ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato lunedì 26 marzo 2012
ultima lettura martedì 17 settembre 2019

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

DJOSER e Lo Scettro di Anubi

di mariapace2010. Letto 606 volte. Dallo scaffale Fantasia

Romanzo di carattere storico-fantasy ambientato in Egitto durante la costruzione della Piramide di Khefren..







Siano in Egitto, Antico Regno
- IV Dinastia.



Djoser, un ragazzo di sedici
anni, allievo del Tempio di Ptha, lavora al cantiere della Piramide del faraone
Khafra.



Abbandonato ancora bambino
sulle rive del Nilo, Anubi, la più inquietante delle Divinità egizie, lo pone
sotto la sua protezione facendo di lui una "creatura" diversa dagli altri
mortali: gli permette perfino un viaggio attraverso la Duat, l'Oltretomba
egizia, durante un percorso iniziatico.



DJOSER e LO scettro di Anubi

La storia del ragazzo si
intreccia con le vicende di un popolo unico e straordinario: scene di vita
quotidiana, tecniche di costruzione di enormi strutture architettoniche,
rivalità tra caste sacerdotali, intrighi di corte...



Si affacciano su questi
scenari, lungo le rive di un fiume brulicante di vita, personaggi come Mosè il
Ratto, piccola e simpatica canaglia, Osorkon di Tanis, ufficiale di Sua Maestà,
arrivato dal Delta con l'inseparabile falco, il principe Thaose, nipote
anticonformista del Faraone, e non mancano personaggi come Hetpher. Djeda o
Kabaef, "grandi di magia"... Tutti loro condurranno il lettore attraverso un
percorso di magico splendore e misteriosi rituali, ma sempre segnato da
rigorosa ricostruzione storica.

Per coloro che volessero conoscerne le vicende, il libro è disponibile presso:

- Amazon

- Google book

- Lulu



Commenti

pubblicato il 26/03/2012 6.52.46
mariapace2010, ha scritto: Invito tutti ad una interessante, ma anche gustosa lettura...

Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: