ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato martedì 2 ottobre 2012
ultima lettura venerdì 19 aprile 2019

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

DEMON & WITCH (STAGIONE 01, EPISODIO 06)-LA PICCOLA APOCALISSE

di telefilms93. Letto 645 volte. Dallo scaffale Fantascienza

Normal 0 14 false false false IT X-NONE X-NONE ...

Jade e Samuel sono in un auto diretti a Bekersville e lei, esausta, si era addormentata durante le prime sei ore di viaggio e quando si sveglia dice stiracchiandosi: “siamo arrivati?”, ma Samuel non risponde e Jade, infuriandosi, dice: “vuoi darmi una dannata risposta?”e Samuel risponde: “una che mi ha giudicato come assassino non merita che io le risponda. Se tu dici di vedere del buono nelle persone, perché non l’hai visto anche in me? Ops…aspetta lo so io! Perché sono un demone!”e Jade, alzando la voce, risponde: “ti ho già chiesto scusa per questo e se la vogliamo dire tutta, perché non mi hai detto fin da subito che sospettavi che mia fosse viva? Tu sei più esperto di me su tutta questa storia dei demoni e del soprannaturale e hai usato la mia ingenuità per nascondermi certe cose che per me erano vitali da sapere!”, poi Samuel, improvvisamente, frena l’auto e Jade, stordita dalla frenata, grida: “ma che problema hai? Perché hai frenato così?”e Samuel, fissando la strada davanti a lui, risponde: “guarda chi c’è davanti al nostro cammino!”e Jade, guardando davanti a sé sconvolta, dice: “quello è…Terence! Che cosa vuole?”e Samuel, guardandolo arrabbiato, risponde: “sto per scendere a scoprirlo. Magari mi faccio anche dire dov’è quel bastardo di Wolf!”e Jade, spaventata a morte, gli prende il braccio per non farlo scendere dall’auto e gli dice: “non andare ti prego! Ricordi quello che ti ha fatto l’ultima volta?”, poi, nel silenzione dell’autostrada, Terence dice ai due ragazzi: “volevo farvi i complimenti miei cari ragazzi, notevole per voi aver messo al loro posto i disordini che avete incontrato. Peccato, però, che c’è ne siano ancora tanti altri in giro e molto più pericolosi dei demoni della vendetta o dei frammentatori!”e i due ragazzi rimangono ad ascoltarlo con il fiato sospeso, mentre lui continua dicendo: “che fate ancora lì dentro? Non volete venire qui fuori a farvi due chiacchere con me? La cara Nonnina sa tenermi più compagnia di voi…sapete?”e Jade, uscendo dall’auto furiosa, grida: “maledetto bastardo cosa vuoi da mia Nonna? Lasciala andare!”e Terence risponde: “oh,oh,oh…calmati piccola strega! Tua Nonna sta bene, anzi se la passa divinamente!”e Samuel, raggiungendo Jade, dice: “come mai questa visita…bastardo?”e Terence risponde: “sono qui per farvi una proposta. L’amuleto in cambio della cara Nonnina!”e Jade dice: “va all’inferno, mia Nonna ha fatto di tutto per farmelo indossare e non credo che il suo intento era quello di abbinarlo ai miei orecchini. Se l’ha dato a me vuol dire che c’è qualcosa di grosso dietro!”e Terence dice: “ non sei poi così stupida come sembri!”e Jade dice: “potresti meravigliarti di quello che posso fare!”, poi con il potere della sua persuasione dice: “dimmi perché vuoi l’amuleto e dimmi dov’è mia Nonna!”e Terence, ridendo, dice: “se avessi studiato bene il tuo sciocco libro, sapresti che la persuasione non ha effetto sui servitori del caos, perciò mettiti l’anima in pace. Però una cosa te la posso dire sull’amuleto, ovvero che nessuno sa a cosa serve, ma chi lo sapeva ha fatto in modo che altri non lo scoprisserò!”e Jade dice: “per questo nel libro c’è una pagina mancante?” e Terence risponde” esatto! Ed è per questo che tua Nonna continua a rimanere in vita, perché lei è l’unica a sapere cosa ci fosse scritto in quella pagina. Però, noi emissari del caos, sappiamo una cosa sola su quell’amuleto…che non può essere toccato dal male, infatti, nelle ultime settimane, come avrai notato abbiamo provato in tutti i modi a fartelo togliere e non siamo riusciti!”e Jade dice: “la vostra è stata una pessima mossa quella di farmi vedere il fantasma di mia Nonna. Gli Screeanch devono bere il sangue della loro vittima per assumerne le sembianze, perciò da qual momento è stato facile dedurre che mia Nonna era viva e stai certo che la libererò!”e Terence, facendo una proposta, dice: “forse è stato un bene che tu sapessi che tua nonna è viva, perché quello che voglio fare è permetterti di incontrarla, ma in cambio voglio che tu scopra da lei il segreto del tuo amuleto. Se farai tutto questo, tu e tua nonna sarete libere di andare…un po’ dove vi pare, non mi interessa!”e Jade, avvicinandosi a lui, dice: “ d’accordo…accetto! Portami da mia Nonna!”e Samuel, sconvolto dalla scelta di Jade, le dice: “Jade, ma sei impazzita? Potrebbe essere una trappola!”e Jade, continuando ad avvicinarsi a Terence, ignora Samuel, ma, improvvisamente, tra l’amuleto e Terence si generano delle scintille, fino a diventare dei veri e propri fulmini. Jade non sa cosa stia succedendo e dice: “sembra quasi che l’amuleto non voglia avvicinarsi a Terence!”e Samuel, preoccupato dallo strano fenomeno, dice: “Jade vieni via! Potrebbe accaderti qualcosa di brutto!”e Terence, ridendo, dice: “te l’avevo detto che l’amuleto non può avvicinarsi al male!”ed, improvvisamente, un fulmine apre un varco dimensionale, facendo giungere a loro un uomo a cavallo e vestito di nero, mentre Jade, confusa, dice: “chi è questo? Che sta succedendo?”e Terence dice: “te lo spiego io che sta succendo. Succede che tu mi hai appena aiutato a creare uno dei disordini più pericolosi di tutti!”e Jade dice: “io non ho fatto nulla, non ho creato un disordine!”e Terence dice: “invece l’hai proprio fatto. Ops ho dimenticato di dirti che se l’amuleto si avvicina al male, pur di difendersi e allontanarsi da esso può generare l’apertura di varchi dimensionali e come tutti sanno…nessuno può mai sapere cosa arriva!”, poi Terence ordina all’uomo arrivato dal varco di cavalcare fino alla città e svolgere il suo dovere, mentre Jade dice: “sei un bastardo, hai detto che mi avresti portata da mia Nonna!”e Terence, prima di andare via, dice: “tua nonna non ti rivelerà mai il segreto dell’amuleto, perché sa che noi la ascoltiamo, perciò è inutile portarti da lei. Noi, però, crediamo che tenerla in ostaggio ci porterà meno guai ed è meglio che le cose restino così come sono!”, poi si volta verso Samuel e gli dice: “Samuel, Samuel, Samuel…so che stai cercando Wolf per il piccolo regalino che ti ha fatto in passato. Bhè ti consiglio di lasciar perdere la voglia di ucciderlo, perché al 99.9%...sarà lui ad uccidere te. Buona fortuna con questo disordine!”. I due ragazzi risalgono in auto e Jade, furiosa, dice: “quel bastardo! Non solo non mi ha ingannata, ma per colpa sua mi ha fatto creare un dannato disordine!”e Samuel dice: “cerca quell’uomo nel libro e vedi chi è, credo che la città di Bekersville sia in pericolo!”e Jade, sfogliando il libro, trova un illustrazione con scritto:

I CAVALIERI DELL’APOCALISSE

Secondo molti esegeti essi rappresentano forze attive che sconvolgono la storia. In una lettura semplificata, molto diffusa, ognuno di essi sarebbe legato a un male che tormenta l'umanità e cavalcherebbero sulla terra il giorno dell'Apocalisse, dando inizio alla Fine del mondo. I loro nomi sarebbero: "Pestilenza, Guerra, Carestia e Morte".

Samuel, cercando di prendere la faccenda con positività, dice: “bhè meglio uno che quattro! Ci è andata bene, non credi?”e Jade, guardandolo storto, dice: “stai scherzando? Ho appena liberato uno dei quattro mali del mondo, capace di scatenare la fine del genere umano, e tu mi dici che ci è andata bene?”e Samuel, amareggiato, chiede: “secondo te chi hai…ehm volevo dire chi “abbiamo” liberato dei quattro?”e Jade, guardando la foto sul libro, dice: “suppongo che sia il cavaliere chiamato “morte”. Quello uscito dal varco li somiglia molto e poi il suo cavallo aveva lo stesso colore verdastro della putrefazione!”e Samuel dice: “cosa c’è scritto su questo cavaliere?”e Jade trova scritto:

IL QUARTO CAVALIERE DELL’APOCALISSE (MORTE)

Il quarto cavaliere dell’apocalisse è chiamato morte e cavalca un cavallo dal colore verdastro come la putrefazione. Egli simboleggia la morte e la devastazione e sembra essere una combinazione dei mali procurati dai cavalieri precedenti, perciò viene considerato uno dei più terribili in assoluto. Il suo tocco porta alla morte istantanea. Avvertimento: i cavalieri non possono essere eliminati, ma possono essere spediti in altre dimensioni.

Jade, davanti a queste citazioni del libro, dice: “fantastico! Ho tirato fuori un solo cavaliere dell’apocalisse, ma guarda caso quello che possiede i poteri di tutti i quattro cavalieri messi insieme. Ora mi domando: come faremo ad aprire un altro varco?”e Samuel, continuando a guidare l’auto, dice: “prima pensiamo a trovare morte e poi a come liberarci di lui. Dai tranquilla, vedrai che c’è la caveremo!”e Jade, intenerita, dice: “perché sei così gentile con me? Io sono stata cattiva con te per il fatto che tu avevi ucciso quella bambina e, ripeto, mi dispiace tanto ora che so la verità!”e Samuel risponde: “non preoccuparti, anche io avrei reagito allo stesso modo per una bambina innocente!”e Jade dice: “c’è qualcosa di buffo in tutto questo. Tu, fin dal primo momento, mi sei sembrato buono, eppure sei un demone!”e Samuel dice: “forse sono un demone speciale!”, poi Jade, voltandosi verso la strada, dice a Samuel: “fermati!”e poi scende dall’auto guardando dei corpi privi di vita, all’entrata della città, e dice sconvolta: “oh mio Dio! Questo mi rimarra sulla coscienza per tutta la vita!”e Samuel dice: “Sali in macchina Jade! Dobbiamo andare!”. La città è vuota e c’è una leggera nebbia nell’aria , la tranquilla cittadina di Bekersville non era più la stessa e Jade, guardando i corpi stesi sulle strade, dice piangendo: “perché è così crudele, non aveva motivo di fare tutto questo. Ci sono anche dei bambini per l’amor del cielo!”e Samuel, sofferente per Jade, dice: “ognuno di noi ha un proprio ruolo nella vita e il suo è quello di seminare morte. Nella maggiorparte delle volte non abbiamo un motivo per quello che facciamo, ma sappiamo che lo dobbiamo fare e basta…come noi sappiamo che dobbiamo fermarlo!”e Jade, asciugandosi le lacrime, dice: “allora facciamolo in fretta, perché io non riesco a sopportare tutto questo!”. Jade e Samuel scendono dall’auto in cerca di un sopravvissuto, quando Jade vede una bambina che la osserva da dietro la tenda della sua finestra e dice: “Samuel hai visto?”e lui risponde: “cosa?”e Jade risponde: “c’era una bambina che mi guardava dalla finestra di quella casa. Poverina, credo sia rimasta da sola!”e Samuel dice: “d’accordo andiamo a prenderla!”. I due entrano in quella casa e Jade, aprendo le porte di tutte le stanze, dice: “piccolina? Dove sei? Siamo qui per aiutarti!”e Samuel, non tanto convinto, dice: “forse hai solo immaginato di vedere una bambina!”e Jade, affannandosi a guardare ovunque, dice: “sono sicura di aver visto una bambina, anzi, più che sicura!”, poi Samuel, notando che la bussola si è illuminata nella borsa di Jade, le dice: “prendi la bussola! Corri!”e Jade, prendendola in mano, dice: “oh no! Morte si sta spostando a Sud, nella prossima città!”e Samuel dice: “mi chiedo quale città ci sarà a Sud di Bekersville!”e Jade, guardandolo storto, dice: “poi sarei io quella stupida. La prossima città in cui Morte sta andando è Los Angeles e dobbiamo fermarlo prima che faccia una strage!”e Samuel, guardando la bussola, dice: “guarda! Lampeggia di rosso, come l’altra volta. Forse vuol dire che Morte è ancora nei pressi di Bekersville!”e Jade, tirando un sospiro di solievo, dice: “hai ragione! L’ultima volta che la bussola ha lampeggiato di rosso è stato con il frammentatore, che era proprio nelle vicinanze. Però come facciamo ad aprire il varco per rispedirlo da dove è venuto? Per riuscirci devo avvicinare il mio amuleto a Terence e dubito che lui tornerà per aiutarci a realizzare il nostro piano!”, poi Samuel, nella stanza in cui Jade ha visto la bambina, nota qualcosa vicino alla finestra e dice: “guarda! Che cos’è quella scatola?”e Jade, avvicinandosi a prenderla, dice: “c’è un bigliettino con scritto: guarda nel libro!”, poi Jade apre la scatola e, sorpresa, dice: “wow, sono delle pietre blu!”e Samuel, prendendo il libro, dice: “adesso controllo se nel libro c’è qualcosa scritto su queste pietre blu!”e sfogliando le pagine trova scritto:

LE PIETRE DELL’APOCALISSE

Le streghe crearono queste pietre nell’impresa di isolare il male creato dei cavalieri dell’apocalisse. Il potere di queste pietre non permette ai cavalieri di proseguire il loro cammino, perciò la leggenda narra che se i cavalieri non riuscisserò a nutrirsi della sofferenza del mondo, percorreranno il loro cammino al contrario e torneranno da dove sono venuti. Posizionamento: I cavalieri diffondono i loro mali lentamente e attaccano le città una per volta. Le pietre vanno sistemate nel confine tra la città in cui il cavaliere è partito e la città in cui sta per procedere. Quando il cavaliere giungerà al confine, tornerà indietro fino al punto da cui è giunto e scomparirà insieme al male che ha diffuso durante il suo passaggio. Attenzione: Chi sistema le pietre deve farlo mentre si trova fuori dal confine e non dentro, soprattutto se sono gli esseri magici a farlo, perché gli effetti su di loro non svaniranno, anche, se il cavaliere torna nella sua dimensione.

Jade, pensando a chi può aver lasciato quella scatola, dice: “secondo te è stata quella bambina a lasciare qui questa scatola?”e Samuel, squotendola, dice: “Jade! Hai sentito cosa ho detto? Se il cavaliere giunge alla prossima città, prima che noi sistemiamo le pietre, sarà troppo tardi, perciò smettila di pensare a chi ci ha lasciato la scatola e muoviti!”e Jade, seguendo Samuel fuori dalla casa, dice: “certo! Muoviamoci!”. I due si trovano in auto, diretti verso il confine tra le due città, e Jade, guardando fuori dal finestrino, dice sconvolta: “guarda le foreste, i fiori e gli animali. Il cavaliere è già passato da qui…lasciando solo una scia di morte!”e Samuel, osservando in lontananza, dice: “ecco il cavaliere! È davanti a noi!”e Jade, preoccupata, dice: “oh no! Ha quasi raggiunto il confine, cosa facciamo? Noi siamo troppo indietro!”e Samuel, agitandosi, dice: “guarda che questa macchina non può andare più veloce di così. Sto facendo quello che posso!”, poi Jade chiude gli occhi e dice all’amuleto: “ti prego, ti prego…aiutaci!”e Samuel dice: “ma che stai facendo?”e Jade, cercando di concentrarsi, dice: “stai zitto Samuel! Sto cercando di concentrarmi!”, poi, improvvisamente, l’intera macchina si teletrasporta nelle vicinanze del confine. Samuel rimane stupito e dice: “jade, ma cosa è successo?”e lei risponde sorridendo: “succede che stiamo per salvare la città. Evviva sono riuscita a teletrasportarmi di nuovo!”e Samuel, prendendo le pietre, dice: “avanti Jade! Aiutami a sistemarle sulla strada, prima che il cavaliere arrivi”. Dopo aver sistemato le pietre, Samuel vede il cavaliere arrivare e con un sorrisino di vittoria dice: “eccolo che arriva! Non sa cosa abbiamo in servo per lui!”e Jade, ricordandosi una cosa, dice agitata: “oh no! Oh no! Non può essere vero!”e Samuel, confuso, dice: “ma cosa ti prende, adesso?”e Jade, gridando all’impazzata, dice: “non capisci Samuel? Il libro diceva che dovevamo sistemare le pietre fuori dal confine e noi, invece, ci siamo dentro fino al collo! Moriremo!”e Samuel, ridendo, dice: “qual è il problema? Attraversiamo il confine!”e poi cerca di attraversarlo, ma le pietre creano una bariera che lo respinge buttandolo per terra e Jade, avvicinandosi a lui, dice: “ ottimo lavoro Samuel! Hai altre stupide idee per toglierci da questa brutta situazione?”e Samuel risponde: “calmati! Il libro diceva che quando il cavaliere troverà l’ostacolo delle pietre, tornerà indietro e tutti i mali che ha diffuso svaniranno con lui!”e Jade, squotendolo istericamente, dice: “svegliati Samuel! Questo vale per gli esseri umani e noi non siamo umani! Oh Dio, moriro a pochi kilometri da Los Angeles senza averla mai vista!”e Samuel, con una faccia da ebete, dice: “ops, questo sì che è un guio!”. Pochi minuti dopo, il cavaliere era già giunto a destinazione e Jade, spaventata a morte, dice: “oh mio Dio, eccolo! Samuel che facciamo?”e lui, camminando avanti e indietro, dice: “Jade!”e lei dice” che c’è?”e Samuel dice: “io devo dirti una cosa. Prima di morire volevo farti sapere che…io…”e lei, d’istinto gli prende le mani, e chiudendo gli occhi riesce a teletrasportare lei e lui via dal confine. Jade teletrasporta entrambi nel punto in cui si era aperto il varco e lei, saltando contenta, dice: “evviva sono riuscita di nuovo a teletrasportarmi e non siamo morti!”e Samuel, un po’ deluso, dice: “già, non siamo morti!”e Jade, fermando il suo entusiasmo, dice: “dovevi dirmi qualcosa? Perché mi è sembrato che poco fa volevi dirmi qualcosa, giusto?” e Samuel dice: “no, non era niente di importante! Non preoccuparti!”e Jade dice: “bene, perché guarda chi sta arrivando! Il cavaliere che sta per tornare da dove è venuto!”. Il varco si apre è il cavaliere scompare portando via con sé tutto il male che ha diffuso, intanto Jade e Samuel risalgono in auto e partono verso una nuova meta, mentre Samuel, durante il viaggio, dice: “ abbiamo appena salvato 3.833.995 abitanti di Los Angeles è nessuno lo sapra mai. Fantastico nessuno ci darà mai una medaglia per questo!”e Jade dice: “io non voglio essere famosa, infondo gli eroi devono mantenere la loro identità segreta!”, poi Jade, guardando lo specchietto retrovisore, vede la stessa bambina di prima, che sta in piedi sulla strada a salutarla e Jade, voltandosi in fretta, nota che è scomparsa e dice a Samuel: “vorrei tanto sapere chi fosse quella bambina che ho visto dalla finestra di quella casa!”…

CONTINUA NEL SETTIMO EPISODIO



Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: