ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato domenica 6 maggio 2012
ultima lettura lunedì 20 maggio 2019

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

MYSTIC(STAGIONE 04,EPISODIO 13)-I QUADRI DI ROSEMARY

di telefilms93. Letto 711 volte. Dallo scaffale Fantascienza

Normal 0 14 false false false IT X-NONE X-NONE ...

David esce dalla vasca in perfette condizioni e non ricordandosi cosa sia successo,ma Anna e Clark convocano i supremi che li spiegano”David sei consapevole che sei quasi morto stanotte?”e David dice”non so di cosa parlate,io non ricordo cosa mi è successo.Ero da willow poi...credo di essere svenuto,ma certo sono svenuto!”e i supremi dicono”il tuo nuovo potere ti ha quasi ucciso,perchè curando tutta quella gente hai preso il loro male”e David dice”io non immaginavo accadesse tutto questo”e i supremi rispondono”adesso dovrai fare più attenzione...ora torna dai tuoi fratelli che come te hanno avuto una nottata movimentata”.David torna a casa domandando ai suoi fratelli”cosa è successo?”e Ryan risponde”Ombras ci ha giocato un'altro brutto tiro,comunque tu dov'eri?”e David risponde”con il mio potere ho curato molta gente all'ospedale e ho accumulato molto del loro male rischiando di morire,ma Anna e Clark sono riusciti a salvarmi”e Ryan dice”hai rischiato grosso,quindi cerca di controllarti.Adesso voglio dire a te ed Alex,che dopo stanotte ho deciso di andare da Ombras”e Alex dice”sei impazzito?ti ricordo che cerca di ucciderci continuamente.Andando da lui sei come una pecora che va nella tana del lupo”e Ryan risponde”devo farlo,perchè questa volta riguarda mio figlio.Nel mio sogno le ombre dicevano che io non avrei potuto salvarlo,perchè tutti vorranno il suo potere”e David dice”sai chi sono queste tre ombre?”e Ryan risponde”no,ma penso si tratti di Ombras e di altri suoi seguaci di cui non sappiamo nulla.Comunque andrò a scoprirlo e vi chiedo di non fermarmi”.Ryan passa dal suo negozio,ma prima di chiuderlo arriva una ragazza di nome rosemary che dice”scusi siete ancora aperti?”e Ryan risponde”veramente stavo andando via e ho molta fretta,se vuole può passare domani”e rosemary dice”domani sarò partita per londra.Senta io voglio vendere questi quadri e la prego di accettarli subito”e Ryan guardandoli dice”accidenti,sono dei quadri davvero belli”e rosemary dice”allora li compra?”e Ryan risponde”certo che li compro...ne è sicura,guardi che sono dei quadri di valore e notevolmente belli”e rosemary risponde”sicurissima,però facciamo in fretta devo andare”.Ryan compra i quadri e la ragazza va via e molto sollevata di essersi liberata di quei dipinti,intanto Clark racconta a David di essersi teletrasportato davanti a Willow per portarlo via.Ryan sistema i quadri,prima di andare da Ombras,ma qualcosa nel dipinto attira la sua attenzione.David va da Willow che appena apre la porta si spaventa e lo caccia via,ma lui insiste ed entra e lei dice”Senti David,non dormo da otto ore e da quando il tuo amico di ha portato via ho cercato di trovare una spiegazione razionale a tutto quello che è successo”e David dice”so perfettamente che sei scossa,ma posso spiegarti tutto e io ho scelto di fare proprio questo in alternativa a cancellarti la memoria”e Willow dice”cancellare la memoria?santo cielo puoi fare queste cose...chissa quante volte l'avrai fatto con me”e David risponde”no,non ti ho cancellato la memoria credimi e non potrei mai farti del male”e Willow dice”allora cosa vuoi da me?”e David risponde”io provo qualcosa per te e sono sicuro che la cosa è reciproca.Adesso vorrei che ci sedessimo e con calma ti spiegherò tutto quanto”.Ryan nota che in uno dei quadri,dov'è raffigurata una villa c'è una finestra in cui un momento prima le tende erano chiuse e poi aperte,intanto Alex pensa al suo sogno in cui conversa con una ragazza e crede che da quando sia diventato un guardiano non ha avuto più ne ragazze e ne amici normali,quindi decide che è il momento di dedicarsi un po' alla sua vita sociale,nonostante abbia una relazione con Lexie che passa troppo tempo nel mondo supremo.Ryan vede l'altro quadro in cui e disegnata una chiesa ed improvvisamente sente una melodia e toccando il quadro viene risucchiato al suo interno.Ryan si risvegli nella chiesa,ma dentro non c'è nessuno e decide di uscire trovando accanto alla chiesa la stessa villa che aveva visto nell'altro dipinto;in pratica la chiesa e la villa fanno parte di un solo dipinto.Alex entra in un locale e incontra Sarah che accetta volentieri di bere un drink con lui,intanto Ryan entra nella villa e sente subito di non essere solo,infatti vede una bambina al piano superiore e la rincorre.La bambina si ferma davanti ad altre persone che si rivelano essere i genitori della bambina e anche dei due bambini affianco a loro,allora Ryan dice”non mi sembrate cattivi,chi vi ha intrappolati qui?”e il padre di nome malcom risponde”è stata nostra figlia a farci questo”e Ryan dice”per caso si chiama rosemary”e la madre risponde”si...una notte ci ha attirati in soffitta e poi dai quadri proveniva una melodia e quando ci siamo avvicinati qualcosa di diabolico ci ha buttati dentro”e Ryan dice”perchè vostra figlia vi ha fatto questo?”e la madre risponde”quella non è nostra figlia,non lo è ormai da molto tempo”e Ryan dice”spiegatevi meglio”e malcom dice”tutto è iniziato quando quei quadri sono entrati in casa nostra...da quel momento nostra figlia era come se fosse posseduta”e Ryan dice”dobbiamo uscire di qui!”e malcom risponde”ci abbiamo provato,ma sembra impossibile lasciare questo posto”e Ryan dice”non vi preoccupate i miei fratelli ci tireranno fuori di qui”.David torna a casa e chiede a Clark e Anna”Ryan non è ancora tornato?”e Anna risponde”siamo stati qui tutto il pomeriggio e non l'abbiamo visto”e David dice”aveva detto che sarebbe andato da Ombras e temo che li sia accaduto qualcosa.aspettate,ma Alex?”e Clark risponde”anche lui è uscito,ma non sappiamo dove sia”e David dice”io vado al negozio di Ryan.Voi cercate Alex,non penso siano insieme...se avete novità sentiamoci per telefono”.Ormai è notte e David arriva davanti al negozio di Ryan,che è ancora aperto,intanto Alex balla con Sarah,che li chiede”sei fidanzato?”e Alex risponde”no...bhe in realtà si!”e Sarah dice”non mi sembri molto sicuro.Non ne sei innamorato forse?”e Alex risponde”il fatto è che lei non c'è mai.La mia vita è molto complicata e per questo non ho avuto relazioni da diverso tempo”e Sarah dice”capisco,quindi ora che finalmente hai una relazione vorresti che lei fosse più presente”e Alex dice”già è così,comunque penso che la mia vita non cambierà molto.Tu sei fidanzata?”e Sarah risponde”no...il mio ragazzo è morto un anno fa in un incidente in cui sono stata coinvolta anche io,ma me la sono cavata...i dottori hanno detto che ero viva per miracolo”e Alex”accidenti mi dispiace per quello che hai dovuto passare...avrai sofferto molto”e Sarah dice”per me è stato il dolore più grande della mia vita e oltre a lui non avevo nessuno,perchè i miei genitori sono morti quando avevo 14 anni”.David entra nel negozio e vede una ragazza che brucia dei quadri e lui dice”ehi che cosa fai?”e la ragazza lo scaraventa contro la vetrina,poi qualcuno sembra sussurrare qualcosa all'orecchio della ragazza e lei smette di bruciare i quadri.David si rialza e dice”chi sei?”e la ragazza risponde”qualcuno mi ha suggerito di farti raggiungere tuo fratello”e David dice”chi?Ryan?”,poi dal quadro comincia a risuonare quella melodia che trascina dentro anche David,intanto Lexie torna a casa e aiuta Anna e Clark nel trovare Alex,ma,poi una volta giunti nel locale in cui si trova,Lexie lo vede abbracciato ad un'altra ragazza e fugge via piangendo.David trava Ryan e la famiglia intrappolata,mentre Anna ha una visione dei due fratelli che bruciano vivi dentro una chiesa.Anna e Clark portano Alex a casa e lei dice”cosa facevi con quella?Lexie ti ha visto ed è scappata via”e Alex risponde”era sono un'amica che ho appena conosciuto ed è stata una cosa del tutto innocente”e Anna dice”adesso dobbiamo pensare ai tuoi fratelli,perchè in una delle mie visioni li ho visti bruciare dentro una chiesa”e Alex dice”potrebbe essere la chiesa di padre williams?”e Anna risponde”non credo,perchè nella mia visione non vedevo David e Ryan in carne ed ossa,ma come se li vedessi sulla tela di un dipinto”e Clark dice”mi teletrasporto al negozio e vedo se sono lì”.Clark si teletrasporta davanti al negozio e vede una ragazza sola che cammina vicino a dei quadri,poi clark torna a casa e riferisce ciò che ha visto e Alex dice”non so perchè,ma il mio istinto mi dice che i miei fratelli sono dentro il quadro”e Anna dice”credo che tu abbia ragione...ho sentito qualcosa a riguardo di quadri che possono intrappolare le persone.Consultiamo il libro”.Anna trova scritto di un demone di nome “relic”: esso fu rinchiuso in un dipinto che in seguito fu stato tagliato e messo in due quadri che furono separati,ma la maledizione dice che se i due quadri si sarebbero ricongiunti il demone sarebbe uscito e per liberarsi del tutto avrebbe dovuto intrappolare al suo interno la famiglia discendente da colui che l'ha intrappolato insieme ad un antiquario e infine bruciare i quadri.David riferisce a Ryan di aver visto la ragazza bruciare i quadri e lui dice”se brucia i quadri noi moriremo”e David dice”cerca di proiettarti astralmente a casa nostra e chiedere aiuto”,intanto i ragazzi cercano una soluzione e Clark dice”cosa facciamo?Il demone che possiede la ragazza starà già per bruciare il quadro”e Anna risponde”scrivero velocemente un incantesimo per scambiare di posto il demone con Ryan e David e chi sarà nel quadro brucierà vivo,ovvero il demone”e Alex dice”d'accordo fai presto...comunque qualcosa non torna”e Clark dice”su cosa?”e Alex dice”il libro dice che il demone sarebbe stato libero rinchiudendo la famiglia e l'antiquario,ma non mi spiego cosa c'entri David in tutto questo.Perchè il demone a coinvolto anche lui?”e Clark risponde”forse David ha cercato di fermarlo e allora l'ha intrappolato nel dipinto”,contemporaneamente Ryan si proietta astralmente davanti a loro e dice”aiutateci siamo intrappolati in un quadro che sta andando a fuoco”e Anna dice”stiamo arrivando,ho un incantesimo che vi salverà”.I ragazzi arrivano al negozio,Alex e Clark si buttano contro il demone,ma qualcosa di invisibile non li fa avvicinare a lui che è intento nel bruciare i quadri,intanto Ryan insieme a David e la famiglia passano nell'altro dipinto che ancora non è stato raggiunto dalle fiamme.Alex e Clark si rendono conto che il demone e aiutato da qualcuno,intanto Anna recita l'incantesimo e il demone dice”se intrappoli me nel quadro,intrappoli anche la ragazza” e Anna si rivolge a Clark e Alex dicendo”oh no è vero...cosa faccio ora?”e Alex dice”modifica l'incantesimo,cerca di separare il demone dalla ragazza e spediscilo nel quadro”,poi Anna recita l'incantesimo modificando alcune parole e riesce a scambiare di posto il demone con Ryan,David e la famiglia salvando la ragazza e eliminando definitivamente il demone che brucia insieme ai quadri.Rosemary riabbraccia la sua famiglia e Alex le domanda”se il demone doveva intrappolare tutta la famiglia,perchè tu sei stata esclusa?”e Rosemary risponde”non sono la loro vera figlia,perchè loro mi hanno adottata”.I ragazzi tornano a casa e sospettano che ad aiutare il demone ci fosse lo zampino di Ombras,intanto Lexie è seduta sulla panchina di un parco a piangere,ma qualcuno si avvicina a lei e le dice”non essere triste...adesso ci sono io a consolarti” e Lexie guardandolo in volto inizia ad urlare...

CONTINUA NEL QUATTORDICESIMO EPISODIO



Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: