ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato mercoledì 11 gennaio 2012
ultima lettura lunedì 20 maggio 2019

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Scarpette Incantate

di DOMENICO DE FERRARO. Letto 635 volte. Dallo scaffale Fiabe

v\:* {behavior:url(#default#VML);} o\:* {behavior:url(#default#VML);} w\:* {behavior:url(#default#VML);} .shape {behavior:url(#default#VML);} 0 0 1 334 1909 Privato 15 4 2239 14.0 96 800x600 Normal 0..

SCARPETTE INCANTATE

Un lungo viaggio compie ogni anno una buffa vecchina a cavallo della sua scopa attraverso paesi e terre desolate, sopra i monti innevati , trasportando sulle sue spalle un sacco colmo di regali. Lo compie affrontando mille difficoltà per esaudire ogni desiderio. Seguendo le luci in lontananza che brillano nel buio ,ascoltando il palpito dei cuori che battono all’unisono , il viaggio nel mondo dei sogni continua tra paesi minuscoli ,per giungere in un luogo incantato ove anche le persone son così piccole che per un uomo normale ci vuole la lente d’ingrandimento per vederle , là in molti lavorano , vivono ,cantano in un mondo diverso. Nel paese delle vecchie ciabatte ove tutti son ciabattini e fanno calzature alate con tacchi a punta d’oro fino .Calzature miracolose che ti possono far camminare per giorni interi senza mai farti stancare. Attraversare dimensioni e mondi fatati ,per monti e valli con ai piedi tale miracolose scarpe camminare puoi anche sull’acqua . Il paese dei ciabattini e il paese degli gnomi e dei bambini abbandonati che hanno imparato un mestiere , guidati dal gran calzolaio fabbricano e forniscono scarpe prodigiose , ad ogni persona bisognosa, desiderosa di farsi strada nella vita ,che sogna d’ andare lontano e giungere un giorno ad una soddisfazione , ad un amore , ad una speranza a una nuova ragione per vivere in pace nella propria terra. Scarpe che vengono regalate di notte ai poveri , agli ultimi , a coloro che né son privi ,a chi non sa dove andare. Vengono lasciate vicino al proprio letto o giaciglio , qualche volta appese anche al camino .Così al mattino l’ignaro che li trova, li calza per curiosità e camminando diventa un altro . Calze che si riempiono di ogni cosa tu desideri , caramelle cioccolatini ,giocattoli , macchinine , speranze , titoli bancari , rubini ,diamanti , dei pacchi pieni di serenità . Le scarpe magiche fatte nel paese dei ciabattini son desideri , son storie raccontate di notte ai bambini che hanno paura del buio , sono il sorriso degli innocenti di questo mondo , sono un bisogno di pace, un breve sogno trovato in fondo ad una calza.



Commenti

pubblicato il 11/01/2012 23.01.58
Eoc, ha scritto: E come i bambini che hanno paura del buio dopo aver letto questa storia vado a dormire con un sorriso, e con la luce spenta.

Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: