ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.499 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 57.540.171 volte e commentati 55.650 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato venerdì 2 novembre 2012
ultima lettura giovedì 27 agosto 2020

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

L'AVVOCATO GANCIO DEI SALASSI

di michael santhers. Letto 384 volte. Dallo scaffale Poesia

Sorpreso a rubare, il ladro  denunciò il padrone di casa  per violazione della privacy  ma questi replicò con altra denuncia  per violazione di domicilio e furto  In aula il Giudice Setaccio Pericle  propose.....

Sorpreso a rubare, il ladro

denunciò il padrone di casa

per violazione della privacy

ma questi replicò con altra denuncia

per violazione di domicilio e furto

In aula il Giudice Setaccio Pericle

propose ai due un accordo subito accettato

visto che ognuno aveva commesso reato

ma intervenne l’avvocato Gancio Dei Salassi

sostenendo che il suo cliente, sotto pressione,

estrasse esagitato, incautamente dalle tasche

l’orologio d’oro personale

confuso alla refurtiva restituita all’istante

e in sostanza era lui il derubato

beneficium accipere libertatem est vendere

asinus asinum fricat ( un asino gratta l’altro)

Il Giudice prese atto,annullò

il pareggio saggiamente esaminato,

condannò tra dinieghi e spergiuri

il ricco proprietario dello stabile

a due anni con la condizionale

più un risarcimento pari al triplo

del prezzo dell’orologio

Motivò la sentenza……anno domini...

-ab aeterno dure lex, sed lex-

l’intruso costretto a rubare per necessità

e quindi poteva esserci clemenza

l’altro invece per pura avidità

e con l’aggravante d’aver preteso minaccioso

restituzione di refurtiva e quindi

chiaro esempio di farsi giustizia da solo,

….ignaro d’ogni legge

-Lex est araneae tela

( la legge è come la tela di un ragno)

--------------------------------------

Da:Destini E Presagi

www.santhers.com




Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: