ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.499 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 57.540.171 volte e commentati 55.650 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato sabato 3 novembre 2012
ultima lettura domenica 31 maggio 2020

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

DEMON & WITCH (STAGIONE 01, EPISODIO 14)-STORIE MALEDETTE

di telefilms93. Letto 682 volte. Dallo scaffale Fantascienza

Normal 0 14 false false false IT X-NONE X-NONE ...

AUTOSTRADA I-95, GEORGIA

*Ricordo che tutte le scritte in rosso indicano dialoghi telepatici

Dopo la macabra avventura vissuta alla fattoria dei Carpenter, Samuel e Zack hanno preso una delle auto nascoste dai Carpenter, dopo che avevano rapito le loro vittime. Il viaggio ricomincia e Zack chiede a Samuel: “tu credi che Jade stia bene? Ormai sono già tre giorni che è sparita!”e Samuel risponde: “non so risponderti a questa domanda, ma dentro di me sono sicuro che ritornerà!”e Zack, voltandosi verso di lui, dice: “ti ringrazio per essere tornato ad aiutarmi con gli Shekels. So che i Carpenter hanno commesso cose orribili per amore dei loro figli , ma non meritavano quella fine, perché lasciando che fosserò divorati era come se io avessi segnato il loro destino. Il punto è che non siamo noi a decidere chi vive o chi muore…mi capisci?”e Samuel risponde: “questo è vero, ma come la metti quando sconti una pena per qualcosa che non hai fatto? A me è successo questo, quindi perché non dare lo stesso trattamento anche a loro?”e Zack risponde: “perché tu sei migliore di loro!”e Samuel si volta verso la strada continuando a guidare in silenzio. Dopo venti minuti di strada, Zack, notando qualcosa di strano davanti a loro, grida: “fermati Samuel! Guarda!”e davanti a loro, in mezzo all’autostrada, si apre un varco temporale, dal quale arriva Jade sana e salva. Zack e Samuel scendono subito per andarle incontro e Jade, felice di vedere i suoi amici, dice: “ciao ragazzi! Vi sono mancata?”e Zack, sorridente, risponde: “dove cavolo eri finita? Abbiamo temuto per te!”e Samuel, cercando di fare l’indifferente, dice: “adesso non esageriamo…eravamo leggermente preoccupati!”e Jade, guardando Samuel, gli sorride dicendo: “sì, certo! Anche tu mi sei mancato Samuel!”, poi Jade guarda l’auto e nota che non è la stessa di prima, così domanda stupita: “che diavolo è quella? Non è l’auto con cui viaggiamo di solito!”e Zack risponde: “bhè si tratta di una lunga storia. Tutta iniziata da un piccolo incidente!”e Jade, sconvolta, dice: “cosa? State bene?”e Samuel risponde: “siamo in piedi davanti a te! Secondo te?”e Zack dice: “sì, stiamo bene! Ma abbiamo dovuto prendere un’altra auto, perché la nostra era ridotta un po’ male dopo l’incidente!”. Jade viene messa al corrente di tutta la faccenda degli Shekels, poi si avvicina alla nuova auto dicendo: “non preoccupatevi. Ora ci penso io alla nostra auto!”, poi, toccandola, pronuncia un incantesimo dicendo: “ciò che tocco con le dita, viene influenzato dalle macchie dei miei ricordi e queste mie parole daranno vita a una cosa andata smarrita!”e, magicamente, si rimaterializza la vecchia auto e Samuel, guardando Jade soddisfatto, dice: “accidenti! Non sei più la ragazzina che ho conosciuto tempo fa…ora sei una vera strega!”. I tre si rimettono in viaggio e Jade dice: “allora ragazzi…che fine hanno fatto Wolf e Terence?”e Zack risponde: “dopo che sei entrata nel varco temporale, sono spariti nel nulla! A proposito di varchi temporali…dove sei andata?”e Jade, usando la telepatia, dice: “Da questo momento vi racconterò tutti i dettagli senza parlare, perché qualcuno potrebbe ascoltarci! Ovviamente potete parlarmi telepaticamente anche voi!”e Zack dice: “vedo che il tuo potere è aumentato a tal punto da permetterci di parlare telepaticamente con te!”e Samuel dice: “sta zitto Zack! Allora Jade…dove sei andata?”e lei risponde: “sono andata nel passato, a Phoenix, e ho incontrato una famiglia della luce!”e Zack domanda: “cos’è una famiglia della luce?”e Jade risponde: “sono famiglie magiche che hanno il compito di proteggere oggetti magici e, nel nostro caso, proteggevano la pagina mancante del libro!”e Samuel dice: “quindi vuol dire che hai vissuto il momento in cui ho ucciso la bambina?”e Jade risponde: “Samuel smettila di dire che l’hai uccisa tu! È stato Wolf a farlo e possedeva il tuo corpo. Lui ti ha scelto, perché sapeva che eri stato eletto dalla profezia ed eri l’unico in grado di poter toccare quella pagina; Per questo la famiglia della luce è stata colta alla sprovvista!”e Samuel, arrabbito con Wolf, esclama: “bastardo!”e Zack dice: “morale della favola?”e Jade risponde: “ho visto cosa c’era scritto nel frammento rubato da Wolf e, putroppo, c’era scritto come fare per illudere l’amuleto. In pratica quel pezzo di foglio diceva che l’amuleto ragiona come se avesse vita propria e se viene minacciato dal male, lo allontana automaticamente. Quando Wolf ha creato il suo clone e Samuel l’ha eliminato…”e Zack, completa la frase, dicendo: “l’amuleto non lo considera più una minaccia!”e Jade dice: “esatto! Adesso lui è l’unico in grado di rubarmi l’amuleto in qualunque momento!”e Samuel, confuso, dice: “aspetta solo un secondo…se sei riuscità a vedere il pezzo della pagina rubata da Wolf, questo vuol dire che hai letto il contenuto del resto della pagina rimasta?”e Jade, con delusione, risponde: “È qui che viene il bello! Quando un oggetto da proteggere viene sottratto ad una famiglia della luce, esso passa, automaticamente, ad un’altra famiglia. Nel momento in cui si è verificata la scena, io ho fermato il tempo, ma la pagina restante stava già scomparendo e la scritta era sfuocata!”e Zack, con positività, dice: “bene! Non ci resta che trovare la famiglia della luce. Allora…dove hanno detto che si trovano?”e Jade, mortificata, risponde: “purtroppo la precedente famiglia non sa chi siano e ne dove si trovino, ma la cosa più terribile è che quella pagina è talmente importante che è stata divisa in due parti e custodita da due nuove famiglia che si trovano in luoghi, l’uno opposto all’altro!”e Samue, deluso, dice: “fantastico! Allora a cosa ti è servito questo viaggio?”e Jade risponde: “invece ci è servito. Adesso abbiamo un nuovo obbiettivo, cioè trovare quelle due famiglie. Poi, quando dicevo che la pagina era sfuocata, non ho detto che non sono riuscità a leggerla. Dell’illustrazione sono riuscità a capire solo due parole: Statua e bacio!”e Zack, confuso, dice: “statua e bacio? Cosa significa?”e Jade risponde: “non ne ho idea, ma qualunque cosa sia è molto importante!”. Dopo essersi aggiornati su tutto ciò che è accaduto, i ragazzi riprendono il viaggio e la bussola di Jade indica un nuovo disordine verso le città del Sud-Est.

LAKE CITY, FLORIDA

-UN GIORNO E MEZZO DOPO-

Giunti a Lake city, Samuel parcheggia l’auto alla “Rokland University”, ovvero l’università locale della città. Quando Samuel intuisce che il disordine si trova all’interno della scuola, Jade lo guarda storto e dice: “scherzi vero? Siamo in florida è dobbiamo entrare in una scuola, dove ci sono i libri, la matematica e professori ultra-sessantenni che ti fanno addormentare appena dicono: algebra?”e Zack, sconvolto, dice: “accidenti! Voglia di studiare mangiami! Ma da che mondo vieni?”e Samuel, rispondendo a Zack, dice: “dovevi vedere la prima volta che l’ho incontrata! Stava uscendo da scuola alle sei del pomeriggio e non credo fosse perché studiasse troppo!”e Zack ride, mentre Jade, infuriandosi e dando un colpo sulla spalla di Samuel, dice: “ehì…ero stata messa in punizione! Idiota!”e Zack dice: “adesso basta perdere tempo! Non vedo l’ora di esplorare la biblioteca dell’università. Ricordo che all’ultimo anno lessi cime tempestose per distrarmi dal mio esame!”, poi i tre scendono dall’auto per dirigersi all’entrata e Jade, sbuffando, dice: “che Dio mi salvi da quest’incubo e da secchio-Zack!”e Zack dice: “ti ho sentita! Asino-Jade!”. Samuel percorre il corridoio con la bussola in mano e cerca di capire in che punto dell’edificio ha origine il disordine, mentre Zack dice a Jade: “ti prego! Cerca, almeno, di fingere che stare qui ti interessi qualcosa…sei dentro un’università, Dio santo!”e Jade, masticando una gomma, dice: “trovo fantastico che un ragazzo aprezzi lo studio, ma che arrivi a delirare per essa…bhè…sono sconvolta!”e Zac, tirandola per un braccio, dice: “forse è meglio che tu ti faccia un bel giro tra i libri. Giusto per mostrarti che hanno delle pagine. Samuel se ci cerchi siamo in biblioteca!”e lui risponde: “d’accordo! Io mi faccio un giro per le classi!”. I due giungono davanti alla biblioteca e Zack dice contento: “ma guarda che fortuna! Abbiamo già trovato la biblioteca!”e Jade, annoiata, dice: “già! È facile trovarla, ma sembra che nessuno ci abbia mai messo piede!”e Zack, facendola entrare, dice: “vedrai che sono tutti dentro!”, ma una volta entrati, la porta d’ingresso scompare mostrando esternamente solo un muro bianco. Jade e Zack sono all’interno della biblioteca e lei ride dicendo: “ma guarda! La biblioteca è completamente vuota…chissà perché!”e Zack, rimasto a bocca aperta, dice: “com’è possibile che in una biblioteca vasta come questa non ci sia nessuno?!”, poi, improvvisamente, arriva una ragazza correndo verso di loro, che grida disperata: “no, no, no! Avete chiuso la porta?”e Jade, infastidita, risponde: “si può sapere che hai da gridare? Se non ricordo male, nelle biblioteche si sta in silenzio! Credo!”e Zack dice: “perché ci domandi se abbiamo chiuso la porta?”e la ragazza, inginocchiandosi a terra, si dispera dicendo: “no, non può essere! Prima che venga qualcun’ altro dovremmo aspettare dei giorni se siamo fortunati!”e Zack, confuso, domanda: “numero uno: come ti chiami? E numero due: di cosa stai parlando?”e la ragazza risponde: “ mi chiamo Cloe Bishop e sono bloccata qui dentro da tre giorni!”e Jade, confusa, dice: “bloccata? Ti basta uscire dalla porta…sai? Quella cosa rettangolare e con il pomello che si abbassa e…”e Cloe la interrompe dicendo: “credo di sapere com’è fatta una porta…peccato che quando l’ho aperta c’era un muro di mattoni!”e Jade, correndo a controllare, dice: “questo è ridicolo!”, ma, effettivamente, quando controlla trova davanti a sé un muro di mattoni e inizia a perdere la calma gridando: “cosa? No non può essere vero! Rimarrò per sempre chiusa in una biblioteca piena di libri!”e Cloe, guardandola storto, dice a Zack: “la tua amica è proprio strana!”e Zack, amareggiato, dice: “già! Comunque mi spieghi come sei finita qui?”e Cloe risponde: “io e la mia amica Tracy siamo al primo anno e cercavamo la biblioteca per studiare, ma ci hanno detto che è stata spostata fuori dalla sede, poi, improvvisamente, mentre percorrevamo il corridoio abbiamo visto l’entrata della biblioteca e ci siamo dette: che scherzo è mai questo? Ci avevano detto che la biblioteca non era in questa sede, e poi siamo entrate!”e Jade, asciugandosi le lacrime di disperazione, domanda: “scusa, ma dov’è la tua amica?”e Cloe risponde: “ehm…so che è difficile da credere, ma è stata risucchiata dentro un libro…letteralmente!”e Jade, rialzandosi, dice: “ti crediamo, ti crediamo e siamo qui proprio per salvarti…a quanto pare!”e Cloe, confusa, dice: “che intendi dire?”e Zack risponde: “intende dire che siamo persone speciali che hanno il potere di salvarti!”e Jade, guardando Zack, gli dice: “intendi dire che, io, sono la persona speciale!”e Zack, mortificato, dice: “ehm…sai mia cara amica? C’è una cosa che non ti ho detto! Ho fatto un incantesimo e…”e Jade lo interrompe gridando: “cos’hai fatto tu? Hai usato il mio libro?”e Zack risponde: “non avevo altra scelta in quella situzione. La buona notizia è che ho il potere dell’intangibilità e posso attraversare il muro di questa biblioteca e salvarci, mentre la cattiva notizia è che io e Samuel abbiamo provato a sciogliere questo incantesimo, ma è impossibile, perciò te lo abbiamo nascosto…poi c’è la faccenda degli effetti collaterali, ma non voglio continuare ad annoiarti!”e Jade, senza parole, dice: “okay! Sai che ti dico? Non voglio più saperne nulla di tutta questa storia! Attraversa quel muro e vai a cercare Samuel!”, così Zack attraversa il muro assentandosi per qualchè minuto, mentre Cloe, sconvolta, dice: “ma chi diavolo siete voi due?”e Jade risponde: “lascia stare! Ti verrebbe il mal di testa e credimi…a me è venuto la prima volta!”. Zack ritorna nella biblioteca e Jade domanda: “allora? Hai trovato Samuel? Sta venendo a tirarci fuori da questo inferno di libri?”e Zack, mortificato, risponde: “ehm…non sono riuscito ad uscire!”e Jade, confusa, dice: “come sarebbe a dire?”e Zack risponde: “dico che non c’è nulla oltre quel muro di mattoni! C’è solo un infinito muro, che non finisce mai!”e Jade dice a Zack: “avanti spostati! Faccio esplodere questo dannato muro!”e Cloe, spaventandosi, domanda a Zack: “come sarebbe che lo fa esplodere?”e Zack, la rassicura, dicendo: “sta tranquilla! L’importante e che ti allontati e chiudi le orecchie!”. Jade lancia un potente urlo contro la porta della biblioteca e Zack si avvicina ad essa dicendo: “hai fatto un bel buco Jade! Peccato che ci siano tanti altri mattoni ancora!”e Cloe, rimasta a bocca aperta, dice: “ripeto: chi diavolo siete voi?”e Jade risponde: “qualcosa mi dice che passeremo molto tempo insieme!”.

-ALCUNE ORE DOPO-

Jade chiude il libro del bene e del male, e sbuffando dice: “oh maledizione! Ho provato più di venti incantesimi, ma niente ci ha fatto uscire da qui! Samuel dove diavolo sei?”e Zack, sentendo una strana sensazione, dice: “sbaglio o fa freddo? Perché inizia a far così freddo?”e Cloe, alzandosi di scatto dalla sedia, esclama: “oh no!”e Jade dice: “cosa c’è Cloe?”e lei, correndo verso gli scaffali, dice: “fantastico! Ora siamo proprio nei guai!”e Zack, raggiungendola, dice: “perché? Che succede?”e Cloe, indicando a Zack il pavimento, dice: “la tua amica è stata davvero brava! Con il suo urlo ha fatto cadere alcuni di questi libri!”e Jade, raggiungendoli, dice: “oh non ti preoccupare! Poi gli raccoglieremo!”e Cloe, si infuria, dicendo: “no, non capite! Quando i libri vengono aperti, escono cose orribili dal suo interno, oppure si può essere risucchiati come è accaduto alla mia amica Tracy!”, poi si china a raccogliere il libro con scritto sulla copertina “Alaska” e Zack, guardando Jade, dice: “fantastico! Hai portato il freddo della l’Alaska in questa dannata biblioteca…presto ci dovremmo costruire un’ igloo!!!”, poi Cloe raccoglie gli altri libri caduti e ne trova uno dal titolo “i viaggi di Gulliver”e dice sconvolta: “non può aver fatto cadere questo libro! Non è possibile!”e Zack, comprendendo la pericolosità di quel libro, dice: “i viaggi Gulliver? Oh Dio!”e Jade, ignara del pericolo, dice: “chi è Gulliver?”e Cloe, senza parole, dice a Zack: “tu cerca di spiegare alla tua amica cosa diavolo ha appena scatenato, mentre io vado a nascondermi! Vi saluto!”. Zack tira Jade verso un posto sicuro e Jade, si infuria, dicendo: “si può sapere da cosa scappiamo? E cos’è questo ronzio?”e Zack guardando qualcosa arrivare alle sue spalle, esclama: “zanzare giganti!”e Jade, guardandolo confusa, dice: “zanzare giganti?”e Zack, voltandola , grida: “eccole! Dietro di te!”e Jade, spaventandosi a morte, emette un potente urlo che le fa fuggire via, mentre altre le spiaccica sulla parete. Zack e Jade si rifugiano sotto un grande tavolo, dove si è nascosta anche Cloe, che dice: “andatevene da qui! Stavo molto meglio quando voi non eravate ancora arrivati. Adesso grazie alle urla di “miss vedo una biblioteca per la prima volta in vita mia”, finiremo ammazzati da chissà quale mostro!”e Jade, prendendo il suo libro, dice offessa: “non sarò un mostro di intelligenza, ma c’è una cosa che so fare molto meglio di te!”e sfogliando il libro trova questo:

LA BIBLIOTECA INCANTATA

La biblioteca incantata è un luogo maledetto creato da un mortale chiamato “Gerard Sullivan”, egli era un amante del sapere e della letteratura e con il tempo divenne un bibliotecario nelle scuole universitarie. Gerard notò che alcuni studenti snobbavano e criticavano l’arte di quei libri, per lui vitali, e decise che essi dovevano essere puniti. Uno stregone di nome “Dixie” fece un patto con il bibliotecario, rendendolo un custode della biblioteca per l’eternità e in cambio avrebbe ottenuto le anime intrappolate nei libri maledetti. Gerard era contento di essere diventato un custode, perché in questo modo avrebbe vissuto con i suoi amati libri per sempre, perciò nel corso degli anni attirò gli studenti nella biblioteca. Essa attira e appare agli studenti meno propensi allo studio , intappolandoli nella biblioteca con libri maledetti, che alla sola apertura possono far uscire cose spaventose. L’unico modo per liberare se stessi e le anime intrappolate nella biblioteca e eliminare il bibliotecario con una formula magica, ma questo risulta impossibile, perché il bibliotecario non compare mai all’interno della biblioteca.

Incantesimo per eliminare il bibliotecario : Tutto il sapere custodito nella tua mente io triplico per ogni anima sofferente. E solo quando il bibliotecario griderà, tutti liberi dalla maledizione renderà.

Jade si dispera e dice isterica: “fantastico! Abbiamo la formula per eliminare il bibliotecario…peccato che lui non verrà mai qui dentro a farsi eliminare!”e Zack, cercando una soluzione, dice: “forse se contattiamo Samuel telepaticamente riusciamo a fargli sconfiggere il bibliotecario dall’esterno!”e Jade, cercando di instaurare un collegamento, dice: “Samuel mi senti? Sono Jade!”e Samuel risponde: “sì, Jade ti sento! Ti ho cercata d’appertutto!”e Jade, felice di sentirlo, dice: “oh grazie a Dio! Devi venirci a tirare fuori da una biblioteca maledetta…dove ti trovi adesso?”e lui risponde: “ehm…veramente sono davanti a te!”e Cloe, uscendo da sotto al tavolo, vede un ragazzo vicino ad uno scaffale e dice a Zack e Jade: “vi prego! Ditemi che quel ragazzo che vedo non è il Samuel che dovrebbe venire a salvarci!”e Jade, affacciandosi, dice disperata: “no, no ,no…questo è un incubo! Samuel che ci fai qui?”e Samuel, avvicinandosi, dice con sarcasmo: Oh Samuel siamo felici anche noi di vederti! A proposito…sono sfuggito a una tigre del bengala e credo anche di aver visto una spiaggia tropicale…che sta succedendo?”, poi, improvvisamente, si sentono dei fucili che si preparano a sparare e Cloe grida a Samuel: corri, vieni qui sotto! Credo siano delle truppe francesi!”. Dopo essere scampati agli spari delle truppe francesi, i ragazzi spiegano a Samuel tutta la faccenda del bibliotecario e lui, vedendo la sua foto nel libro, dice: “quel bastardo! È quello che mi ha fatto venire nella biblioteca. Mi ha detto che c’eravate anche voi e io sono entrato!”e Jade, isterica, dice: “bella fregatura! Ora siamo tutti in trappola!”e Samuel le dice: “forse non è tutto perduto. Potresti tentare con la proiezione astrale!”e Jade dice: “per quell’incantesimo mi servono ingredienti che qui non ho! Rassegnati…tu eri l’unica speranza rimasta e ora sei qui con noi!”e Samuel, prendendo le sue mani, dice: “provaci! Magari possiedi quel potere adesso…ti prego!”e lei, arrossendo, dice: “d’accordo…ci provo!”. Jade chiude gli occhi per concentrarsi e dopo diversi secondi abbandona il suo corpo, mentre Samuel dice: “adesso posso emulare il suo potere. Io la seguo per aiutarla!”, Così anche Samuel abbandona il suo corpo, mentre Cloe dice a Zack: “dev’essere dura per te non poterli raggiungere! Sembrano così affiatati quei due…eppure all’inizio pensavo che Jade stesse con te!”e Zack, giù di morale, dice: “no, no! Io sono solo un compagno di viaggio che si è unito a loro da poco!”. Jade e Samuel si proiettano astralmente nel parcheggio dell’università e vedono il bibliotecario intento a salire sulla sua auto, ma Jade corre verso di lui dicendo furiosa: “pensavi davvero di andartene e lasciarmi in mezzo a tutti quei libri? Bhè ti sbagli mio caro, perché quello in trappola ora sei tu!”e il bibliotecario: “come diavolo avete fatto ad uscire dalla mia biblioteca? È impossibile!”e Samuel, sorridendo, risponde: “siamo pieni di risorse”e Jade pronuncia l’incantesimo: “ Tutto il sapere custodito nella tua mente, io triplico per ogni anima sofferente. E solo quando il bibliotecario griderà, tutti liberi dalla maledizione renderà!”e il bibliotecario viene distrutto liberando, finalmente, tutte le sue vittime.

GIORNALE LOCALE

Tutti gli studenti scomparsi misteriosamente in questi anni alla Rockland University sono stranamente ricomparsi questa mattina e rivelano di non ricordare nulla di ciò che è accaduto, quasi come se non fosserò mai scomparsi. Quale mistero si rivela dietro questa storia?

Jade, Samuel e Zack riprendono il loro viaggio verso una nuova meta, intanto al “castello”, Terence entra nelle stanze di Wolf, domandando: “allora…cosa hai intenzione di fare adesso?”e Wolf risponde: “Jade ha fatto un viaggio nel tempo ed è ritornata due giorni fa. Sono l’unico che può rubarle l’amuleto e quando arriveranno alla prossima città…io ci sarò!”e Terence dice: “dall’inizio dei tempi ci è stato dato il compito allontanare il demone e la strega da questo castello, ma non abbiamo mai capito il perché! Stessa cosa per l’amuleto…che cosa mai potrà farci?”e Wolf, fissando il fuoco del camino, risponde: “non lo so, Terence, non lo so! Ma su una cosa sono sicuro…se noi non sappiamo nulla, non lo sanno neanche loro e questo ci porta tutti alla pari. L’unica che potrebbe cambiare le carte in tavola è quella vecchia strega che teniamo prigioniera!”…

CONTINUA NEL QUINDICESIMO EPISODIO



Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: