ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato mercoledì 26 maggio 2010
ultima lettura mercoledì 12 giugno 2019

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Il naufrago

di spitz. Letto 409 volte. Dallo scaffale Poesia


Il naufrago

non ha ali adatte al volo

non volteggia

semmai

cerca un equilibrio precario

schiaffeggiando

venti che non domina

Il naufrago

è sempre orfano di qualcosa

e non compete

con voce di brivido

all’urgenza degli uccelli suoi simili

semmai

manda a memoria parole già udite

Il naufrago

non ha prepotente

il desiderio di conquista

la sua stessa essenza

è conquista

o scelta

comunque sofferta

Il naufrago

non ha rotta prestabilita

e asilo, e riparo

Il naufrago

ha solo un accento antico

gradito o invitante

che però non si accorda mai

con la gioia



Commenti

pubblicato il 26/05/2010 22.15.04
cri52, ha scritto: Praticamente io sono una naufraga..mi ritrovo nei tuoi bei versi in special modo nella prima parte. Non volteggio, cerco un equilibrio precario e sono sempre orfana di qualcosa. Molto piaciuta!
pubblicato il 28/05/2010 11.03.46
PaoloV, ha scritto: Sempre belli i tuoi versi. Non so perchè mi ricordano i dipinti del carvaggio. Praticamente il naufrago è come il vento: non sai da dove viene,non sai dove va,ma è la vita nei suoi passi

Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: