ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.499 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 57.540.171 volte e commentati 55.650 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato venerdì 11 maggio 2012
ultima lettura mercoledì 21 ottobre 2020

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Ieri, al mare, amore.

di Saturna. Letto 382 volte. Dallo scaffale Poesia

Grazie per avermi spinta nel mare, ieri,Grazie, anche se ero vestita e il mascara colava.Grazie per il sole sulle rocce e sul vetro E sulla pelle, E i...

Grazie per avermi spinta nel mare, ieri,
Grazie, anche se ero vestita e il mascara colava.
Grazie per il sole sulle rocce e sul vetro
E sulla pelle,
E il traghetto che, nonostante l'emicrania, mi ha fatto volare.

Grazie per avermi rapita e portata lontano,
Correndo per prendere il treno e partire. E, sfortunatamente, tornare.
Grazie per l'eccezione,
Anche se di eccezioni ce ne sono troppe nella mia consuetudine,
E oggi ho le spalle scottate e continuo a pensare a te.
Ne ho la testa piena: mare, amore e fughe. Troppi dubbi.
Troppe assenze.

Mi arrendo facilmente, è più forte di me,
Oltre le mie false sicurezze adoro di più le menzogne,
Soprattutto quelle dei giorni pari dove l'eternità è un bacio al tramonto,
E non esiste peccato se non il ritorno nella malinconia di qualcosa sognato,
Di un sogno.

Le conchiglie e le pietre messe nelle tasche,
E nelle bottiglie riempite d'acqua salata per souvenir,
Il naso arrossato e il portafoglio vuoto,
Il mio libro rovinato dalle onde e tutte le poesie sugli scontrini,
Le tue parole,
Le tue incoerenze che mi fanno impazzire,
Quello che non devi dire ma non sai tacere, viceversa,
La timidezza,
Il mio sconforto per non averti accanto, le mie paure di averti veramente
E poterti perdere, veramente.
Le mie paure, e basta.
E le tue mani che sconfiggono i mie draghi,
Senza ricatti, senza pretesti.
E questa stanchezza di farfugliare per riprendere il possesso del viaggio.
Lo sai, l'avrai capito,
Non sono brava a dire bugie,
Ma, è più forte di me, vorrei saperti dare la felicità che tu dai a me.














Commenti

pubblicato il 11/05/2012 21.19.59
Mary80, ha scritto: Sono tutte bellissime le tue poesie, le amo, sono molto introspettive.
pubblicato il 12/05/2012 22.51.55
Saturna, ha scritto: Grazie veramente, Mary80. Ho letto alcuni tuoi pensieri e li ho trovati splendidi. Mi sono ritrovata nelle tue parole. Grazie per le emozioni.
pubblicato il 12/12/2012 14.31.13
Diabolik, ha scritto: Saturna, i miei complimenti per una poesia scritta con il cuore e non solo con la testa. Hai avuto delle espressioni felicissime e il ritmo che le hai impresso è il ritmo del respiro di chi si è innamorato veramente ed ha bisogno di raccontarlo a qualcuno. Il libro, gli scontrini, i piccoli accidenti delle giornate passate a vivere la vita danno luce alle tue parole, le fanno brillare come gli occhi che, nella poesia, avevi sicuramente quel giorno. Fortunato non solo chi ti legge ma chi ti ispira. Non crescere mai nel cuore, Saturna, ma solo negli anni. Lascia che il tuo muscolo segreto del petto continui a pompare sentimenti e non solo sangue, emozioni e non solo nutrimento per il corpo. Rimani malinconicamente gioiosa come sei: è una virtù, non un limite. Diablo

Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: