ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato martedì 20 luglio 2010
ultima lettura mercoledì 20 febbraio 2019

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Infamous : La mia Storia :Giorno 14 : Il Colpevole

di Marcellot91. Letto 788 volte. Dallo scaffale Fantasia

Dopo che erano passati 4 giorni mi risvegliai e dalla mia mano destra uscirono un piccolo fulmine dalla mano , ma non colpì nessuno meno male . Nei 3 giorni nei quali stavo dormendo , la città di Empire City era entrata in quarantena , in...

Dopo che erano passati 4 giorni mi risvegliai e dalla mia mano destra uscirono un piccolo fulmine dalla mano , ma non colpì nessuno meno male . Nei 3 giorni nei quali stavo dormendo , la città di Empire City era entrata in quarantena , inoltre i criminali aumentarono di numerò , questo successe perchè la polizia non voleva più entrare in città visto che alcune avevo dei poteri e avevano creato un propio ordine , tipo si erano formati i Mietitori , ma non solo in tutta Empire City era in uno stato di panico e questi Mietitori erano ovunque , sui palazzi , nelle strade , in ogni c ‘ era un Mietitore e sopratutto ogni giorno che passava il loro numero aumentava . Dopo essermi ripreso completamente andaì con Zeke in varì luoghi e nei vari giorni che passavano scoprì che avevo dei poteri speciali , allora cercai di otterne il completo controllo e così utilizzarli per combattere questi nemici e sopratutto riportare la pace in Empire City . Dopo che passarono 3 giorni nei quali mi ero allenato ad avere il controllo dei miei poteri elettrici , io stavo a casa di Zeke e gli dissi < non ti volevi vedere la tv > e lui mi disse < si però i panelli che mi fanno accedere la tv , sono scarichi , non puoi fare uno dei tuoi trucchi > e io dissi < almeno qusti poteri servono a qualcosa > . Dopo mi avvicinai ai pannelli e lì accesi grazie ai miei poteri , poi Zeke mi dice < perchè non fai un pò di pratica con quei manichini così vedi quanta elettricità hai nelle tue mani > , allora io presi la mira e sparai a tutti i manichini mentre Zeke stava guardando la tv . Dopo aver tutti i manichini , in tv apparì la solita persona che ci diceva < Guardate hanno portato il cibo , muovetivi prima che arrivano i Mietitori e lo distruggono > . Io e Zeke decidemmò di arrivare e dissi < io prendo l ‘ ascensore , tu prendi le scale > , io saltai giu dal palazzo dove abitava Zeke , una volta che Zeke scese si lamentò dicendo < a te toccano semprè le cose più divertenti a me quelle noiose > e io dissi < be io ho i poteri e tu nò >, poi Zeke disse < Marcello sai cosa mi manca > e io dissi a lui < cosa ti manca > e lui disse < bè mi manca tanto la pizza al pomoro , era molto buona > e io dissi < sai a me cosa manca > e lui dice < cosa ti manca > e io dissi < sai quelle giornate in cui fai niente , stai bello spaparanzato sul letto , invece noi dobbiamo stare in questo scifo di città quasi rasa al suolo che è piena di criminali che spuntano dappertutto > e lui mi disse < hai ragione , scusami ma prima di andare lì dobe dobbiamo andare , dobbiamo andare in un parcheggio e prendere la pistola visto che arrivano i Mietitori non si sa mai > , allora mentre stavamo andando mi chima Faith , mi misi la telefonata in vivavoce e lei mi disse < come va con i poteri ? > e io dissi < molto bene , i miei poteri si evolvono mano mano , oggi sono saltato giù da un palazzo > e lei mi disse < ma tu sei matto > e io dissi < non ti preoccupare , io me la sò cavare > e lei mi dice < ok , però adesso arriva subito al posto dove c ‘ è il cibo o arriveranno i Mietitori e uccideranno e distrugeranno il cibo che il governo ci ha portati > e io dissi < ok, io e Zeke stiamò arrivando > . Dopo aver parlato con Faith , io e Zeke andammò nel parcheggio a cercare la pistola che si trova sotto su una macchina , io lo aiutai con una mia onda d’ urto , allora fecì alzare le macchine uno a uno e trovammò la pistola , dopo che avevo utilizzato questa abilita mi sentivo scarico meno male che la vicino trovai qualcosa di elettricò per ricaricarmi , Zeke mi vide e mi disse < ehi Marcello stai bene > e io disse < pensò che dovrò ricarmi > , mi avvicinai all ‘ oggetto con elettricità e mi ricaricai . Dopo essermi ricarito io e Zeke andammò dove c ‘ era il cibo , una volta arrivati lì Zeke mi disse < solo tu puoi salire lì sopra sei quello con i superpoteri , quindi se cadì non ti fai male > , allora inizai a salire sopra questa grande grattacelo e vidì il contanier contenete il cibo collegato a un filo , io allora una volta arrivato sopra il contaneir , colì il filo e caddè propio vicino alle persone , che si avvicinarono , ma non appena si avvicinano arrivano i Mietitori , io allora io inzai a colpirlì con onde d ‘ urto e una volta sconfitti tutti , si avvicinaro di nuovo al cibo , poi pensai <se mi tengo il cibo tutto per me , mi durerebbe per giorni o settimane , o lò agli altri >, dopo una lunga riflessione decisì di darlo agli altri , io stavo gioendo di quella buona azione , ma tutta non dura per eterno , perchè nella grande televisione appare l ‘ uomo che ci aveva informato che c ‘ era il cibo e fece vedere a tutti il video di chi era il colpevole , ero io e nessuno mi aveva riconosciuto , ma poi Zeke mi disse < guarda Marcello ci sei tu in tv > , non appena lui disse quelle parole , la gioia della buona azione che avevo fatto era svanita e sopratutto si trasformò in odio contro di me e tutti mi gridavano < terrorista , vattene via > , Zeke e io scappamò da lì e decidemmò di andarcene via dalla città di Empire City , visto che tutti mi odiavano e mi trattano come un terrorista .


Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: