ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.499 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 57.540.171 volte e commentati 55.650 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato domenica 12 agosto 2012
ultima lettura martedì 24 novembre 2020

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

VIVIDAMENTE

di lilant. Letto 490 volte. Dallo scaffale Poesia

Vene pienamente siccitose, gabbie pronte per i miei demoni. Cretti di fango atrofizzato, e spira attraverso queste rughe nere il...

Vene pienamente siccitose,

gabbie pronte per i miei demoni.

Cretti di fango atrofizzato, e

spira attraverso queste rughe nere

il brusio delle correnti.

Forze superiori

che mi spingono contro di te,

vividamente schiantata a terra

sono una piuma caduta dalle tue ali,

un accordo che non ti tocca,

un cubetto di ghiaccio lasciato sobrio

sul fondo del tuo ultimo bicchiere,

sono un sogno che non ricorderai,

quando aprirai gli occhi

e nobiliterai di luce il giorno...

Vita, ancora, scherniscimi

provocami per quello che non sono...

sono una contraddizione di linee

che persiste nel morire dentro

che si dissangua,

solo,

a suon di gioia...

fino alla morte.

.

.

.

Sono graditi commenti di qualunque tipo. Grazie .




Commenti

pubblicato il 12/08/2012 23.41.30
OscuroDominio, ha scritto: bella!
pubblicato il 13/08/2012 14.18.04
Giovanni Mazzei, ha scritto: "...un cubetto di ghiaccio lasciato sobrio/nel fondo del tuo ultimo bicchiere...", mi piace molto quest'immagine...!

Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: