ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.499 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 57.540.171 volte e commentati 55.650 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato giovedì 20 gennaio 2011
ultima lettura sabato 21 novembre 2020

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Blu Davvero 1

di martag90. Letto 648 volte. Dallo scaffale Amore

Cos'è un ricordo? A volte, se ci fermiamo a pensare al momento che stiamo vivendo, possiamo accorgerci che ha un qualcosa di familiare, che assomiglia fottutamente ad un secondo che abbiamo già vissuto nel passato. Un secondo che reca co...

Cos'è un ricordo?

A volte, se ci fermiamo a pensare al momento che stiamo vivendo, possiamo accorgerci che ha un qualcosa di familiare, che assomiglia fottutamente ad un secondo che abbiamo già vissuto nel passato. Un secondo che reca con sé un odore delicato. Questo è un ricordo.

Guidi così sicuro la mia auto che mi chiedo se non sia tua. Poi quando il cambio sgrana la riconosco, è come se mi stesse chiamando: “Aiutami, è un pazzo!”. Povera gialla auto. È orribile ma è anche gialla, mi ricorda un po' le mattine di giugno, quando sorge il sole su nel cielo. Mi domando anche chi sei davvero, perché so che non potrò mai saperlo, nemmeno se, come abbiamo progettato, passeremo la vita insieme. Sarai sempre un estraneo, ci saranno sempre cose che io non saprò di te perché non mi verrà in mente di domandartele, o perché non vorrai dirmele. Ci saranno sempre anni della tua vita in cui io semplicemente facevo la mia, e non conosco quelli che sono stati i tuoi pensieri più profondi durante quegli anni. Ci saranno sempre delle donne che hai avuto prima di me, e riguardo alle quali non potrò mai sapere cos'hai provato davvero. Sarai sempre un estraneo, l'estraneo che conosco meglio.

E così guidi la mia auto e canti urlando, o urli cantando, sembri un po' un gallo che vuole conquistare tutto il pollaio. E mi viene in mente quella sera in cui per la prima volta sei venuto a prendermi tu, abbiamo provato ad andare a Lerici ma non ci siamo arrivati; siamo passati su quella montagna/ collina e c'era un panorama notturno così magico da farmi pensare che a volte il mare è blu davvero, come quando sei bambino e lo colori con i pennarelli a punta grossa e non sembra affatto il mare, il mare è blu davvero.



Commenti

pubblicato il 22/01/2011 21.46.18
tartaruga82, ha scritto: wow!

Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: