ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato lunedì 20 febbraio 2012
ultima lettura mercoledì 13 novembre 2019

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Navigando nei fiumi dell’alcol

di jenagamuna. Letto 430 volte. Dallo scaffale Poesia

Un po' di sacrantino e di sassella, scaldava l'emiciclo della vita. Il plesso martoriavano le dita, il sesso declinato sotto ascella.     Vogando nella vasca dell'acquario scialava pani e pesci a più non posso. Distratto s'incagli&ogra...

Un po' di sacrantino e di sassella,

scaldava l'emiciclo della vita.

Il plesso martoriavano le dita,

il sesso declinato sotto ascella.

Vogando nella vasca dell'acquario

scialava pani e pesci a più non posso.

Distratto s'incagliò in un paradosso

che presto lo freddò come un sicario.

Finito nelle fauci di un molosso

Guevara sputò sangue sul diario

firmando il protocollo del Nonposso.

Poeta senza metro né rimario

lo spettro stralunava nel commosso

straziante come un falso Stradivario.



Commenti

pubblicato il 10/12/2012 16.02.14
Diabolik, ha scritto: Brutta cosa l'alcolismo, Jenagamuna. Ma non temere, ti siamo tutti vicini.... Con un po' di sforzo se ne può venire fuori. Coraggio! Diablo

Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: