ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato martedì 25 ottobre 2011
ultima lettura domenica 7 luglio 2019

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

'n senti che (25) Mario, Adele, Sergio e la scheda panamense

di vennyrouge. Letto 765 volte. Dallo scaffale Attualita

<  Pronto?   < Bona sera,  Signo’. Che c’è er sor Mario?   > Se! E, chi è, ch’ ‘o desidera?   <  So’ io.  So’ Sergio Signora Ade’: quello de...


< Pronto?

< Bona sera, Signo’. Che c’è er sor Mario?

> Se! E, chi è, ch’ ‘o desidera?

< So’ io. So’ Sergio Signora Ade’: quello de bare.

> Guardi che ‘o so’, chi è! Lei è ‘n’amico de mi’ marito. E me dica tutto bene?

< Sì, sì. Grazie Signora Ade’: è che volevo chiede, ‘n attimo, ‘n a cosa a Mario.

> E mo, j’ ‘o passo! Stavo aspetta’ che escisse dar bagno. Era ito a risciacquasse e mani. Sa, ‘a cena è pronta!

- Chi è Ade?

> Dice ch’e’ Sergio, e che te vole chiede ‘na cosa. ‘n fa’ tardi, amo’, che te se fredda ‘a minestra.

- Um! E mo’ pure a casa me cerca?

> E je sarà successa, quarcosa no? Parlace ‘n attimo e senti!

- Va be’! - Dimme Serge, com’è che me chiamai a’ cena ? Che t’è successo?

< E stavo a vede er Tg ...

- Embe?

< No, dico. L’hai visto pure te? Quei due, se so’ messi a ride’.

- Ma che stai a di’? So’ appena arivato! ‘n c’ho avuto manco er tempo de metteme a sede. De chi stai a parlà?

< De quello e quella ar convegno: se so’ messi a ride, hai capito?

- (Ho capito de chi sta a parla’. Quello e quella! Ma dimme te!) - Embè? Ma ‘o sai a che punto stamo no?

< Aò, e io me ce sto a senti male, sa’. M’anvedi! Ma ch’è modo?

- A Serge’ e li stamo a fa’ ride tutti all’estero: magara fossero solo loro due.

< M’ ‘ai sentito, che pe’ parla’ ar telefono, poraccio, deve ricorre pure ar maggiordomo?

- Be, pe’ ave’ ‘a scheda panamense, pare.

< Aò, ma j’ rida’ i sordi p’ ‘a telefonata? Che dici?

- A Serge’, fa er vavore e passame tu mojie ar telefono, si bono: ma che ‘n te vede che sei esaurito?

< E lui , allora?

- Ummm....

By Veniero Rossi


Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: