ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato mercoledì 12 settembre 2012
ultima lettura mercoledì 13 febbraio 2019

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Scelte

di Nick. Letto 438 volte. Dallo scaffale Sogni

Sono tutte scelte, e ad esse non si sfugge. Che siano giuste o sbagliate poi, non le puoi contestare adesso..

Un secondo, un mese, un anno, non sarà mai abbastanza tempo per scegliere adeguatamente. Scelte. Scuola, sport, amici, ragazzi, sono scelte. La nostra vita è una scelta. Un millesimo di secondo e la tua vita la puoi distruggere con un semplice sì o con un codardo no. Un nuovo anno è alle porte, la gente che mi circonda è diversa da quella di tutti questi anni appena scorsi. Tutto fa in modo di creare un'atmosfera surreale, tantè che io ho perso te e ho scelto lui, per codardia, per misera codardia. Vola, un'estate vola, spiega le ali e se ne va nei ricordi. T'amo, t'amo ancora, o forse è solo una ventata che mi ricorda che ti ho amato. Non ha senso, stare qua e osservare la vita altrui, impotenti, stremati e troppo poco convinti per gestire la nostra.

Sguardi, tra noi correvano solo sguardi, e adesso pure il tempo si è portato via quei tuoi occhi così fugaci, capaci, come si suol dire, di trapassare l'animo. Autunno, giaciono a terra già le prime pozzanghere, quelle stesse pozzanghere in cui noi buttavamo dentro prima uno e poi l'altro; sorridendo, per il semplice fatto di essere lì. Poi quella scelta ha impedito che si riverificasse un caso simile e mai più abbiamo riso insieme, mai più il tuo sapore infondeva le mie labbra e il tuo profumo si insinuava nelle mie narici, capace di restare lì per giorni. Ora nulla più provi per me e io più nulla provo per il mondo. Per me ha senso solo una sfera, del terriccio e del fango. Il calcio è il mio mondo come quella volta lo eri tu.

ERAVAMO BAMBINI.



Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: