ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato domenica 18 settembre 2011
ultima lettura venerdì 15 novembre 2019

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Faith McKnight - Oltre il velo

di SarahJenniferRobin. Letto 465 volte. Dallo scaffale Fantasia

La signora Temperance si impegnava a non mostrare il minimo segno di affetto verso la figlia: mai un sorriso, una carezza, un'affettuosa presa in giro... Faith non aveva mai avuto nessuno da cui essere consolata, ascoltata. apprezzata, amata...

crebbe incapace di stringere rapporti con altre persone, che fossero adulti o bambini: mai una compagna la invitava a casa sua per giocare, maiun ragazzino si offriva di accompagnarla fino a casa dopo la scuola nonostante fosse tranquilla, educata e tremendamente carina...

I Burtch, da parte loro, andavano particolarmente fieri del loro stato di totale emarginazione dal resto del villaggio, dove li consideravano due zotici sporchi e maleducati, due incapaci che non erano riusciti a concludere niente nella vita, apparte il loro unico figlio, Jeffrey Lee, acui avevano inculcato con tenacia e costanza le loro insulse idee in fatto di andare avanti e diventare qualcuno: ''Ragazzo, l'unica scuola esistente è la vita. Oh sì, impara dai tuoi errori e fregatene del resto, capito? Così si diventa qualcuno. Guarda tuo padre!''. 'Ragazzo', così si sentiva apostrofare in casa. In particolare, non aveva ricordo di suo padre che lo chiamava col suo vero nome.

Faith e Jeff, i due bambini diversi dagli altri, uniti dalla sfortuna di no aver mai ricevuto un pò di sincero affetto durante le loro brevi e tormentate vite, colpevoli di essere capitati - sicuramente per errore - in due famiglie del genere. Poi un giorno si incontrarono in High Street:

- Tu devi essere Jeffey, il figlio dei Burtch. Abiti giù a Mud Street-

- E tu sei la figlia di quello che non esce mai di casa-

Ora, due persone normali non si sarebbero mai sognate di fare amicizia dopo uno scambio di battute così strano, ma loro due erano Faith McKnight e Jeff Burtch, quindi da quel momento diventarono inseparabili: scorrazzavano per tutta la contea insieme, facevano i giochi più disparati, andavano nei grandi frutteti a cercare qualche buon frutto da sgraffigniare. L'uno viveva per l'altro, si cercavano come du e cose che non possono essere separate da niente e da nessuno, come due fratelli gemelli. Non riuscivano a immaginare il kondo senza che loro due non fossero insieme, perché era come cercare di vedere un cielo che non fosse blu o una stella che non brillasse... Quando lui la guardava dritto in quegli occhi verdi e brillanti, sentiva che niente poteva andare storto, e la stessa cosa accadeva a lei quando vedeva da lontano i suoi capelli inpolverati e le sue magliette slavate. Esistevano solo loro due al mondo, solo quei due piccoli senza una vera famiglia.



Commenti

pubblicato il 15/10/2011 3.20.14
Tatylop, ha scritto: Magnifico

Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: