ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato domenica 7 ottobre 2012
ultima lettura mercoledì 8 maggio 2019

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Una morte certa.

di Nits. Letto 468 volte. Dallo scaffale Generico

-E basta. Mi hai definitivamente spezzato il cuore. Hai lasciato che una spada di ghiacciata elettricità mi scavsse dentro e mi avvolgesse l'anima. Ora qui c'e eco,vuoto,assenza. Non un briciolo di essenza di cio che era,cio che ero o rpovavo. C...

-E basta. Mi hai definitivamente spezzato il cuore. Hai lasciato che una spada di ghiacciata elettricità mi scavsse dentro e mi avvolgesse l'anima. Ora qui c'e eco,vuoto,assenza. Non un briciolo di essenza di cio che era,cio che ero o rpovavo. C'e un deserto devastato dal dolore,infestato da rampicante e crudele sofferenza,c'e un oceano vuoto,fatto solo di immagini vuote. C'e un deserto di emozion
i scomparsi dove aleggia la musica che cerco di ascoltare ma che recepisco solo perchè la mente ancora funziona,essa non è ancora morta,purtroppo. Ho una morsa gelato che perfora la mia anima priva di confini,una morsa che stringe fino a far esplodere il cuore,fino ad obbligare il dolore a trasformarsi in materia liquida,a scendere sulle guance come sangue da una ferita,come acqua da una cascata. Cio che è piu doloroso è che un dolore troppo profondo non puo essere espresso ne attraverso le lacrime ne attraverso parole,espressioni e gesti. Sto morendo e chiedo solo di essere lasciata soccombere nel mio dolore.. Non chiedo piu vita da quando non c'e piu essa,da quando essa mi ha lasciato,da quando tu mi hai lasciato cadere nel ruvido dolore dell'animo. Chiedo solo un ultimo respiro,ma nemmeno quello riesci a donarmi. Sto morendo e lo sento,e sto morendo dentro,nessuno se non te puoi salvarmi.. Una morte certa,ormai. Mi chiedero sempre come sarebbe stato svegliarsi con te accanto,con la pancia piena di farfalle,gli occhi traboccanti di te e l'anima profumata del tuo amore. Chissa come sarebbe stato uscire con te la sera ed avere un anello al dito e dei bimbi a casa sottole coperte. Chissa come sarebbe stato farsi amare ancora da te. Avrei supplicato e ancora supplicherei il tuo amore ogni giorno,ogni secondo con l'anima straziata dai ricordi e la morsa che preme contro le ossa spezzate dello sterno. Sono tutta a pezzi,tutta un dolore tutta un assenza. Non rimani altro che te per riconpormi,per amarmi-


Commenti

pubblicato il 08/10/2012 11.52.36
Heith, ha scritto: L'amore non dev'essere supplicato.Nits, devi alzarti, smettere di aspettare, e rinascere. Parti da questi pezzi e ricomponi il tuo sorriso. Devi prima di tutto pensare a te, pensare che ci sarà qualcuno degno della tua attesa, o che magari che sta aspettando te. Chiusa questa parentesi, voglio complimentarmi per le tante emozioni che risvegli mentre ti leggo. E quegli errori commessi, contribuiscono a rendere migliore ciò che comunichi. Hai scritto di getto e buttare quelle parole, formare quelle frasi senza troppa attenzione alla digitazione, riesce a farmi "arrivare" alla tua vera anima.
pubblicato il 08/10/2012 14.35.55
Nits, ha scritto: ma èun ingiustizia capisci? perchè lui ancora mi ama,ma è tornato solo quando ho cominciato a vivere,quando ho conosciuto un altro. é tornato solo quando ha capito che io non ero piu li ad aspettarlo. perchè l'ho aspettato mesi. Ed ora è lui qui che supplica il mio amore. E' questo che mi uccide. E grazie. Veramente,grazie di cuore,perchè non solo mi rendi estasiata del ftto che riesco a suscitarti emozioni,ma riesci anche ad apprezzarmi quando sbaglio. Grazie,veramente.
pubblicato il 08/10/2012 15.52.41
Heith, ha scritto: Cara Nits, leggo con tanto stupore le tue parole.. ed ogni tanto mi ci infilo perché trovo similitudini alla mia vita. Quello che sento di dirti, è solo di seguire il tuo cuore, di fare quello che ti suggeriscono i tuoi sentimenti. Ci vuole un po' di egoismo nella vita, se tanto si può definirlo tale. La vita è tua ed è una sola, anche se c'è molta retorica in questa frase, vivi quello che rappresenta amore per te stessa senza immolarti per nessun altro..
pubblicato il 08/10/2012 18.50.51
Nits, ha scritto: grazie.

Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: