ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato domenica 19 agosto 2012
ultima lettura martedì 15 ottobre 2019

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

MYSTIC(STAGIONE 04,EPISODIO 18)-IL GEMELLO CATTIVO

di telefilms93. Letto 463 volte. Dallo scaffale Fantascienza

Normal 0 14 false false false IT X-NONE X-NONE ...

Ryan si sveglia sudato e spaventato per l’incubo che ha fatto, anche se non lo ricorda perfettamente, poi sale in soffitta trovando David che gli dice”hai deciso di non aprire il tuo negozio stamattina?Accidenti che faccia!” e Ryan risponde”stanotte non ho dormito molto bene , comunque cosa fai qui?” e David risponde”sto cercando di capire se il passaggio ad Alcatraz è ancora attivo. Senti Ryan è da ieri che mi chiedo se Ombras avesse ragione”e Ryan dice”su cosa?” e David risponde”sul fatto che tu abbia comunicato con il futuro. Per caso sai qualcosa che io e Alex non sappiamo?”e Ryan dice”non dire sciocchezze, quella radio non funzionava affatto!”e David dice”bene…allora perché non mi spieghi come hai fatto a prevedere l’attacco di quei tre demoni quel giorno?”e Ryan risponde”intuizione credo…siamo guardiani da anni, non siamo di certo dei principianti”. Alex ha passato la notte a casa di Sarah e quando si sveglia la osserva mentre dorme, ma davanti alla porta della camera si presenta Lexie che dice”questa scena è quasi toccante” e Alex dice”Lexie dove eri finita?Cosa ti è successo?” e Lexie risponde”non riesco a capire fino a dove possa arrivare la tua ingenuità. L’aveva capito anche quella sciocca di Anna”e Alex dice”allora è vero. Ora sei dalla parte di Ombras!”e lei dice”finalmente ci sei arrivato. Sappi che ti odio con tutte le mie forze e ucciderò quella tua bella e delicata fidanzatina” e Alex dice”no, non è vero…tu non pensi davvero quello che dici, perché sei posseduta dalle ombre come Nick” e Lexie risponde dicendo”sono perfettamente lucida, quindi aspettati di tutto!”, poi va via. Anna e Clark mettono i guardiani al corrente di una serie di omicidi avvenuti durante la notte e David dice”d’accordo tracciamo subito gli spostamenti dell’assasino sulla cartina, così cercheremo di scoprire la sua prossima mossa”e Anna dice”ti darebbe un aiuto sapere che tutte le vittime si chiamavano Jason?”e David risponde”cosa?Non può essere!”e Clark dice”David cosa credi che voglia dire?” e David risponde”non lo so, ma credo che abbiamo a che fare con l’assassino di Jason. Ormai è da mesi che non ci pensavo più, perché mi ero rassegnato nel cercarlo, ma ora che si è fatto vivo voglio uccidere quel bastardo!”e Ryan interviene dicendo”non abbiamo tempo per pensare all’assassino di Jason o di altri Jason…vi ricordo che Ombras sta architettando qualcosa ed è meglio che ci diamo da fare”e David dice”andiamo dillo che ti da fastidio che io abbia avuto una relazione con Jason e che lo odii profondamente. Lui mi ha salvato la vita Ryan!Non posso ignorarlo”e Ryan risponde”fate come vi pare, io non vi aiuterò”. Alex torna a casa e viene a sapere di questo assassino misterioso e dice”Anna sai per caso com’era vestito?”e Anna risponde”una signora ha detto alla polizia di aver visto un uomo, quasi, sulla trentina che indossava un lungo cappotto nero” e David dice”certo è lui è l’assassino di Jason, perché quella notte quell’uomo sulla strada aveva un capotto nero e lungo” e Anna dice”se solo avessi una visione, potremmo scoprire chi sarà la prossima vittima”e David dice”toccami Anna, forse grazie al mio forte legame con Jason riuscirai ad avere una visione” e Anna toccando David riceve una visione, dove vede l’assassino di spalle che uccide un uomo vicino ad un ristorante della città”. Ryan va da Susan, perché al momento è l’unica persona su cui può contare e avere un sostegno e lei gli dice”amore non fare così, David è sempre tuo fratello e avete combattuto il male insieme ancora prima che tu mi incontrassi. Devi aiutarlo e accetarlo così com’è!”e Ryan dice”d’accordo amore mio, sei sempre così saggia”e Susan dice”ah ah ah, sono incita non sono stupida!Comunque ha detto la dottoressa che manca una settimana alla nascità di nostro figlio”. David, Alex e Anna corrono in quel ristorante cinese, ma Anna inizia a sentirsi soffocare e cade a terra, così i due la soccorono e lei dice”sto bene, sto bene…qualcuno mi a fatto un incantesimo”, infatti quando i tre giungono al ristorante, trovano nel vicolo il cadavere carbonizzato della vittima e David dice”accidenti ha fatto un incantesimo per farci perdere tempo” e Alex dice”astuto questo assassino…mi chiedo quale demone può fare incantesimi e bruciare le sue vittime”. Il giorno dopo, Ryan chiede a David” com’è andata la caccia all’assassino?”e David dice”non c’è bisogno che ti sforzi a interessarti alla cosa” e Ryan dice”va bene, forse ho esagerato, ma l’ho fatto per proteggerti, perché avevo paura per te quando stavi con quel demone in passato!”e David dice”d’accordo, ma se vuoi scusarti…stanotte devi venire con me a uccidere l’assassino di Jason ”. Anna ha un’altra visione e la prossima vittima è il figlio di Willow”e David dice”accidenti dobbiamo muoverci, anche lui si chiama Jason”e così vanno tutti a casa di Willow dove l’attacco dell’assassino non è ancora avvenuto” e Ryan dice”credo che non verrà, quindi andiamo a casa visto che muoio di sonno”, poi Ryan si addormenta e nella camera di Jason compare l’assassino e David corre a salvare il bambino scoprendo che il responsabile degli omicidi è, proprio, Ryan. Quando David vede Ryan non può credere ai suoi occhi, poi Ryan gli lancia una sfera di fuoco e David gliela rimanda contro con la telecinesi, ma la sfera lo trapassa facendo capire a David che si tratta di una proiezione astrale, così grida agli altri”Ragazzi svegliate Ryan…subito!”e quando Ryan si sveglia, la sua proiezione svanisce. David scende dagli altri è dice”Ryan eri tu l’assassino di Jason!Come hai potuto fare una cosa del genere?Come hai potuto uccidere tutta quella gente?”e Ryan dice”io non ho ucciso nessuno, Tu stai impazzendo forse. Ragiona un po’…quando Jason è morto, io non avevo ancora il potere della proiezione astrale”e Alex dice”forse gli avevi, ma non ne eri a conoscenza” e Ryan dice”Alex adesso anche tu sei contro di me”e David dice”io ti ho visto è l’assassino eri tu!Non ho nessun motivo per restare, quindi me ne tornerò a casa pensando a chi sarà il nostro nemico a questo punto”. Dopo questa notte movimentata, tra David mangiato dal dolore per il tradimento di un fratello e Ryan con la sua crisi interiore, Alex, nella sua stanza da letto, udisce una voce che lo chiama dicendo”Alex è arrivato il momento di tirare fuori la chiave!”e Alex dice”Eletti…siete voi che mi chiamate?”…

CONTINUA NEL DICIANOVVESIMO EPISODIO



Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: