ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato domenica 19 agosto 2012
ultima lettura domenica 13 ottobre 2019

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

MYSTIC(STAGIONE 04,EPISODIO 17)-LE TRE SPADE NELLA ROCCIA

di telefilms93. Letto 568 volte. Dallo scaffale Fantascienza

Normal 0 14 false false false IT X-NONE X-NONE ...

Per i tre fratelli era arrivato il momento di varcare insieme quel passaggio e scoprire cosa Ombras tiene nascosto ad Alcatraz. Lexie risulta scomparsa e Anna crede che sia stata manipolata da Ombras come è successo per nick, intanto Sarah riceve la visita di Alex che dice”tutto bene?L’ultima volta avevi una forte emicrania”e Sarah dice”davvero?Sai che non mi ricordo nulla di quella sera?Oh mio dio, spero di non aver bevuto” e Alex risponde”no, no era solo un emicrania tranquilla. Comunque sono venuto ad avvisarti che per tutto il giorno io non ci sarò, quindi spero di poterci vedere domani a colazione…d’accordo?”e Sarah risponde”sarà un vero piacere mio Alex Gordon!”. Anna consegna le pozioni ai ragazzi per renderli invisibili, così i tre si dirigono in ospedale per attraversare il passaggio. David, Ryan e Alex si trovano nel corridoio principale dell’edificio e David guida i suoi fratelli nella stanza delle capsule, ma a guardia della porta c’è il Dragorio che è in grado di vedere i guardiani, ma finge di non vederli. Non appena i tre si avvicinano il Dragorio gli attacca con il potere delle onde d’urto di David, scaraventandoli al tappeto e a quel punto suona l’allarme, mentre Ryan dice”Alex entra nella stanza. Io e David terremo occupato il Dragorio…muoviti e scopri cosa c’è nelle capsule”. Alex entra nella stanza e osserva attentamente il loro contenuto, essi rappresentano l’arma segreta di Ombras e si tratta degli stessi nemici che lui aveva visto nella sorgente della verità, ma il povero Alex non sa se rivelare tutto questo ai suoi fratelli e così tenta di distruggere le capsule e non appena ci prova viene folgorato. David e Ryan sono pieni di ferite e non si reggono più in piedi dalla potenza del Dragorio, così perdono i sensi. Al loro risveglio scoprono di essere stati salvati da Anna e clark, così Ryan dice”quando avete recuperato Alex siete riusciti a vedere il contenuto delle capsule?” e Clark risponde”non ne abbiamo avuto il tempo, perché erano in arrivo i demoni di Ombras” e Ryan dice”accidenti ragazzi, abbiamo quasi rischiato la vita per niente…e tu Alex, hai visto qualcosa?” e Alex titubante risponde”appena mi sono avvicinato sono stato folgorato da una bariera che protegge le capsule”. Mentre i ragazzi discutono, a tutti viene spedito un invito nel mondo supremo con scritto”ogni creatura magica è invitata nel mondo supremo per estrarre le misteriose spade incastrate nella roccia” e David commenta dicendo”che razza di storia è?Non ne era solo una di spada nella roccia” e Alex dice”andiamo, in fondo che abbiamo da perdere?” e David, Anna e Clark accettano , mentre Ryan dice”andate pure, in fondo, il destino del mondo è solo nelle nostre mani…non verrò, devo escogitare qualcosa per togliere di mezzo il Dragorio”. I ragazzi arrivano nel mondo supremo, dove davanti alla roccia c’è una grande folla di creature magiche che cercano di estrarre le spade, incontrando anche Susan che dice”benvenuti alla nuova buffonata del giorno…credetemi, più sto in questo mondo e più credo di impazzire. Sto cercando di capire come può essere che ci siano tre spade nella roccia e che diavolo di fine abbia fatto la leggenda di Re artù che io conoscevo”. I supremi si rivolgono ai guardiani dicendo”ragazzi mancate solo voi…che aspettate a provare?”e David dice”se proprio ci tenete tanto”, così David e Alex poggiano le loro mani sulle spade, ma non riescono ad estrarle. Nonostante i due continuino nel tentativo di estrarre le spade , non succede nulla, ma all’improvviso un fascio di energia passa dalle spade ai corpi di David e Alex, poi le spade scompaiono e ne rimane solo una, intanto il figlio di Willow viene colpito da una febbre molto alta e la donna preoccupata decide di portarlo a casa di David, dove trova Ryan. Willow dice”aiutami, mio figlio ha la febbre alta e so che voi siete capaci di guarire le persone” e Ryan dice”io non ho quel tipo di potere, ma non ti preoccupare chiamerò Clark”, così Ryan chiama Clark che si teletrasporta subito da lui e guarisce il piccolo. David e Alex si ritrovano con un notevole aumento di poteri e Anna crede che questo potere potrebbe essere sufficiente ad eliminare il Dragorio, ma ora manca solo portare Ryan alla sua spada e potenziare anche i suoi poteri. I ragazzi tornano a casa e David dice”Willow che ci fai qui?Ti avevo detto di non venire” e Willow risponde”Jason ha avuto la febbre e ho pensato di venire qui!”e Ryan interviene dicendo”come hai detto che si chiama tuo figlio?”e Willow risponde”Jason, si chiama Jason…perché?”e Ryan con una strana espressione dice”no, nulla…tuo figlio a davvero un gran bel nome”e David nota l’espressione di suo fratello, pensando che il nome del figlio di Willow abbia rievocato dei vecchi ricordi su Jason. Alex dice a Ryan di venire con loro nel mondo supremo e provare ad estrarre la spada, o meglio, ricevere lo stesso aumento di poteri. Nel mondo supremo, Ryan si posiziona davanti alla sua spada e non riceve solo un aumento di poteri, ma riesce, anche, ad estrarre la spada dicendo”ragazzi…questo potere che sento è immenso, non ho parole. Andiamo a fare visita al Dragorio, perché dubito che riuscirà a fermarci questa volta”. I guardiani si infiltrano nell’ospedale e attraversano il passaggio giungono ad Alcatraz, dove entrano nella stanza delle capsule scoprendo che sono state rimosse, poi dietro di loro Arriva Ombras che dice”pensavate davvero che sarei stato così stupido da lasciare qui le capsule?”e Ryan dice”siamo stanchi di te. Cosa stai combinando in questo posto?Non capisci che il tuo piano di creare la città delle ombre non andrà mai in porto?” e Ombras risponde”Ti sbagli Ryan, la città delle ombre risorgerà…qualcosa mi dice che la radio di Thomas non ti ha dato delle belle notizie dal futuro, o mi sbaglio?”e David dice”Ryan tu non ci avevi detto di aver comunicato con il futuro”e Ryan risponde”non è il momento di parlare di questo, l’unica cosa da fare è scoprire quello che sta facendo Ombras in questo luogo. Avanti maledetto bastardo parla!Non ne posso più di te”e poi Ryan fa esplodere Ombras dall’interno del suo corpo. Quando i ragazzi pensano di aver sconfitto Ombras, ecco che lui ricompare dicendo”voi non mi eliminerete mai, sarò il vostro incubo peggiore e credetemi se vi dico che muoio dalla voglia di dirvi cosa sto preparando, ma non posso, perchè questa dovrà essere una sorpresa. Bene vi lascio in compagnia del Dragorio, ah ah ah ah!”. Il Dragorio lancia delle sfere di fuoco contro i ragazzi, mentre Alex, grazie al potenziamento dei suoi poteri, riesce a creare degli scudi di deviazione davanti ai suoi fratelli e David è in grado di lanciare una serie di sfere d’onde d’urto che scaraventano il Dragorio fuori dall’edificio. Una volta fuori da Alcatraz, i guardiani vengono accerchiati da 20 demoni che Ryan fa esplodere in un secondo, poi avvicinandosi al Dragorio, ormai, ferito, evoca la spada e lo trafigge eliminandolo per sempre. Quando i ragazzi si voltano, Alcatraz non c’è più e sembra che Ombras l’abbia trasferita da qualchè altra parte, così Ryan teletrasporta lui e i suoi fratelli a casa. Tornati a casa, la spada e i poteri acquisiti svaniscono, ma per Ryan e gli altri la cosa importante è che il Dragorio sia stato eliminato e che Ombras è più vulnerabile che mai, intanto Ombras si trova davanti alle sue capsule e chiede al Dr. Norton” allora dottore, come sta andando il lavoro?”e lui risponde”sta andando tutto alla perfezione, presto potranno svegliarsi mio signore!” . Durante la notte, Ryan è nel suo letto che cerca di dormire, ma il suo sonno è disturbato da strani incubi…

CONTINUA NEL DICIOTTESIMO EPISODIO



Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: