ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato sabato 25 settembre 2010
ultima lettura lunedì 2 novembre 2020

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

LETTERA AL MIO AMORE

di rikievans. Letto 418 volte. Dallo scaffale Poesia

Amore mio non sò se posso, avere qualche speranza d'averti, se continuare o pensare che questo , possa essere solo un capriccio per tè, vorrei mi dimostrassi se posso avere, qualche possibilità. Vedo il tuo sguardo rivolto , sempre.....

Amore mio non sò se posso,

avere qualche speranza d'averti,

se continuare o pensare che questo ,

possa essere solo un capriccio per tè,

vorrei mi dimostrassi se posso avere,

qualche possibilità.

Vedo il tuo sguardo rivolto ,

sempre verso di mè,

spero che un giorno tu mi possa parlare.

E io possa sussurrarti tutto il mio amore,

attendo i tuoi baci,le tue carezze,

un tuo abbraccio,

che possa essere energia, per mè

una ragione di vita.

quello che mi intristisce,o rallegra

i giorni di questa fine estate.

Non so se potrai,capire le mie parole,

se continuare a cercarti,

dammi un segno del tuo amore,

perche io possa continuare a sperare,

e possa aspettari quì,

dove tu venisti a mè.



Commenti

pubblicato il 25/09/2010 21.23.55
Antimo Maddaloni, ha scritto: L'amore e' il nostro lasciapassare per la felicita'. Piaciuta.
pubblicato il 09/11/2012 13.59.27
Diabolik, ha scritto: Gli accenti (té, sò, mé, ecc.) sono licenze poetiche? Va bene l'impeto della creazione e l'orgasmo della pubblicazione ma la forma esige un suo rigore. Andresti al primo appuntamento con la ragazza che ami indossando un vestito pieno di macchie e sgualciture? Non costa molto una revisione del testo, anche perché ho notato che queste "licenze" si ripetono in molte altre tue poesie. E non voglio credere che NON siano volontarie distrazioni..... Diablo

Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: