ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.499 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 57.540.171 volte e commentati 55.650 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato martedì 5 luglio 2011
ultima lettura giovedì 19 marzo 2020

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

LE PAROLE DEL TEMPORALE

di GiovaneAnima. Letto 745 volte. Dallo scaffale Pensieri

Lunedì notte. E' l'una ormai, ma il temporale che bagna la città insiste a tenermi sveglia.I miei occhi sono spalancati nel buioe le mie...

Lunedì notte.
E' l'una ormai, ma il temporale che bagna la città insiste a tenermi sveglia.
I miei occhi sono spalancati nel buio
e le mie orecchie tese, ad ascoltare la melodia della pioggia che batte
e il ritmo impazzito dei tuoni.
Resto così, combattuta, indecisa tra il rimanere sotto alle lenzuola in attesa di Morfeo e l'alzarmi a sbirciare quel che succede oltre al vetro della mia finestra.
Cedo alla seconda tentazione.
Apro la finestra e tiro su la tapparella.
Ciò che mi si presenta davanti è una vera e propria orchestra,
di suoni, di colori, di emozioni.
Il cielo, illuminato dai lampioni della strada, presenta una curiosa gradazione, che va dal grigio al viola.
A tratti è spezzato da rapidissimi lampi, seguiti da rimbombi irregolari.
Le gocce di piogggia sono grosse, pesanti
e scendono fitte, fino a formare un rigagnolo d'acqua al centro della strada ciottolata.
Resto estasiata davanti alla forza e alla passione di questo spettacolo.
Ecco perchè molti poeti, di quelli famopsi, che fanno studiare al liceo, restano affasinati dalla natura al punto da scriverne opere che addirittura li manterranno vivi nei secoli.
Penso a Pascoli o a D'annunzio e al modo in cui la loro sensibilità è rimasta scossa da questa meraviglia.
E in questo momento mi sento un po' come uno di loro.
Allungo una fuori dalla finestra, per farla bagnare.
Sul dorso vi è scritto un numero di telefono che va cancellato e lascio che sia la pioggia a lavarmelo via.
Domani mattina mi devo alzare presto, ma tutto ciò a cui riesco a pensare adesso è che ci sono dei momenti, nella vita di una persona, che vanno presi e goduti, colti e vissuti, in ogni loro attimo e sensazione.
E, beh, questo è uno di quei momenti.


Commenti

pubblicato il 05/07/2011 21.58.35
LadyElizsabeth, ha scritto: mentre leggevo mi sembrava di essere lì, mi hai trasmesso delle bellissime sensazioni, di calma e serenità ...
pubblicato il 08/07/2011 15.24.11
tartaruga82, ha scritto: davvero uno stupendo spettacolo che quando capita va gustato fino in fondo!

Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: