ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato venerdì 23 settembre 2011
ultima lettura mercoledì 20 febbraio 2019

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

il canto d'amore dei grilli che sentite in queste ore!!!!!

di visconti69. Letto 1335 volte. Dallo scaffale Viaggi

SENTITE IL CANTO DEI GRILLI QUESTA SERA?SAPETE CHE FANNO LA CORTE?************************************************************NON raggiungendo nemmeno i cinque centimetri di lunghezza, il grillo potrebbe non sembrare una grande attrazione. Eppure il su...

SENTITE IL CANTO DEI GRILLI QUESTA SERA?SAPETE CHE FANNO LA CORTE?
******************************
******************************
NON raggiungendo nemmeno i cinque centimetri di lunghezza, il grillo potrebbe non sembrare una grande attrazione. Eppure il suo canto cattura l’attenzione di milioni di persone in tutto il mondo. Come fa questa minuscola creatura a cantare, e perché lo fa?
Un fatto interessante è che, nelle circa 2.400 specie di grilli che esistono al mondo, solo i maschi cantano, o meglio stridulano. Invece che con la gola, i grilli machi cantano con le ali. Un’enciclopedia spiega che i grilli maschi stridulano sfregando una parte di un’ala anteriore su una fila di circa 50-250 dentini sull’ala opposta. La frequenza dello stridio dipende dal numero di dentini colpiti in un secondo. Le vibrazioni prodotte riempiono l’aria del caratteristico canto.
Ma state certi che il grillo maschio non canta solo per intrattenere i suoi ascoltatori umani! Tutt’altro! Il suo canto è rivolto a una potenziale compagna. Un libro spiega: “Nella sua ricerca di una compagna il grillo maschio, a cui non manca la comunicativa, intona tre diversi canti: uno per avvisare della sua presenza, uno per il corteggiamento e uno per tenere alla larga i rivali indesiderati”. Certi grilli continuano ad annunciare la loro presenza finché una femmina non mostra interesse. Quest’ultima, che percepisce il canto del maschio attraverso le “orecchie” poste sulle zampe anteriori, non si accontenta di un corteggiamento a distanza. Quando si avvicina alla fonte dello stridio, il maschio comincia ad emettere un suono continuo, il canto di corteggiamento. Questa serenata attira la femmina, e i due si accoppiano.Anche in un minuscolo insetto c'e' sentimento!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!





Commenti

pubblicato il 23/09/2011 22.36.51
visconti69, ha scritto: SI RICORDA CHE LE OPERE REALIZZATE SU QUESTO SITO SONO DI ESCLUSIVA PROPIETA' DEGLI AUTORI,IL SOTTOSCRITTO HA QUERELATO UN FATICENTE POETA PER PLAGIO ALLA SUA OPERA SCRITTA SU QUESTO SITO.FATE GIRARE.....GRAZIE....

Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: