ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato venerdì 20 agosto 2010
ultima lettura giovedì 10 gennaio 2019

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

LEOFENIA!

di fiordiloto. Letto 708 volte. Dallo scaffale Fantasia

Un'altra pazza idea per un racconto fantasy. Non ho ancora bene idea di come svilupparlo, ma ditemi cosa ne pensate, please! =)....

La storia ha inizio nell'immenso regno di Leofenia: un luogo digitale creato dagli uomini che si rifà volutamente alle leggende sull'antico Eden. Al suo interno, convivono pacificamente quattro razze:

I Terran, ossia i custodi dell'elemento TERRA. Considerano la natura loro madre e fonte primigena di ogni creazione. Schivi per natura, i Terran vivono in capanne di legno costruite sugli alberi, lontani dal metallo urbano, a pieno contatto con la loro Madre. Sono ottimi cacciatori e medici. E' difficile conquistarsi l'amicizia di un Terran, ma una volta che la si ottiene la loro lealtà è imperitura.

Gli Aquam, dominatori dell'ACQUA. Dato lo stretto legame di questo popolo con mari, laghi e fiumi, i suoi abitanti hanno acquisito piedi e mani palmate, nonché una vaga colorazione bluastra della pelle. Si dice che il loro stesso sangue sia rosato e trasparente, proprio come l'acqua. Sono in perfetta armonia con la natura e incarnano lo YIN, ossia lo spirito cedevole. Il loro stile di vita è quello del Judo: assorbire l'attacco avversario per poi capovolgerlo a proprio vantaggio.

Gli Huolian, detentori dell'irrequieto potere del FUOCO. Come il fuoco sono irrequieti, impulsivi. Vivono nei deserti. Sono tenaci guerrieri impossibili da sottomettere. Un Huolian non si tira mai indietro, anche quando la posta in gioco è altissima. Come il fuoco, preferiscono seguire le passioni e questo spesso li porta allo scontro. Il loro dono è l'ardore del coraggio.

Infine, i leggiadri abitanti dell'ARIA, i Kaze. Leggeri e aggraziati si lasciano trasportare in giro dalla brezza. A differenza delle altre razze possiedono le ali, quindi sono in grado di volare. Vivono in maestose città galleggianti e amano spesso scendere sulla terra, per negoziare e mischiarsi con le altre razze. Sono socievoli e abilissimi nel mercanteggiare. Occhio ai prezzi!

Questo è il mondo in cui si trova catapultata Chris, ragazza diciassettenne con la passione per i giochi di ruolo, il giorno del suo compleanno, quando lo zio innamorato del virtuale le regala un nuovo gioco: Leofenia. Subito la ragazzina vuole provarlo, ma non appena indossa il casco per la realtà virtuale...puf! Eccola catapultata in un mondo diverso e vastissimo. Lei stessa è diversa: il suo corpo è più snello e più agile, e i suoi tratti sono quelli di una ragazza differente e misteriosa. Il suo avatar, ossia il personaggio che lei interpreta nel mondo digitale, si chiama Veeda, ed ha delle potenzialità tutte da scoprire. Infatti, quasi subito Chris farà la conoscenza di Rom, Rika, Kaoru e Lily. Ognuno di loro appartiene ad una razza diversa, ma tutti loro, strana ironia del destino, sono stati inviati dai rispettivi regni per incontrare lei: una ragazza umana capace di fondersi con loro e usare i poteri di terra, aria, acqua e fuoco per salvare Leofenia da un sinistro imperatore chiamato Venon. E' anche lui un umano, e come Chris si muove nel mondo virtuale usando un avatar. La sua missione: infettare gli abitanti del regno per renderli suoi schiavi e sottometterli.

Chris si rende immediatamente conto della difficoltà della sua missione. Accetterà di aiutare i quattro ragazzi? E soprattutto...riuscirà a scoprire l'identità umana dell'Imperatore Venon prima che lui smascheri lei?

L'avventura ha inizio!



Commenti

pubblicato il 24/08/2010 18.32.50
gotica, ha scritto: Continua carissima,sei grande..
pubblicato il 25/08/2010 14.44.07
Sbadiglio, ha scritto: Capperi......come inizio niente male...anzi.- Ti seguo.-
pubblicato il 29/08/2010 12.43.50
sabrina esposito, ha scritto: continua a scrivereee... ;) kiss..

Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: