ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.499 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 57.540.171 volte e commentati 55.650 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato martedì 6 novembre 2012
ultima lettura mercoledì 14 ottobre 2020

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Pomeriggio di male.

di JeffMG. Letto 665 volte. Dallo scaffale Gialli

Pomeriggio di male."Hai deciso?" "Di che parli?" "Ne abbiamo parlato""Non riesco ad arrivare a...

Pomeriggio di male.

"Hai deciso?"
"Di che parli?"
"Ne abbiamo parlato"
"Non riesco ad arrivare a quello che dici"
"Questo perché hai un cervello bucato. Comunque, ho programmato tutto.
Mi hanno detto che sarà pronto per le quattro di domani mattina"
"Non so chi tu sia, ma di certo mi stai scambiando per un' altra persona"
"Non fare Cenerentola. Guarda questa: freddo metallo, ultimo modello"
"Senti, non ho capito chi tu sia"
"Ci risiamo..."
"Davvero, di che stai parlando?"
"Ho intenzione di fotterli, questa volta. Non ce la faranno più sotto il naso"
"Di chi stai parlando?"
"Giuro, li avevamo in pugno. Erano così vicini, luridi figli di puttana"
"Senti, non so di cosa tu stia parlando"
"Oh, sono arrivati. Alzati!"
"Voglio sapere chi sei!"
"Senti, ora tu prendi quella fottuta giacca ed esci di qui, chiaro?"
"Va bene, però metti via quell'arma"
"La metto via quando vedo che il tuo culo mi segue. Esci, muoviti!"
"Sono tuo socio?"
"Noi soci? No, ci siamo trovati in quella lurida stanza insieme. Boom, come due puttane"
"Allora chi sei?"
"Non è il momento di chiacchierare come due ragazzine"
"Ho sentito un rumore!"
"Dove? Lo sapevo che ce n'erano altri! Sono ovunque, come i ratti!"
"Quanti sono?"
"Ah! Quanti? Venti, trenta! Bastardi!"
"Possiamo uscire?"
"Si. Al mio tre, apri la porta"
"Uno, due , tre! Apri!"
"Aspetta! Ci saranno loro?"
"Mi stai prendendo in giro?"
"No, solo..."
"Senti, apri questa cazzo di porta!"
"Va bene, va bene"
"Al mio tre. Uno, due, tre!"
"Non si apre!"
"Spostati! Da dove sbuchi fuori? Da un convento? Li non aprite le porte?"
"Io non vengo da un convento"
"Ora è aperto. Usciamo da questa topaia"
"Che sole del cazzo. Ecco, ho dimenticato gli occhiali..."
"Senti, io non so chi diavolo sei!"
"Modera il linguaggio, ragazzo"
"Ok, scusa. Ma metti via quell'arma"
"Quelli come te dovrebbero essere eliminati come scarafaggi"
"Ti ho chiesto scusa!"
"Accetto le tue scuse. Io vado, ho finito qui.
E tu levati dalla strada o fai la fine di John Lennon"
"John Lennon?"
"Si, proprio lui. Questa sigaretta fa schifo"
"Dove stai andando?"
"In un posto dove non ci sarai tu"
"Ma qui non c'è nessuno!"
"Non c'è nessuno? Chi ti aspettavi? Il lupo cattivo? Cappuccetto rosso?"


Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: