ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 


Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato lunedì 10 settembre 2012
ultima lettura sabato 5 ottobre 2019

Questo lavoro e' adatto ad un pubblico adulto

Suicidio Statale 1

di Grunda. Letto 543 volte. Dallo scaffale Pulp

Normal 0 14 MicrosoftInternetExplorer4 /* Style Definitions */ table.MsoNormalTable {mso-style-name:"Tabella n...

"Il modulo errato"

“Il modulo, non è quello giusto. Mi spiace signore, avanti il prossimo!” Disse l’impiegato.
“no no e no! Aspetti, io devo suicidarmi sono già in ritardo! Cosa diavolo vuol dire che il modulo non è quello giusto?? Vede? Qui c’è scritto, modulo per aspiranti suicida!.

L’impiegato statale rimase immobile per un attimo, fisso con sguardo vacuo il modulo e poi si rivolse nuovamente a me.

”Signore, quello è, in effetti il modulo che dice. Aspiranti suicida. Non suicida. Il modulo che ha debitamente compilato e firmato e che noi pocanzi tempo abbiamo inoltrato alla sede centrale, sottintende una sua idea, per lo più vaga di suicidio, aspirare a qualcosa, non vuol dire metterlo in atto, non crede?
Ulteriormente quel modulo era privo, sia del modo di suicidio, sia della data e per non parlare del modo! Come può suicidarsi se non ha ancora nemmeno deciso come?

Rimasi interdetto, non ebbi nemmeno il tempo che l’impiegato continuò ulteriormente.

” Sempre riguardo a quel modulo, come vedrà nel punto 4, comma 7bis, che nel qual caso l’aspirante suicida, non decida i dati da me sopra citati, entro 60 giorni, scatterà la suicidazione standard statale. Che verrà addebitata alla sua famiglia o ad un eventuale erede nel qual caso lei, non abbia parenti di primo grado.

”Suicidazione statale standard? E sarebbe?”.

”Morte sotto pressa idraulica. E’ stato fatto uno studio sa? Si cercava di ottimizzare, quelli che come lei, fanno perdere tempo ai nostri già oberati uffici, non compilando i moduli in modo ottimale, c’è gente onesta che paga le tasse dietro di lei, che vorrebbe morire! E sempre lei gli fa perdere un sacco di tempo!”

La voce di un vecchio mi arrivò da dietro le spalle con un colpo di catarrosa tosse come finale.

”Si sbrighi giovine, che qua io voglio morire!!! Sono 2 ore che aspetto, i miei di moduli sono compilati giusti cof cof!”

”Vede?” disse l’impiegato statale. “Vede i disagi che arreca? Ma tornado alla pressa, lei morirà assieme ad altre 23 persone, domani alle 17,20. Le raccomando abiti che non dovrà riusare, possibilmente scuri e le scarpe, beh, se vuole venga in ciabatte o scalzo, le auguro una splendida giornata signore.”

Che fa, Salta?

Ore 8.32, balcone nord, 237 piano passerella per aspiranti suicidi indecisi.
“Che fà? Si butta?

”Guardi, sono indeciso, sa in realtà avrei una moglie e..”
L'addetto un tale Circiasio Spingitori, non fece finire il signore e TAC, con un sostenuto spintone lo fece cadere dalla passerella.
“AUUAUAAAAAAAAGRGHGHGHAAAAUUUuuuu....uu....uu...”
Osservandolo da punti di vista meno acculturati, si potrebbe pensare ad una brutta cosa, ma anche l'essere indecisione risulta essere una brutta cosa, non trovate?


Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: