ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.499 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 57.540.171 volte e commentati 55.650 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato mercoledì 31 ottobre 2012
ultima lettura lunedì 23 novembre 2020

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Maledetta estate

di mirco. Letto 752 volte. Dallo scaffale Pensieri

Tu puoi dirmi lo che vuoi Campo bensì se le parole valgono qualcosa ed applicano sul reale il loro significato... se questo accade... per me una scoperta... chiunque ella sia... altro non è che una donna stesa appunto senza coperte nel le...

Tu puoi dirmi lo che vuoi Campo bensì se le parole valgono qualcosa ed applicano sul reale il loro significato... se questo accade... per me una scoperta... chiunque ella sia... altro non è che una donna stesa appunto senza coperte nel letto o una casa senza tetto o altra roba a cielo aperto.
E tutti sanno Campo quanto fa male "soprattutto" d'inverno dormire scoperta.
Ti vengono i reumatismi di brutto Campo e non riposi Campo e ti ammali Campo.
All'inizio banali raffreddori e via via complicazioni sempre più gravi... fino ad arrivare addirittura al letale Campo.
E lo stesso ad abitare in una casa priva di tetto ovviamente.
E chissà perché Campo alle scoperte è stato dato lo stesso nome di una figura che comporta eventualità del genere Campo.
Io proprio non capisco.
In teoria una cosa bella che serve a migliorarci abbinata ad un comportamento dannoso e sbagliato.
Se c'è connessione è di quelle sbandate Campo... se non c'è collegamento allora è assurdo non differenziare sostanzialmente e se è invece venuta casuale Campo c'è da domandarsi veramente il perché sia dovuta avvenire una fatalità del genere Campo.
Forse... voglio dire... è una specie di auto messaggio inconscio Campo.
Bella storia Campo quella scoperta lì attira e si presenta accattivante pari ad una che d'abitudine rimane scoperta diventando automaticamente conturbante.
Una voglia di cavalcarla irrefrenabile Campo e pure la constatazione se ti metti con una così... resterai presto di nuovo da solo che s'ammala e muore... o peggio ad accompagnarti con lei Campo prendi le sue abitudini e sei fritto Campo... sei fritto direttamente.
<È da dire che il tuo ragionamento sta altamente complesso convesso e compresso Fario... tuttavia sballato assolutamente non è Fario.
Tu in sostanza affermi che qualora le invenzioni si fossero chiamate per dire piumino... in loro si sarebbero riscontrati facilmente i pregi tipici dello stare protetti e coccolati e mantenuti vivi con la cura adeguata... mentre nel nostro caso avvengono invece situazioni complicate e tendenti a conseguenze estreme e guardando le vicende in generale come stanno cavolo... non hai torto marcio Fario... anzi qualche ragione e sospetto indotto balzano subito evidenti>.
È la saggezza popolare Campo che forgia il linguaggio.
I letterati certo contribuiscono ed i colti pure ed i salotti bene anche... però se il proposto non viene accettato ed adottato dal fabbro e dalla lavandaia mai diverrà comunicazione comune Campo...
e codesti soggetti Campo ed i loro simili Campo nell'accettare le proposte provenienti dai ceti superiori si sono dimostrati nei secoli capaci di sottile ironia stupefacente ed intelligente spirito in merito al giudizio... e praticamente mai sbagliando Campo.
<E rispetto a noi addirittura hanno fatto centro due volte Fario.
La prima indovinando perfettamente cosa si sarebbero rivelate nel tempo le scoperte e la seconda verificando personalmente il fatto che realmente la signora in questione dormiva scoperta Fario>.
Io e te Campo... se non ci fosse l'estate... andremmo lontano Campo.
Tanto lontano.


Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: