ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato venerdì 5 ottobre 2012
ultima lettura mercoledì 10 luglio 2019

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Precipito

di Roberto. Letto 867 volte. Dallo scaffale Generico

Il buio, buio improvviso. Buio, l'aria immobile. Buio, l'aria rarefatta. Ilaria, non ti vedo. Sto cadendo...precipito...sempre più buio intorno a mearia densa.. mi si spalma sulla facciamentre accelera misteriosa la mia  discesa &n..

Il buio, buio improvviso.

Buio, l'aria immobile.

Buio, l'aria rarefatta.

Ilaria, non ti vedo.

Sto cadendo...

precipito...

sempre più buio intorno a me

aria densa.. mi si spalma sulla faccia

mentre accelera misteriosa la mia discesa la mia inesplicabile discesa...

Sono sveglio..

Sto dormendo.

Bagliori nel buio

colori cerchiati

fluorescenti figure

buchi bianchi.

Precipito ancora

sempre più forte

sempre più giù

verso dove..

domanda inutile...

Salgono lente, verso di me, immagini di un'infanzia serena

campestre

ludica.

Immagini di una giovinezza compromessa.

Prima empatia, poi apatia.

Precipito senza più soste

aria gelida mi si schiaffa contro il viso

non rallenta, implacabile discesa

lei stessa, condannata con me verso il Nulla...

Lei sì.. Ilaria è la mia discesa...

Che cazzo dico..

La bocca d'Ilaria è stata dimenticata

(precipito)

La bocca del mio stomaco è stata inghiottita.

Sento che sto per sfracellarmi sul suolo pesante

sul suolo pietroso

sprofondo forse verso me stesso

verso il mio io

voglio interrompere questo supplizio!

Sento che sto per cadere sul fondo d'un pozzo

nell'acqua torbida e stagnante.

Ho fatto un patto col Demonio: La mia anima, in cambio di emozioni forti...

in cambio d'emozioni adrenaliniche

senza fine...

sono stato accontentato.

Precipito

Assenza di suoni

Assenza di odori

sto sognando

è un incubo

sono sveglio

chiudi gli occhi.



Commenti

pubblicato il 10/10/2012 21.54.27
Eleutherion, ha scritto: Ilaria è stata anche la mia Musa: http://www.youtube.com/watch?v=BG0XvNCRqdA ! Mi piace e mi rispecchio in particolare in questa parte: Salgono lente, verso di me, immagini di un'infanzia serena campestre ludica. Immagini di una giovinezza compromessa. Prima empatia, poi apatia. Precipito senza più soste aria gelida mi si schiaffa contro il viso non rallenta, implacabile discesa lei stessa, condannata con me verso il Nulla...
pubblicato il 10/10/2012 22.15.29
Roberto, ha scritto: La coincidenza della musa Ilaria, non ha precedenti... Lieto che tu abbia letto, "sentito" e apprezzato e interpretato i miei scritti, per me, in modo assolutamente soddisfacente! vedrò di leggere qualcuno dei tuoi, appena avrò il tempo e l'umore adatto; grazie ancora per tutti i tuoi commenti!

Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: