ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato domenica 30 ottobre 2011
ultima lettura mercoledì 19 giugno 2019

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

MAKE A WISH-parte 4

di Rebelangel. Letto 431 volte. Dallo scaffale Fantasia

Normal 0 14 false false false IT X-NONE X-NONE ...

CAPITOLO 3

-Ho avuto la parte!Oddio ce l’ho fatta! Ti rendi conto?! John, sono così contenta, non ci posso credere!-

-E’ fantastico tesoro. Almeno uno di noi c’è riuscito.

-Mi dispiace. Hanno detto che non sei ciò che cercavano. Ma sono sicura che troverai una parte anche tu. Presto.- rispose Claire.

John abbozzò qualcosa vagamente simile ad un “sì,sì..certo”, ma Claire era troppo assorta nei suoi pensieri per curarsene. Pensava al ruolo che aveva appena ottenuto, era la protagonista!

-Sai, forse quei desideri che avevamo espresso si realizzeranno veramente- disse ad un tratto mentre camminavano per Manhattan, ricordandosi improvvisamente di quel primo giorno in città.

-Che cosa? Ma se eri la prima a non volerli nemmeno esprimere!- rispose lui con un piglio di stizza che non gli apparteneva, Claire ne era certa.

-Lo so, ma insomma ho appena realizzato il mio! O almeno, ho cominciato a realizzarlo. E’ solo questione di tempo prima che anche il tuo diventi realtà- disse lei speranzosa, speranzosa di aver convinto John, ma anche un po’ sé stessa.

All’audizione aveva presentato John a Mr Thorne, facendo ottenere anche a lui un’audizione. Ma non era andata esattamente come si sarebbe aspettata. John aveva talento, ma era come se in quel momento i suoi nervi saldi e la scioltezza nell’esibirsi che aveva da sempre fossero venuti meno.

Mr Thorne gli aveva dato una possibilità e per qualche motivo era andato completamente in tilt. In fondo non era colpa sua, vero? Lei aveva fatto il possibile, pensava Claire mentre John camminava taciturno e cupo accanto a lei.

Concluse di non pensarci più, poteva capitare a chiunque di sbagliare, John doveva solo capirlo, poi tutto sarebbe tornato come prima.



Commenti

pubblicato il 30/10/2011 22.10.21
Tatylop, ha scritto: mi intriga tanto e non vedo l'ora di vedere il seguito ma ancora non riesco a capire come mai l'hai inserito nel fantasy?

Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: