ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato sabato 30 ottobre 2010
ultima lettura domenica 21 aprile 2019

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Il Dominatori di Poteri - Capitolo 1 : Verità

di Marcellot91. Letto 1020 volte. Dallo scaffale Fantasia

Marcello aveva passato 25 anni con questa famiglia , negli anni lui aveva scoperto che aveva poteri straordinari , tipo controllare i 5 elementi all’ ‘ inizio non riusciva tanto bene a controllarli , ma tutti i giorni dopo che studia...

Marcello aveva passato 25 anni con questa famiglia , negli anni lui aveva scoperto che aveva poteri straordinari , tipo controllare i 5 elementi all’ ‘ inizio non riusciva tanto bene a controllarli , ma tutti i giorni dopo che studiava si metteva in un posto in cui non ci andava nessuno e si allenava fino a quando non riusciva a controllarli , prima iniziava con il fuoco , poi il tuono , poi il terra e infine con l ‘ aria . A 13 anni lui scoprì di avere il potere di vedere gli eventi futuri , quel potere lo utilizzo molto bene , a 15 anni lui ottenne il potere di bloccare il tempo, per riuscire a controllare questo potere ci volle più tempo degli altri poteri perché quel potere era molto difficile da controllare e poi verso i 19 anni ottenne il potere di teletrasportarsi . Marcello si era sempre chiesto “ come mai io ho questi Poteri ? “ , Marcello allora disse a suo padre e a sua madre < dovete dirmi qualcosa , cioè del tipo io non sono vostro figlio , ora voglio sapere la verità > . I genitori di Marcello loro guardarono < si , è arrivato il momento di dirti la verità > , il padre disse a Marcello < e successo 25 anni fa , noi stavamo tornando a casa e ti trovammo qui sulle scale vicino al nostro portone e insieme c ‘ era una lettera , forse era dei tuoi genitori > e Marcello disse < voglio vedere la lettera > . La madre di Marcello va a prendere la lettera e la dà a marcello , marcello la inizia a leggere < figlio mio se stai leggendo questa leggera forse io e tuo padre non siamo più vivi , come avrai visto negli anni tu hai molti poteri tipo fermare il tempo e altri poteri , tu hai questi poteri perché tu sei un dominatore , una persone capace di utilizzare questi poteri . Se vuoi sapere qualcosa sul tuo passato o altro ancora devi andare a trovare una persone di nome Francesco Auditore lui come te è un dominatore , comunque anche se i tuoi genitori non ti hanno detto la verità sulle tue origine perché non sapevano come tu potevi reagire a questa cosa , comunque va da questa persona , lei ti darà tutte le risposte alle tue domande > . Dopo aver letto la lettera Marcello disse < Papà , mamma io devo trovare questa persona , forse mi aiuterà a capire chi sono , ma anche se io scoprirò chi sono i miei genitori originali voi rimate sempre i miei genitori > e il padre e la madre commossi dissero a Marcello < lo sappiamo , comunque se hai bisogno di aiuto per trovare questa persona che devi cercare ti posso aiutare io o tua madre , noi staremo sempre al tuo fianco figlio mio > . Dopo aver ascoltato le parole di suo padre e di sua madre , Marcello disse < ok , io sto cercando una persona che si chiama Francesco Auditore > , il padre una volta sentito quel nome disse < l’ ho già sentito nominare quel nome , o per meglio dire un mio amico forse sa dove abita > e Marcello curioso disse < dove si trova questo tuo amico ? > e Dave disse al figlio < Marcello , questa mia amica la troverai vicino alle strade di Firenze > . Marcello disse al padre e alla madre < io adesso vado a Firenze > , il padre e la madre gli augurano buona fortuna a Marcello . Marcello si teletrasportò a Firenze in un luogo dove nessuno lo poté vedere , dopo iniziò le ricerche della persona che stava cercando , chiese ad alcune persone e finalmente quando chiese a una ragazza , le indicò dove si trovava questa persona , finalmente le risposte di Marcello potevano avere una risposta . Nel mondo di Damoria Zane un uomo molto cattivo era seduto sul suo regno , lui non è il re vero e proprio di Damoria , il vero sovrano si trova sulla Terra , lui voleva trovarla a ogni costo anche se il costo fosse distruggere il mondo di Damoria e la Terra , lui con i suoi poteri vide quello che stava succedendo sulla Terra e vide che una persona stava venendo verso Francesco Auditore uno dei Dominatori che gli era scappato e si era rifugiato sulla Terra , Zane notò che in quella persona c ‘ era tanto potere ed era un Dominatore . Allora Zane chiamò Sir Francis Drake una persona tanto potente , temibile e , lui aveva due forme la forma umana ma una forma molto più ripugnante di quella umana , lui quando voleva si trasformava in un mostro terribile tanto forte , Zane ordinò a lui < Sir Francis Drake va a e ferma quel ragazzo , quel ragazzo è un potete dominatore , non possiamo permettergli di vivere ancora , lui mi potrebbe far fallire il mio piano di conquistare il mondo intero e la Terra > . Sir Francis Drake si trasformò in un serpente con gli occhi rosso fuoco , con una coda lunghissima , con degli artigli lunghissimi , una volta trasformato andò sulla Terra proprio davanti a Marcello e gli disse < tu non vai proprio da nessuna parte Dominatore > , Marcello disse < ma davvero è chi mi impedirà di avanzare tè > . Marcello disse < Sei pronto a perdere lucertolone > , Marcello gli lancia subito una scarica , Sir Francis Drake cercò di scansarla ma non ci riuscì , lui dopo aver subito quell’ attacco , lancia contro Marcello la sua lunga coda , ma Marcello riesce a scansare la sua lunga e dopo lo inizia ad attaccare con un getto d ‘ acqua potentissimo e Marcello dice < è tutta qui la tua potenza > e Francis Drake < adesso ti faccio vedere io piccolo ragazzino impertinente > e Marcello gli disse < avanti fatti sotto > , dopo Marcello circondò il nemico con un piccolo cerchiò di Fuoco e disse < vediamo adesso come né esci > , e Francis disse < va bene per questa volta hai vinto tu Marcello , ma la prossima volta , non sarà così semplice battermi > e Marcello disse < ok , ma la prossima volta non ci riuscirai a sconfiggermi > . Dopo aver affrontato lo scontro contro Sir Francis Drake andò verso Francesco Auditore un dominatore che si era rifugiato sulla Terra , lui è una persona semplice , molto bello e simpatico , ma anche molto gentile una volta arrivato bussa alla porta , Marcello entrò e disse < Francesco ci siete ? > , Francesco dopo un po’ arrivò e disse < voi chi siete ? > e Marcello gli rispose < io sono Marcello , uno dei pochi dominatori ancora viventi > e Francesco tirando un sospiro di sollievo e disse < meno male che sei un dominatore , avevo avvertito dentro di te un potere molto speciale > e Marcello gli rispose < guarda Francesco io prima di arrivare qui ho affrontato un mostro > e Francesco curioso disse < mi fai un disegno del mostro > , Marcello prese matita e penna e disegno il mostro , Francesco disse < vedo che hai già incontrato uno dei tuoi peggiori nemici Sir Francis Drake , quello non è il suo vero aspetto però lui sa trasformarsi in questo mostro terribile , lui è il braccio destro di Zane Taylor , l ‘ uomo che ha ucciso i tuoi genitori > e Marcello disse < ho già un nemico che cavolo , quindi è stato questo Zane Taylor a uccidere i miei genitori > e Francesco disse < aspetta prima di andare ad attaccare questa persona ci servono un esercitò di Dominatori > e Marcello disse < come facciamo ? > e Francesco disse a Marcello < tu hai molti poteri , più avanti né sblocchi altri molto più potenti , perché non so come mai ma solo tu potrai diventare il più potente tra i Dominatori , comunque uno dei poteri che hai ma non lo sai ancora è quello di far risvegliare i poteri dei Dominatori dentro le persone > e Marcello < ok , ho capito , però spiega meglio questo fatto che io posso risvegliare i poteri dei Dominatori > e Francesco dice < adesso ti spiego , allora dentro le persone ci sono le stesse abilità che hai tu , ma sono sopite , tu allora hai il potere di risvegliarli toccando loro con la mano , una volta risvegliati i loro poteri tu dovrai fare questo , cioè dovrai guidarli , nel senso di fargli capire quali abilità hanno e altre cose > , Francesco dopo aver spiegato dice a Marcello < hai capito questo che ti ho spiegato ? > e Marcello dice < si > , Francesco disse a Marcello < adesso io ti ho un telefonino , però attento questo non è un telefonino normale , in questo telefonino gli ho messo varie cose > e Marcello dice < dimmi cosa hai messo in questo telefonino > e Francesco risponde < Marcello tu devi stare attento , perché Zane non si fermare davanti a niente , il suo scopo è quello di ucciderti ma lui ha anche un altro obbiettivo > e Marcello risponde < quale altro obbiettivo ha ? > e Francesco risponde < il suo obbiettivo e quello di trovare sua sorella minore , lei ha forse una forza maggiore della tua , però lei né inconsapevole di questo fatto , quindi tu per il momento hai due obbiettivi , uno è quello di trovare e risvegliare futuri Dominatori , il secondo è quello di trovare questa ragazza che dovrebbe stare all’ università o in un altro luogo , comunque sta attento perché Zane in ogni momento può mandare i suoi scagnozzi in ogni momento > e Marcello dice < ok , starò attento , si però io voglio sapere qualcosa in più sui Dominatori e sui Conquistatori > e Francesco risponde < le tue domande sono dentro quel telefonino che ti ho dato > , Francesco aggiunge < se tu fai una domanda quel telefonino , tipo dammi informazioni sui Dominatori e i Conquistatori , lui ti darà tutte le informazioni su di loro e altro ancora , poi se tu hai bisogno di aiuto chiamami e io ti aiuterò come posso , ma anche mio fratello Ezio Auditore ti potrà aiutare come potrà , lì nel cellulare ti ho messo il mio e il suo numero così se hai bisogno di qualcosa chiama > e Marcello disse < ok , grazie ci rivedremo un giorno > e Francesco disse < si , forse un giorno ci rivedremo > . Marcello si teletrasportò e tornò a casa , esausto sia per il viaggio a Firenze che per il combattimento contro Sir Francis Drake , andò in camera sua a riposare un po’ .



Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: