ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato sabato 26 giugno 2010
ultima lettura domenica 10 marzo 2019

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Vivere in un sogno IV parte

di Sana. Letto 651 volte. Dallo scaffale Fantasia

Che cosa ci fa Stefano qui nel giardino di casa mia?Oddio!... E'un incubo!-Più o meno...--Cosa?... Io non ho detto niente!- Gli dico acida.-St...

Che cosa ci fa Stefano qui nel giardino di casa mia?
Oddio!... E'un incubo!
-Più o meno...-
-Cosa?... Io non ho detto niente!- Gli dico acida.
-Stavo pensando... Allora, pronta per uscire?-
-Non avevo programmato di uscire oggi!- -Scommetto che dopo aver fatto i compiti pensavi di farti una bella dormita, bhe non te lo permetto, quindi si esce- Faccio per rientrare, ma lui mi si para davanti la porta.
-Non mi va di uscire!-
-Invece lo farai...- Bhe credo che ho trovato un altro testone oltre a me... e io mi conosco, se voglio una cosa è quella, ma lui sembra più testardo.
-Per quel che mi riguarda possiamo anche stare qui... Uscire sei uscita-
-Allora posso rientrare- -Non penso che i tuoi nonni ti diano un coprifuoco così corto!-
-Quanto rompi. Sentiamo, dove vorresti andare?-
-Non ne ho idea, andiamo a cercare i tuoi amici? Così non ti sentirai imbarazzata-
-Quello che si puù imbarazzare dal mio silenzio sei solo te!.. Ma se proprio oggi devo sopportarti...- -Brava bambina!- -Non lo fare più!- Mi sorride, cos'avrà poi da ridere non lo so, contento lui...

Girovaghiamo da un po' per il centro fino a che una familiarissima figura non mi si prende di petto quasi facendomi cascare...
-Ehi, come hai fatto a farla uscire? Dovrei farti un monumento!-
-Dunque, credo con molta fortuna, per quanto riguarda il monumento non sono così megalomane da famene fare uno, ma se proprio ci tieni...-
-Se vuoi il monumento te lo faccio io, ti imbalzamo così siamo contenti tutti e due: tu mi stai fuori dai piedi e tu hai il tuo monumento!- Ride.
-Voi dove andate?-
-Al bowling, vi unite a noi? Poi forse al karaoke...-
-Ma si!.. Dai andiamo Erika- Mi faccio portare come una bambola inerme. Non ho proprio voglia di fare niente! E infatti NIENTE è quello che farò.

Entriamo nel bowling e tutti cominciano a giocare, compreso Stefano, io rimango seduta a guardare, tenendo il punteggio, Marica è molto brava, è terza... Osservo la comitiva, almeno la metà non la conosco, amici di Marica a me sconosciuti.
Guardo Stefano ridere e scherzare con gli altri... Ma come fa a comparire così all'improvviso? E'solo da un giorno che lo conoscono e sono tutti amici!... Come faranno? Sicuramente ha un carattere simpatico, solare e allegro... quindi perchè perde tempo con me?

Alla fine vince Giorgio, un amico di Marica, che ha saputo mantenere la terza posizione, Stefano... ha fatto quasi schifo, però mi sono divertita vederlo mancare i birilli...
-Ancdiamo al karaoke!- Sentenziò Marica. Hanno appena finito qui e gia hanno trovato un nuovo posto dove andare, ma non si stancano mai?
A turno il microfono passa di mano in mano, fino a Stefano seduto vicino a me, canta la sua canzone, stonandola dalla prima all'ultima nota!... Oddio, sto per morire ed andare all'inferno e questa è un assaggio di quello che dovrò sopportare.
Il campione di bowling stà rientrando con una bottiglia d'acqua in mano che però finisce addosso a Stefano, che non riesce a stare fermo. Mi scappa un sorriso.
-Ora tocca a te!- Mi dice porgendomi lo "scettro del potere"... Lo guardo storto.
-Ho gia accettato di uscire oggi, non tirare la corda o la prossima volta ti tiro una secchiata d'acqua!-
-Va bene!- Il tempo passa in fretta, come mentre ho fatto i compiti, ed è gia arrivata l'ora di rientrare. Stefano mi riaccompagna a casa, ci dividiamo dagli altri e, fino a che non arriviamo a casa, non smette di parlare.
-Però avrei voluto sentirti cantare... Scommetto che canti bene!- Canto bene?... Non lo so, non ho mai cantato, come può dire che canto bene se neanche io lo so?!
-Sei strano!- Sentenzio alla fine.
-Ti sei divertita vero? Hai sorriso quando mi sono inzuppato con l'acqua-
-Quello è stato divertente- -Quand'è stata l'ultima volta che hai riso di gusto? Senza preoccuparti di quello che possono pensare gli altri o senza pensare a quello che ti accade intorno?-
-Bhe cos'è?... Un interrogatorio?- -Scommetto che faresti colpo su molti ragazzi se sorridessi!-
Lo guardo mezza sconvolta, furibonda, ma come si permette di dire certe cose solo dopo un giorno che ci conosciamo? Conosciamo poi... che parolona!...
-Ti ho imbarazzata?- -Fatta arrabbiare è più corretto. Comunque sono arrivata... Ciao-
-Mi liquidi così bhe?...- Fa "offeso", poi mi sorride -... conunque, grazie per essere uscita-Gli dò le spalle.
-Ci si vede- Gli dico. -A tra poco- Mi risponde.Mi giro per chiedergli cosa voglia dire, ma lui non c'è. Quel ragazzo è strano, viene da un altro pianeta o cos'altro?... -Bha!-
Apro la porta e una luce mi acceca. Stanno facendo i fuochi d'artificio in casa....?

Sogno. Era tutto un sogno!...

-Cavolo! I compiti!!- Mi metto a sedere sul letto appena realizzo di essere nuovamente in camera mia, nella mia vita reale!...
Prendo i libri in fila sul letto. Cavolo, mi sono proprio addormentata di botto! Non li ho nemmeno... aperti...
Rimango senza parole vedendo che sono tutti fatti, dal primo all'ultimo, di tutte le materie!
Non ci capisco più niente!... No ecco!... Sono sonnambula! Non ci sono spiegazioni possibili, o sono sonnambula, o sono pazza!

Cosa starà succedendo? CONTINUA



Commenti

pubblicato il 26/06/2010 17.26.32
akire, ha scritto: Nah, la nostra protagonista non è pazza, vero Sana? Al prossimo
pubblicato il 26/06/2010 19.26.34
Sana, ha scritto: Tranquilla akire, nn è pazza... ma devi ammettere che se ti capita una cosa del genere ci pensi... e nn perderti il prossimo, ci saranno risposte!...
pubblicato il 27/06/2010 9.13.56
Kitsune, ha scritto: umh, io preferivo i nomi originali...

Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: