ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 


Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato sabato 20 novembre 2010
ultima lettura sabato 11 maggio 2019

Questo lavoro e' adatto ad un pubblico adulto

DISTORSIONI SURREALI

di ArcangeloMellotron. Letto 780 volte. Dallo scaffale Pulp

"Questo caffé fa schifo.""Lo so, ho appena sostituito la guarnizione, è nuova di zecca e quindi ci vorranno un po' di ten...

"Questo caffé fa schifo."

"Lo so, ho appena sostituito la guarnizione, è nuova di zecca e quindi ci vorranno un po' di tentativi x fare un caffé buono."

"Ah, già. Il tuo piccolo incidente di quando ti si sono fusi manico, guarnizione e ancora un po' la caffettiera stessa..."

"Ahahah. Sono un disastro. Ehi, ma... non sarà dannoso per la salute?"

"In che senso?"

"Cioè... cancerogeno? Forse non dovremmo usare la caffettiera anche se l'ho ripulita, forse devo comprarne una nuova, forse..."

"Non capisco la tua preoccupazione."

"Ma insomma, beviamo il caffé da una caffettiera che ha sostenuto reazioni chimiche da laboratorio nucleare e anche se poi lo farà buono, rimane il fatto che ho dovuto grattare x ore quella maledetta gomma fusa nonché la plastica del manico e la cosa m'inquieta!"

"Guarda che è solo una distorsione cognitiva."

"...eh?"

"Ammettiamo che tu abbia ragione. Che sia effettivamente dannoso, ne siamo consapevoli, e beviamo il caffé comunque. Come moltre altre cose ugualmente pericolose, che la gente fa molto più spesso e con più leggerezza. E' solo che stavolta ci pensi."

"No scusa non ti capisco..."

"Allora, le sigarette fanno male no? Eppure non la smetti di farti il tuo mezzo pacchetto al dì. Assumere droga e strafarsi magari per più di un giorno consecutivo non è forse ugualmente lesivo e cancerogeno, magari? Eppure la gente lo fa. L'aria che respiri ogni giorno in strada, non è forse provato scientificamente che può provocare malattie respiratorie? Eppure non ti barrichi in casa."

"E cosa c'entra tutto questo con la caffettiera e le distorsioni cognitive?"

"C'entra, perché ti ripeto, puoi considerarla alla stregua di tante altre cose che pur sapendo ci fanno male, facciamo comunque."

"Mah..."

"Non sei convinta? Eppure è proprio qui che sta la tua distorsione cognitiva... Dai più incidenza negativa al bere il caffé da una caffettiera guasta che, che ne so, al riempirti di una decina di caffé al giorno. Fa male comunque, sai? E' solo che, per questa volta, ti sembra più strano l'atto in sé. Ma è solo perché questo evento è avulso dal contesto generale di vita quotidiana dove tutte le altre cose che ci nuocciono acquistano nuova legittimazione. Vedrai che prima o poi non ci penserai neanche più, alla gomma fusa che hai grattato via. E forse sorriderai ripensando al tremendo retrogusto che ti svegliava ogni giorno fino al giorno che te ne sei dimenticata. Così funziona l'autodistruttività umana."

"Sarà..."



Commenti

pubblicato il 20/11/2010 15.51.49
tartaruga82, ha scritto: siamo bravissimi ad autodistruggerci...bello scorci sulla realtà quotidiana.
pubblicato il 21/11/2010 6.02.03
ArcangeloMellotron, ha scritto: pensare che il viaggio mentale è derivato tutto da un dialogo che si è svolto realmente...

Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: