ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato mercoledì 3 ottobre 2012
ultima lettura giovedì 21 marzo 2019

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

- Non Dio, ma sono il Vice -

di perlanera. Letto 329 volte. Dallo scaffale Pensieri

Col pensiero a G. M. un caro Amico recentemente scomparso. Un padre, un Poeta e un vero Maestro di vita. Con infinita gratitudine!!....

Buttavano la terra sul tuo letto
di noce e mi sentivo ancor più sotto
della profondità del tuo giaciglio
che sul momento, sai, te l'ho invidiato
quel sonno tra le braccia dell'eterno
per spegnere il dolore del mio fiato.

Le punte dei cipressi a bordo strada
sfiorando vette azzurre sul mattino
bagnano il tuo silenzio di rugiada
e il soffio di una lacrima di cera
brucia la mia indicibile preghiera.

Buttarono la terra sul mio tutto,
poi semi di tristezza come i fiori
pungenti che ora adornano il tuo letto
col freddo spettro ardente di colori.

Soppeso rassegnata ogni ricordo
poi l'ironia con cui ti raccontavi:
- Non Dio, ma sono il Vice! - la tua voce
sembra tornare a dirmi dai miei scavi
quasi a volerli rendere più lievi
con gli echi dei sorrisi che donavi.



Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: