ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato giovedì 2 febbraio 2012
ultima lettura venerdì 15 marzo 2019

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

La vetrina.

di elisa55. Letto 644 volte. Dallo scaffale Generico

La vetrina nell'angolo buiodi un vicolo ancora piu' nero,si mostra spietataalla tenue lucedi un raggio di luna.Un diamante brilluccica terzonell'angol...

La vetrina nell'angolo buio
di un vicolo ancora piu' nero,
si mostra spietata
alla tenue luce
di un raggio di luna.
Un diamante brilluccica terzo
nell'angolo in basso.
E' una goccia di pioggia,
che fa da specchio
ad un mondo diverso,
a testa in giu',
con la gente
che nasconde la testa,
perche' i pensieri
non fuggano via,
da chi non ha voglia
di farsi vedere.
C'e' poi, nell'angolo a destra,
una bella sposina.
Con tre virtu'
ha un figlio in pancia.
Lei cambia idea
non vuole sposarsi,
e presa una moto
dimentica tutto.
Nella vetrina,un po' piu' lontano,
c'e' mangiafuoco,
bruciato da poco dai burattini
per farsi coraggio,
e affrontare la vita.
C'e' anche un fiocco di neve,
caduto sulla collana di aghi di pino,
che una bimba vezzosa
mi ha regalato,
in cambio di un'abito blu'.
C'e' anche l'abito blu'.
E' fatto col cupo tramonto
dell'ultima stella
abbracciata alla notte.
Quando il mondo,
appeso ad un sonno profondo
ronza tranquillo,
e non pensa
al profondo silenzio del cosmo,
che affonda in se' stesso.
Ma, al primo canto stonato
dell'uccellino di latta,
caduto in terra
al centro della vetrina,
nel vicolo buio che vive al contrario,
un omino, nasconde alla luce del sole,
quegli assurdi trofei.
Che strano....
Ma e' giorno,
ed e' tutto al passato.



Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: