre verso di lui e lo abbraccia forte dicendo: “oh Dio! Come sono contenta di rivederti. Ero così preoccupata!”e Zack, sorpreso da quell’abbraccio, esclama: “oh! Ti ringrazio!”, mentre Samuel rimane a guardare in silenzio, geloso del fatto che non può abbracciare Jade. I tre ripartono immediatamente e Zack spiega del suo incontro con Dana, mentre Jade lo ascolta e, con malinconia, dice: “oh! Nonna!”e Zack dice: “non preoccuparti Jade…lei sta bene, ma, purtroppo, ho scoperto che lei non può liberarsi a causa di una catena magica che riduce i suoi poteri!”e Jade, sorpresa, dice: “cosa? Sapevo che era incatenata, ma non immaginavo che quelle catene fosserò magiche!”e Zack risponde: “non ho potuto fare nulla! Solo una strega abbastanza potente può farlo e se stai pensando a te…bhè, tua nonna ha detto che non sei ancora in grado!”e Jade dice: “allora mi impegnerò di più, cercherò quelle catene sul libro e quando sarà il momento riuscirò a rompere quella magia e liberarla!”e Samuel domanda a Zack: “hai scoperto qualcosa, mentre eri lì?”e Zack risponde: “è come se ho scoperto qualcosa! Dentro quel castello esiste una sala con al centro una statua. Ho visto Terence prendere energia da essa per generare dei disordini!”e Samuel, stupito, dice: “allora è così che li creano!”e Jade, perplessa, dice: “hai detto che c’è una statua?”e Zack risponde: “sì, perché?”e lei risponde: “ricordate quando ho fatto il viaggio nel tempo?” Nel frammento di pagina che è sparito, ho letto le parole statua e bacio! Forse la statua che hai visto tu è la stessa statua di cui parla quella pagina!”e Samuel dice: “ormai ci siamo quasi! Ci mancano pochi tasselli per scoprire la verità!”e Zack dice: “ragazzi c’è qualcos’altro che devo dirvi, ma privatamente!”. Zack inizia a parlare telepaticamente e dice: “ La signora Ferguson è riuscita a rintracciare una delle famiglie della luce e mi ha detto dove si trova!”e Samuel, sgranando gli occhi, dice: “scherzi?”e Jade, contenta, dice: “ma è fantastico! Sapendo dov’è la prima famiglia sarà uno scherzo rintracciare l’altra. Allora…dove si trova?”e Zack risponde: “si trova in Indonesia, nelle Isole Riau!”e Jade, ridendo, dice: “così lontano!”e Samuel dice: “ragazzi sapete che vi dico? Al diavolo i disordini, si corre in Indonesia!”e Jade, completamente d’accordo, dice: “ben detto! Chiudiamo questa storia una volta per tutte!”.

IL CASTELLO

Wolf entra nella grande sala e si avvicina alla statua, mentre Terence dice: “cosa facciamo adesso? Il ragazzo ci serviva come scambio per l'amuleto!” e Wolf, sorridendo, dice: “credo proprio che sia arrivato il momento di dare loro un assaggio dei mie poteri. Per questo siamo diventati servitori del caos…tutti ci temono, perché abbiamo poteri spaventosi ed è ora di sfoderarli!”e Terence dice: “d’accordo…hai tutto il mio appoggio!”e Wolf, assorbendo energia dalla statua, chiude gli occhi e recita una strana formula: “Real somnia, somnia fatalis potestatem chaos portals auferet!” e poi dice: “bene…presto supplicheranno per uscire dal luogo in cui si trovano! Non hanno idea di chi hanno di fronte, ma adesso lo scopriranno!”.

SAMUEL

Samuel continua a guidare l’auto, quando si accorge che Jade e Zack non sono più in auto con loro, così decide fermarla e scendere. Samuel si guarda attorno e inizia a gridare: “Jade! Zack! Dove siete?”, ma nessuno risponde ed, improvvisamente, finisce in un altro luogo, quello dove è stato recluso per un anno intero. Samuel è rinchiuso nella prigione delle terre profonde e accanto alla sua cella si avvicina Xao, che dice: “molta gente ti vuole morto, ma il consiglio ha deciso che questa è la soluzione migliore. Se ti uccidessimo ti faremmo solo un favore!”e Samuel, confuso, dice: “Xao, ma di cosa stai parlando? Avanti tirami fuori e aiutami a cercare Jade e Zack!”e Xao, con uno sguardo arrabbiato, dice: “hai ucciso quella bambina innocente e non meriti di essere ascoltato. Resterai qui per il resto dei tuoi giorni e nella più totale solitudine…perché è questo che ti meriti lurido schifoso demone!”e Samuel, sconvolto, dice: “Xao, ma che ti prende? Questo è uno scherzo vero?”e Xao, colpendo le sbarre, dice: “giuro che se non fosse per il consiglio, ti ucciderei con le mie mani, ma inizio a pensare che questo posto ti ucciderà prima di me!”, poi si allontana e Samuel, inizia a sbattere le sbarre, gridando disperato: “no, aspetta! Dove stai andando? Non ho ucciso quella bambina! È stato Wolf…torna qui Xao!”. Samuel rimane da solo e si siede in un’angolo della cella pregando: “tutto questo non è reale, ti prego Dio, fa che non sia reale! Ti prego!”, poi grida piangendo: “ti pregoo! Nooo!”.

ZACK

Zack si trova in auto con Jade e Samuel, che ridono e scherzano tra loro e lui dice: “ragazzi di cosa parlate? Credo di essermi addormentato. Avanti fate ridere anche me!”, ma i due continuano a parlare tra loro e non gli rispondono, così Zack continua dicendo: “ragazzi? Jade? Perché mi ignorate?”, poi, improvvisamente, si ritrova nel suo appartamento a Gettysburg. Zack fa il giro della casa e dice incredulo: “ma com’è possibile? Come ci sono arrivato qui?”e dietro di lui, una ragazza seduta su di una poltrona dice: “ciao Zack! Sei tornato a casa!”e Zack, sconvolto, dice: “Teresa? Che ci fai qui?”e lei, con arroganza, dice: “è questo il modo di accogliere in casa tua, la tua ex-ragazza? Bhè…in fondo da uno come te c’era da aspettarselo!”e Zack, agitato, dice: “sei stata tu a lasciarmi! Ormai ti ho dimenticata!”e Teresa dice: “mi hai dimenticato per andare dietro alla ragazza impossibile? Credi di avere una possibilità con quella Jade?”e Zack, perplesso, dice: “tu non sei reale! La vera Teresa non conosce Jade!”e lei dice: “come sei patetico! Sempre in cerca di una spiegazione valida. Ti ho lasciato, perché eri una nullità ed ero stufa di stare con uno che va dietro ai computer e i fantasmi!”e Zack, ferito, dice: “perché mi stai facendo questo? Cosa vuoi?” e lei risponde: “voglio solo metterti di fronte alla realtà. Andiamo! Credi davvero di poter competere con Samuel? Jade non guarderà mai uno come te, neanche nel peggiore dei suoi incubi. Per tutta la vita sei stato invisibile e sempre lo sarai!”e Zack, arrabbiandosi, lancia un vaso contro di lei e grida: “sta zitta, sta zitta, sta zitta!!!”.

JADE

Jade si trova seduta alla panchina del cimitero di Morning Hill, la sua città, e si alza bruscamente dicendo: “dove sono? Come ci sono finita qui!”, poi in lontananza vede un gruppo di persone vestite in nero che avanzano verso di lei dicendo: “condoglianze!”e lei, confusa, chiede: “che succede? Non capisco!”e davanti a lei vede tre lapidi con scritti dei nomi: Dana Ferguson, Samuel Roth e Zack Hunter. Jade si accascia a terra piangendo e gridando: “nooo! Com’è potuto succedere?”e alle sue spalle compare Zeta dicendo: “sono morti per proteggerti! Non ricordi?”e Jade si volta dicendo: “cosa? Zeta cosa dici? Io non ricordo nulla, non capisco che succede!”e Zeta risponde: “sono morti tutti, perché erano con te! Questo non sarebbe successo se tu non fossi entrata nelle loro vite. Sei una disgrazia per chiunque ti incontri!”e Jade, piangendo, dice: “no non è vero! Zeta, perché mi dici queste cose, invece di aiutarmi a fare qualcosa per loro!”e Zeta dice: “forse ho la soluzione per salvare le persone che ami! D’accordo?”e lei, risollevandosi, dice: “sì, dobbiamo fare di tutto per salvarli!”. Zeta schiocca le dita e dice: “se proprio insisti!”e Jade si trova da un’altra parte, ma è tutto buoi ed, improvvisamente, si accende un fiammifero nelle mani di un cadavere accanto a lei, perché si trova in una bara e lui dice: “benvenuta tra noi Jade! È stato molto altruista scegliere di morire per salvare tutti quanti. Noi cadaveri resteremo qui sotto terra per sempre!”, poi inizia a ridere in maniera diabolica, mentre Jade sbatte i pugni contro la bara gridando: “nooo! Fatemi uscire da qui!!!”.

SAMUEL

Rimasto solo, Samuel continua a pensare che tutto quello che accade non sia reale, così chiude gli occhi dicendo: “io non sono qui! Io non sono qui!”ed, improvvisamente, si proietta astralmente sul fianco di un’autostrada. Samuel non si spiega come ha fatto a proiettarsi astralmente senza che Jade fosse accanto a lui, ma dopo pochi secondi vede la sua auto passare con dentro il suo corpo, Jade e Zack. Samuel si rende conto che lui e i suoi amici sono vittima di un’incantesimo che gli tiene bloccati nel peggiore dei loro incubi e dice: “oh no! Se non torniamo nei nostri corpi rischiamo di fare un’incidente! Jade è accanto a me nella macchina, quindi posso usare i suoi poteri!”, così ferma il tempo e blocca l’auto in corsa. Samuel tira fuori dalla macchina i loro corpi e poi sblocca il tempo determinando il risveglio dei suoi amici e il ritorno nel suo corpo. Jade, tornata in sé, dice: “oh mio Dio! Era solo un incubo!”e Zack dice: “sono realmente con voi…vero? Non è un altro sogno?”e Samuel dice: “tranquilli ragazzi! È tutto finito!” e Zack, rialzandosi, dice: “qualcosa mi dice che Wolf si è vendicato, perché voi avete rubato me!”e Jade, spaventata, dice: “se questi sono i reali poteri di Wolf, c’è poco da stare tranquilli. Giuro che non ho mai avuto così tanta paura in vita mia!”e Samuel, risalendo in auto, dice: “l’importante è che siamo sani e salvi! Adesso dobbiamo occuparci di quella cosa segreta e chiudere la storia una volta per tutte!”

IL CASTELLO

Terence si avvicina a Wolf e dice: “si sono salvati! Il tuo piano a fallito!”e Wolf, sorridendo, dice: “Terence, Terence, Terence…tu mi sottovaluti. Questa volta hanno avuto un’assaggio di quello che posso fare, ma prossimamente non saranno così fortunati!”e Terence domanda: “cos’hai in mente?”e lui risponde: “aspetta…e vedrai!”…

CONTINUA NEL DICIASETTESIMO EPISODIO



Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: