ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.499 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 57.540.171 volte e commentati 55.650 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato venerdì 11 maggio 2012
ultima lettura venerdì 16 ottobre 2020

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Senza impegni.

di Saturna. Letto 422 volte. Dallo scaffale Poesia

Le delusioni hanno voci che sovrastano la mia,Ma si perdono facilmente e non le ricordo. E così fallisco nuovamente. Forse ho la testa piena di storie e altre sciocchezze, inesistenti,Così poco reali, come me.In fondo, sono cos&...

Le delusioni hanno voci che sovrastano la mia,
Ma si perdono facilmente e non le ricordo.
E così fallisco nuovamente.
Forse ho la testa piena di storie e altre sciocchezze, inesistenti,
Così poco reali, come me.
In fondo, sono così tanto inutile.
Non ho più molte certezze.
Non ho più ancore.
Non ho mai avuto voglia di fermarmi a lungo, qui.

-Non ho preso impegni per oggi. Credo che uscirò e, ne sono sicura, in biblioteca, mi perderò. Mi porterò una torcia, per la notte, leggerò Ovidio, in lingua originale, e anche, Sylvia Plath e quello che troverò sotto i ripiani. Cercherò i segnalibri e le liste della spesa lasciate tra le pagine, i numeri di telefono, le cartoline, e gli appunti, le calligrafie, le mappe del tesoro, i nomi.
Non ho preso impegni, inizierò, come sempre, cento libri e non li finirò mai, neppure uno. Mi odio, ma ho fatto delle mie carenze, la mia sublimità.
Non conta niente. Né la negazione, né la fermezza dei difetti e le rare volte in cui si frega anche la verità. Non conta niente. Non mi accontenterei neanche di una villa al mare, di avere una funzione chiara e un pregio indiscutibile.
Che orrore. La mia illusione e la stabilità che rinnego.

Rifuggo dalle stelle e dal loro sguardo,
Ma non posso esimermi dal desiderare di essere su Mercurio,
Dove un giorno dura un anno.
Lontano dal mio futuro, dalle agende che non ho ancora riempito,
E dagli anni che passano e ho paura di perdermi nella maturità.


“È dunque questo il mio amante? Questa morte, questa morte?” ("Lady Lazarus")





Commenti

pubblicato il 12/12/2012 14.35.36
Diabolik, ha scritto: Ne sono rimasto semplicemente incantato. Mi è piaciuta, Saturnia. Ma moltissimo1 Diablo

Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: