ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 


Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato martedì 12 gennaio 2010
ultima lettura sabato 16 marzo 2019

Questo lavoro e' adatto ad un pubblico adulto

Baci di Sete

di Nevediluce. Letto 3027 volte. Dallo scaffale Eros

Il Desiderio mi annebbia e tu sei ad un passo da me.Di rosso intingo i miei pensieri, in una delicato tramonto che sa d’Appartenenza.Quella che...

Il Desiderio mi annebbia e tu sei ad un passo da me.
Di rosso intingo i miei pensieri, in una delicato tramonto che sa d’Appartenenza.
Quella che lega il mio Io alla tua Essenza.
Varchi la porta del mio Sentire, ma ancora dormi. In quel silenzio io gusto la calma del tuo respiro.
Ti guardo e mi accarezzo, dormi supino e allora mi sollevo e ti sono dolcemente addosso, chè siano i miei baci il tuo risveglio.
Così, percorro dolcemente il sale del tuo petto a fior di labbra, sentendo pian piano il tuo corpo prendere coscienza del mio piccolo assalto.
I tuoi occhi cominciano a cercare la luce, e so che presto la tua mente sarà la mia dolcissima Croce.

Ed infatti ora sei sveglio…
“ Apriti che Ti Bacio Dentro”
E mi apro, sì, schiudo le labbra a sentire tutto te stesso vibrare dentro Me.
E’ acqua che scava nella roccia, è bocciolo che germoglia, è vita, vita che spira…vita che mi soffi in bocca e mi fa volare…
I tuoi occhi piantati addosso mi fanno perdere il controllo.
E la tua voce guida in silenzio le mie mani, mentre frughi nel movimento delle mie dita, che fanno scivolare la sottoveste azzurra e scoprono i germogli del tuo disegno…
i Seni che tanto ti piacciono, e che adori serrare fino al Dolore di Luce.
I capezzoli sembrano voler spingere fuori l’Anima, ed inizio ad accarezzarmi mentre i tuoi occhi, solerti, non mi danno tregua.
Sento i brividi percorrermi e faccio quasi fatica a sostenere il tuo sguardo...l'aria si fa sempre più densa...
Olio con cura il mio corpo e quelle che saranno le tue Porte verso il mio Cuore, e lo faccio con movimento leggero, sensuale, stavolta fissando alternativamente i tuoi occhi e il mio corpo, come e dirti in sussurri continui di silenzio "Sono tua, sono tua".
E in questo mormorio a fil d'anima son stretta, mentre mi distendo e le mie dita corrono attorno alle Labbra, aprendole al tuo viso, che s’abissa a dissetarsi, in un Bacio profondo dal sapore di un succoso Acino.
Ora sono le tue dita a circondare quel bacio tanto atteso, e la mia schiena scivola come a voler esser sostenuta dai tuoi polpastrelli, che si insinuano svelti e morbidi, mantenendo la delicatezza della fiamma di una candela appena accesa.
Il tuo incessante scrutarmi mi riempie di calore inaudito…
Senza rendermene conto, ti ritrovo alle mie spalle, mi serri i polsi dietro la schiena ed inizi a spingere il tuo membro contro la mia entrata più stretta.
La tua cappella si intrufola piano all’interno, dilatando e godendo di quel bollore che tutto il tuo Cazzo a breve assaporerà portandomi allo spasmo.
Il Sole continua a calare, e sei rovente grandine, che mi sovrasta, mi comprime, mi annienta, dolcemente...
Nella bocca serro il Nastrino della mia Appartenenza a Te, nero come gli abissi , e lo sento come l’unico appiglio al quale aggrapparmi in questo momento in cui ogni mia energia è assorbita e condotta dal Tuo Volere...e il mio sbavarci sopra è il tuo godimento, e il mio.
Ed ecco un altro tuo assalto, ai miei seni…li stringi con forza ben sapendo che l’unico movimento a me concesso dalla stretta delle tue mani è quello di spingermi ancor più contro la furia del tuo Cazzo. Che ora è dentro, imponente e prepotente.
In un movimento che mi serra gli occhi mi lascio andare verso Te, e mi libero spudoratamente; ecco, ora vedo acqua, fiumi impazziti, argini rotti, terre allagate.
Respiro Devozione, tanta, tutta, fino in fondo alle viscere e al cuore, e richiamo a me lo svuotarsi del tuo corpo.
Inizio ad urlare il mio sfinimento, ma con due dita mi richiudi in gola ogni grido, ritorcendolo in mugolio.
Mi sento in balìa di Te, affondata, presa, aperta, offerta, e godo…godo di me, godo del mio stato da Schiava, godo dei miei sbavi da Cagna che mi corrono giù nello spazio tra i seni…
Sì, segnano come Tuo il mio cuore, mentre tu premi e, nell’ultima spinta, mi battezzi l’anima in fiotti intensi, vibranti, bollenti.
Esci piano da me e sono i tuoi Baci quelli che con dolcezza prendono la mia bocca e la riempiono di nuova Sete.
E nuovi brividi m’inarcano, mentre le mie labbra, rosse di fuoco, cercano il tuo odore per riprendersi l’amore che hai versato…
Dolcemente, la mia lingua ti approda addosso, nell'esatto punto che ha divorato tutti i miei sogni…
Proseguendo la mia danza, le mie dita ti raggiungono in basso, mentre è la mia gola e farti strada…ti esaspero fino a portarti a nuovo vigore, e ora sarà il resto di me ad accogliere la tua furia…
“Voglio il tuo Ventre. Ora”.
Senza via di fuga, i tuoi ordini, senza via di fuga, che non sia Tu, la linfa che mi scoppia da ogni buco.
Mi apro a Te.
"Vieni su di me, come quando piove... il cielo"
E sento l’anima traboccare e la tua forza ricomprimerla Dentro: un’estenuante lotta dei nostri Sessi, che ci abbraccia e ci sconfigge…
Godo nel sentirti così mio, godo più del tuo piacere che del mio…
I miei capezzoli vibrano sul tuo petto e mi dimeno come impazzita…
sei Dentro, fino in fondo, fino alla Testa e al Cuore.
Fino al Cuore, dentro al Cuore…
Ti liberi dentro di Me…sigillandomi il Ventre.
“ Ti bacio gli occhi”- e restiamo, abbracciati e muti, a sentire soltanto i nostri respiri che s’apprestano a coincidere…
E il giorno, finora rimasto all’ombra del bagliore della nostra Comunione, scompare.
Tua, con il Tuo sguardo negli occhi.
Tua, con il Tuo Nome nel Cuore.
.

Il Tuo Fiore...
Bambina, Tua...


Commenti

pubblicato il 14/01/2010 14.45.50
EricDraven, ha scritto: Questa è quella che si chiama una decisa svolta nel genere letterario. O per citare la frase di un famoso film: "una grossa perdita di concentrazione" (quella piccola era stata un bacio). Il mio commento, invece, è tutta invidia!!! :-)
pubblicato il 03/03/2010 4.03.51
Velenia, ha scritto: senza parole.....davvero stupenda!!!!!
pubblicato il 05/03/2010 15.08.36
voltaire, ha scritto: mi sono permesso di masturbarmi, leggendoti. era questo che volevi, vero? fausto
pubblicato il 05/03/2010 16.07.12
Valkiria33, ha scritto: Sei un vero talento, hai saputo coniugare la dolcezza e l'amore con la passione più sfrenata senza mai cadere nelle banalità, davvero notevole, mi è piaciuta all' inverosimile, complimenti!

Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: