ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato domenica 4 novembre 2012
ultima lettura domenica 14 luglio 2019

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Loading Query

di DBCD. Letto 492 volte. Dallo scaffale Fantascienza

Area virtuale 0161. I colori del tramonto e del mare alle terre emerse, dipingono come Emil Lindenfeld, un idilliaco e malinconico paesaggio. Parallelamente, una specie politipica di Columba Livia, rotea ripetutamente emettendo TRR. Vedo il mondo .....

Area virtuale 0161. I colori del tramonto e del mare alle terre emerse, dipingono come Emil Lindenfeld, un idilliaco e malinconico paesaggio. Parallelamente, una specie politipica di Columba Livia, rotea ripetutamente emettendo TRR.

Vedo il mondo come lo vede Jean Poldonski ne "L' occhio del purgatorio" di Jacques Spitz. Respiro a pieni polmoni e mi sento come fossilizzato in una bolla d' aria nell' ambra del giurassico, mentre, camminando solo lungo il bacino idrografico longitudinale 2.009, cerco nell' immagine ignara delle persone chi potrei essere.

Innanzi a me si erge la statua argentea di Louis Brandeis, comodamente assorto nella lettura di un volume di Ralph Waldo Emerson. Nel frattempo, droni Mecha marciano in Piazza Nick Holonyak, tra decine di colonne in calcare bianco. Percepisco amareggiato l' indice di corruzione del Paese e l' esternalità negativa che lo caratterizza.

Visito l' art.gallery di Keith Thompson, allestita alle spalle della formazione collettiva dell' occupy movement in Corso Herbert Hoover, dalla quale poi, ascoltando "Air Forces 2 DA BP prod. Dj Pole", mi dirigo verso i servizi di trasporto a propulsione ultraluce: intendo evadere il sito recandomi ai margini dell' epoca J2028.0 per evitare l' assimilazione passiva di Engrams traumatici.

[ Warmhole Station ]

Piove. Niente Petrichor, solo odore d' Ozono, misto a un dolcissimo profumo alla Vaniglia. Il mio impermeabile audiovisivo visualizza lo scheletro molecolare di Benzodiazepine in proiezioni 3D su sfondo rosa intenso. Accanto a me siede un clone di terzo genere. Tralascio le specifiche emozionali immergendo i conflitti nella lettura Web del dialogo di Aristofane nel Simposio di Platone: [ ... non figlio del Sole come gli uomini, non figlio della Terra come le donne, ma figlio della Luna, che della natura di entrambi partecipa. .. ]



Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: