ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato giovedì 24 giugno 2010
ultima lettura sabato 16 marzo 2019

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Vivere in un sogno II parte 1

di Sana. Letto 743 volte. Dallo scaffale Fantasia

... Ultima frase della prima parte, dopo essere tornata a casa...Mi sdraio sul letto guardando fuori dalla finestra...Vorrei proprio vivere in un sogn...

... Ultima frase della prima parte, dopo essere tornata a casa...

Mi sdraio sul letto guardando fuori dalla finestra...
Vorrei proprio vivere in un sogno...

DRIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIN!!!!
Un rumore continuo e fastidioso mi viene sparato nell'orecchio, apro gli occhi di scatto... La sveglia, chi è stato quel "genio" che l'ha inventata?...
E' il 12 ottobre. Nonna si precipita su per le scale entrando come una saetta nella mia camera.
-Erika, cara, mi sono scordata di toglierti la sveglia. Torna a dormire, è meglio!-
-No nonna, non ho proprio voglia di rimanere a casa.... a pensare. Devo fare qualcosa per distrarmi-
-Non voglio insistere perciò fai quello che vuoi, anche se ripeto che non è una buona idea...- Alla fine si arrende sempre.

Prendo la prima cosa che mi capita dall'armadio e scendo in cucina prendendo la solita fetta biscottata con la nutella per poi intingerla nel latte.
Esco e vedo Marica passare.
-Marica!- Quando sente la mia voce si gira con occhi pieni di stupore.
-Pensavo rimanessi a casa oggi... Ho saputo quello che è successo, ho provato a telefonarti, ma non rispondevi. Mi dispiace-
-Lo so, ma non potevo starmene a casa a pensare- Annuisce e andiamo insieme a scuola.
Marica la conosco dalle elementari, no che dico!... Dall'asilo. Ma è così diversa da me che chi non ci conosce non direbbe mai che siamo migliori amiche: lei è pimpante, allegra, non progetta nulla, come viene viene; è piuttosto bassina, con dei capelli a caschetto che la fanno sembrare una bambina.

Quando entriamo una compagna di classe ci viene incontro.
-Oggi è arrivato il nuovo ragazzo!-
-Un nuovo ragazzo?... Perche non lo sapevo?-
-Ma come Erika?... ce lo hanno detto ieri, non te lo ricordi?- scossi la testa... Deve essermi sfuggito di mente...
Entriamo in classe, ma non noto nessun nuovo volto, forse entrerà con il professore della prima ora...
La campanella suona e come avevo immaginato, il nuovo ragazzo è con il prof. Bel ragazzo, alto, fisico slanciato, capelli nè troppo lunghi nè troppo corti, marroni come gli occhi che ci scrutano. Ci saluta sorridendo e si siede.
Non sono un tipo vanitoso o altro però... mi è sembrato che si fosse girato dalla mia parte sorridendomi, ma forse mi sono sbagliata... sicuro: dietro di me c'è Arianna, la bella della classe... stava sorridendo a lei.

Il suo nome è Stefano. Chissà com'è... caratterialmente intendo, ci sono gia troppi bambini cresciuti dentro questa stanza per i miei gusti. Avremo tre anni per conoscerci.
All'ora di pranzo cerco un posto in disparte per mangiare, metnre aspetto Marica che torna dal bagno.
-Perchè non ti unisci agli altri?- Una voce che non conosco subito mi prende alle spalle facendomi sobbalzare... E'Stefano.
-Non mangio mai insieme a loro-
-Si bhe.. me lo hanno detto e mi hanno detto anche che oggi ti sei allontanata di più-
-Come mai ti interssi tanto?... Non ci conosciamo neanche!-
-Allora piacere di conoscerti Erika...- Allunga una mano, titubante gliela stringo. Mi sorride, sembra quasi dolce. Cominciamo a mangiare, io non dico niente.
-Non te ne vai ancora? A nessuno piace stare con me- Gli dico. -Perchè?-
-Non parlo mai, fanno tutto gli altri e quando hanno finito gli argomenti si imbarazzano e vanno via. Anche uscire mi risulta difficile-
-Non ti viene a trovare mai nessuno?-
-Tranne Marica, nessuno e poi sono sempre indaffarata...-
-Bhe forse ora avrai più tempo...- Non capisco cosa voglia dire...-Dopo quello che è successo a tua madre.... Avrai più tempo per te no?...-

Come fa a sapere di mia madre?.... CONTINUA



Commenti

pubblicato il 24/06/2010 22.46.01
mirketo, ha scritto: Davvero molto bello,stai raccontando una storia incredibile,se vuoi passa nei miei racconti
pubblicato il 25/06/2010 10.01.47
Sana, ha scritto: gia letto qll dell'inferno... storia molto interessante

Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: