ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato sabato 17 settembre 2011
ultima lettura giovedì 11 aprile 2019

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Lo strazio inudito.............dell'operaio sfruttato..............

di visconti69. Letto 876 volte. Dallo scaffale Viaggi

Lo strazio inudito.L'alba si e' fatta,e' la mia sveglia,sull'uscio saluto la mia casa silente,le mani callose son pronte per l'uso.Le braccia fiaccate...

Lo strazio inudito.

L'alba si e' fatta,e' la mia sveglia,

sull'uscio saluto la mia casa silente,

le mani callose son pronte per l'uso.

Le braccia fiaccate dai pesi,son stanche,

il corpo al comando di voci padrone,

comandi ed urla son cose comuni.

Il tempo arrestato quando c'e' l'affanno,

il corpo lavato dal mio stesso sudore,

il sole cocente che batte sul dorso

e lascia col fuoco la sua luce dolente.

I miei piedi ahime' martoriati,

in un lento cammino li sento pesare

come macigni li sento stentare.

Le ore non conto,le passo a pensare

il duro lavoro che ogni giorno fiaccare

m'invecchio di rughe negli anni non suoi.

Guardo arrabbiato il dolce destino,

di chi lavorando come meschino

guadagna denaro da truffaldino.

La mia forza e la mia energia

sono le leve della mia economia,

il mese e' passato,mille euro ho guadagnato

tasse ,salute e cibo lo hanno braccato,

negando ogni vizio,lusso o piacere,

forse a settembre potro' la famiglia mantenere!!!!!!!!!!



Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: