ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato venerdì 18 giugno 2010
ultima lettura mercoledì 20 febbraio 2019

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Swiss. quando avevo le chiavi del giardino proibito.

di StruttoSecondo. Letto 538 volte. Dallo scaffale Viaggi

Stò pensando a quell'odore di caffè tostato e dolciastro che avevano quelle cime;le migliori si sbriciolavano in polvere finissima,quelle di seconda qualità erano più dure da sbriciolare,avevano fiori molto compatti e pesava...

Stò pensando a quell'odore di caffè tostato e dolciastro che avevano quelle cime;le migliori si sbriciolavano in polvere finissima,quelle di seconda qualità erano più dure da sbriciolare,avevano fiori molto compatti e pesavano di più..

Stò pensando che non avevo ancora la patente e già conoscevo il confine Italo-Svizzero come le mie tasche,Bizzarrone,Faloppio,ponte Chiasso, ponte Tresa,Cavallirio e tanti altri valici neanche segnati nelle cartine,
Scene comiche da commedia Inglese..ne fermavano uno..e ne passavano altri 30,li sgamavo uno ad uno: persone insospettabili in giacca e cravatta tese come corde di violini con la goccia di sudore sulla fronte,massaie,finti preti con abito talare,punkabbestia,finti invalidi corredati da carrozzina e finte bende.. un fiume d'erba che passava sotto il loro naso e a quello dei loro cani..povere bestie... ormai si erano rotte il cazzo pure di abbaiare..
C'era comunque una disinvoltura che sarebbe potuta costare cara a tanti .. Sbirri giovani,in cerca di carriera facile,di cui ormai sapevo nome e cognome che ti rigiravano sottosopra e altri meno giovani che sapevano l'andazzo ma che non avevano voglia di passare ore a compliare verbali,si accontentavano di stuzzicare i tuoi nervi; giusto per vedere fino a che punto avresti resistito..

Cotivazioni di patate,mais convertite a marijuana, questa era la Svizzera fine anni 90.
I canapai sorgevano come funghi e proprio come funghi prima di morire lasciavano le loro spore,questo faceva si che appena ne chiudevano uno.. ne aprivano altri 3.
Vasto assortimento,prezzo competitivo e qualità pluripremiate ai più rinomati festival del settore.praticamente l'Olanda era a 1 ora di macchina da casa.


Macchine,autobus,furgoni,treni ,e per sembrare del posto persino con lo zaino in bicicletta.. il sogno era un ultraleggero sull'asse Chiasso-Migliaro.. meno di 100 km in 30 min di viaggio circa.. da aereo club ad aereo club..qualche intraprendente di sicuro l'avrà fatto..noi ci si è fermati poco prima..
Si stava bene.. Casale stava bene,forse anche troppo..non c'era più mercato,solo il meglio.
Qualcuno era fin nauseato dalla situazione e rimpiangeva il cioccolato che spaccava la gola..
che tempi..che facce..
che vite,che storie.


Commenti

pubblicato il 18/06/2010 9.49.40
spitz, ha scritto: che tempi, che facce, che vite, che storie...vero...

Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: