ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato lunedì 26 dicembre 2011
ultima lettura mercoledì 20 novembre 2019

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Boccaccio e l'Impius Aeneas

di teseo2347. Letto 529 volte. Dallo scaffale Storia

Genealogiaedeorum gentilium,[6,53] "De Enea Anchisis filio, qui genuit Iulium Ascanium et Siluium Postumum....Qui,et si multa clara facinora apud Troiam egerit, secundum tamen quosdamproditionis patrie macula notatus est, et inter alia trahitur in...



Genealogiae
deorum gentilium,[6,53]



"De Enea Anchisis filio, qui genuit Iulium Ascanium et Siluium Postumum....
Qui,

et si multa clara facinora apud Troiam egerit, secundum tamen quosdam

proditionis patrie macula notatus est, et inter alia trahitur in argumentum,

quod incolumis cum filio et nauigiis et parte copiarum abire permissus sit,

cum fere in ceteros sit seuitum. Alii tamen dicunt hoc illi permissum loco

muneris, quia legatorum Grecorum ad Priamum uenientium hospes fuerit assiduus,
et quia

semper in consiliis Troianorum damnosum dixerit Helenam detineri, suaseritque

restitui...".



Egli, anche se ha compiuto molte imprese gloriose presso Troia, secondo

taluni è segnato dalla macchia del tradimento della Patria, e se ne adduce a

prova tra altre cose che gli fu permesso di andarsene incolume con il figlio,

le navi e parte delle truppe, mentre contro gli altri si incrudelì. Altri

tuttavia dicono che ciò gli fu concesso a titolo di dono, perché egli fu

ospite assiduo dei messaggeri greci a Priamo e perché sempre nelle assemblee
dei

Troiani dichiarò dannoso che si trattenesse Elena e consigliò di restituirla...



Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: