ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.499 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 57.540.171 volte e commentati 55.650 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato martedì 1 giugno 2010
ultima lettura domenica 20 settembre 2020

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

* ECCO IL VENTO *

di PaoloV. Letto 581 volte. Dallo scaffale Poesia

Ecco il vento.Tra vecchi passi arrugginitiinchiodo parole sui tronchidegli alberi nel mio giardino.Le foglie sfarfallano al solebisbigliando istanti d...

Ecco il vento.

Tra vecchi passi arrugginiti

inchiodo parole sui tronchi

degli alberi nel mio giardino.

Le foglie sfarfallano al sole

bisbigliando istanti di luce.

Anima immobile

nell'intreccio del verde,

ascolto la vita

dalla prua spumeggiante,

sotto la distesa delle vele bianche,

che beccheggia nell'eterno del mare

e scrive una traccia di carne e di sangue

in un idioma che mi sforzo d'imparare.

Tra i ruderi e il fumo acre del dolore,

tra canti,grida lontane

freme l'amore,

abbruma la paura,

tumultua il furore.

E apro la porta

al bussare degli ieri,

nello sconcerto degli adesso

che non sanno cosa fare.

Chi siamo noi in questo Io?

In quali cellule,neuroni,

in quali spazi,quali storie,

tra uno steccato e l'altro,

incomprensibilmente desti

al mondo che ci alletta e ci minaccia?

Brodo di ricordi,

congerie di maschere,copioni,

ciarpame e balocchi di morte,

ripugnanti assassinii,

in custodia del Tempo,

finchè ci lascia fare

senza battere ciglio.

Ma poi?

Quale Dio,

quale Logos

ci tenderà la mano

per non lasciarci affondare?



Commenti

pubblicato il 01/06/2010 13.04.28
Marcellot91, ha scritto: molto bella come poesia
pubblicato il 08/10/2012 22.21.16
cri52, ha scritto: Stasera è magica. Tornano tra gli ultimi lavori letti le tue poesie. Il vento , la natura come per incanto ti porta a guardare nel più profondo della tua anima ed a chiederti quale Dio, quale Logos potrà aiutarci in questa vita e in questo mondo che ci alletta e ci minaccia. Mai banale, mai. Strana sera stasera, Paolo!
pubblicato il 08/10/2012 22.26.29
cri52, ha scritto: Pensa Paolo, subito accanto alla tua poesia la mia piccolissima "trattenuti baci"... strana davvero questa sera, forse ci sei tu a leggere con me.

Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: