ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.196 ewriters e abbiamo pubblicato 72.737 lavori, che sono stati letti 46.088.306 volte e commentati 54.812 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato martedì 2 settembre 2003
ultima lettura martedì 21 novembre 2017

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

sempre

di Priscilla Luna. Letto 487 volte. Dallo scaffale Generico

Stanotte ti ho sognato ...eri con me in ospedale,mi tenevi la mano e il tuo volto era diverso,come mascherato ,eppure sentivo che eri tu.I tuoi lineam...

Stanotte ti ho sognato ...eri con me in ospedale,mi tenevi la mano e il tuo volto era diverso,come mascherato ,eppure sentivo che eri tu.
I tuoi lineamenti non potrei mai scordarli,il modo che solo tu avevi di tenermi la mano era il tuo,il luccichio dei tuoi occhi quando mi vedevi era lo stesso ,eppure non potevi rivelarmi chi fossi realmente,ma tra di noi non servivano le parole.
Il tuo compito era di starmi accanto per tutta la mia permanenza in ospedale ,come un angelo custode ,perchè alla fine è questo che sei stato nella  mia vita.
Non potevo muovermi ,nè alzarmi,ma a me bastava solo la tua presenza
I riflessi incondizionati della mente mi hanno portato a rivederti nel mondo dei sogni ,dove tutto è possibile ,ma non mi capita spesso di sognarti ;di pensarti quello sempre .
Sono felice che per 21anni tu mi sia rimasto accanto ,che per ogni attimo della mia vita ci fossi tu ad aiutarmi ..è vero:non sei stato tu a darmi la vita,ma sei stato tu a farmi apprezzare ogni più piccola cosa.
Mi hai portato per mano nei giorni della mia vita,mi hai presa in braccio quando le immense onde di un'esistenza che lasciava poco spazio all'essere sembravano insormontabili e tutto questo senza mai essere invadente,senza mai rinfacciarlo.
Grazie a te ho scoperto come si dice ti voglio benee io te ne vorrò sempre


Commenti


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: