ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato giovedì 31 dicembre 2009
ultima lettura mercoledì 20 marzo 2019

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

assassins creed -prologo e presentazione dei personaggi

di Marcellot91. Letto 867 volte. Dallo scaffale Fantasia

  Nome:DanteCognome:TrombettiEta:24compleanno:25/10/1991storia:era il 1991 Dante nacque in campania ,il padre e la madre erano degli assassini e per questo pure lui divenne un assassino , fece amicizia con un assassina di nome faith , Dante dopo u...

Nome:Dante

Cognome:Trombetti

Eta:24

compleanno:25/10/1991

storia:era il 1991 Dante nacque in campania ,il padre e la madre erano degli assassini e per questo pure lui divenne un assassino , fece amicizia con un assassina di nome faith , Dante dopo un po che fece la professione di assassino ,da assassino divento un barista ,si compro una moto quando ebbe 24 anni ,mentre lui era tornato pulito ,nel senso che non uccideva piu nessuno per giustizia ,un organizzazione che lo voleva per ottenere informazioni su una cosa che aveva nella mente ,pero lui non lo sapevo e un giorno lui fu rapito e portato in un luogo cioe le abstergo industries ,dove lo misero dentro l animus ,il primo impatto non fu dei migliori perche lui non riusciva a sitonizarsi al suo antenato e dopo un po che era rimasto dentro il suo antenato ,la dottoressa stillman dice al professore victor <lo dobbiamo portare subito fuori da li > e dopo che lo portarono fuori dall animus dice al professore <bastardo,mi avete rapito e poi messo su questa cosa> e il dottore dice a Dante <o si sdrai e ci lascia continuare ,oppure le induremo il coma ,se lei e ancora vivo e perche rimanendo cosciente e piu facile ottenere le informazioni che vogliamo e lei se ne potra andare> , e Dante si sdrai e dice <sa cos e un ricordo> e dante dice < il ricordo e una cosa che abbiamo fatto nel passato e ce la ricordiamo> e il prof dice < io ho studiato il corpo umano per 30 anni e ho scoperto che non contiene solo i nostri ricordi ma anche quelli dei nostri antenati e grazie all animus possiamo decriptare e inoltre possiamo farti vivere in prima persona i ricrdi dei tuoi antenati> ,la dottoressa Stillman dice <noi non riusciamo a farti andare a questo ricordo e Dante dice <allora come procediamo > e la dottoressa Stillman dice <procediamo cosi partiamo in un ricordo in cui ti senti piu sicuro e poi partiamo da li>.

Famiglia:Giovanni Trombetti,Marco Trombetti,Maria Trombetti.

Capacita:molto atletico,non ha molta abilita con la spada ,a lanciare coltelli, non si mimetizzare con le altre persone.

Poteri:occhio dell aquila,questo potere permette a una persona di vedere impronte,i nemici e gli alleati ,e anche codici segreti

Antanato di Dante Trombetti

Altaïr è un leggendario assassino, membro dell’ ordine dei Nizariti, degradato e privato di usare alcune tecniche dopo aver fallito l’uccisione di Roberto Di Sable, ovvero il Gran Maestro dei Cavalieri Templari.

La sua missione è uccidere importanti personaggi storici appartenenti alle Crociate (sia cristiani che musulmani), perché secondo il capo della setta sono colpevoli di un intrigo volto a conquistare la Terra Santa, ingannando entrambi gli schieramenti. Per perseguire il suo fine, l’assassino dovrà svolgere vari “compiti” atti al raccoglimento di informazioni utili (ad esempio rubare delle mappe della zona, oppure intimidire un seguace del bersaglio al fine di ottenere informazioni riservate). Egli tuttavia si rivela ben più di quello che appare nel primo episodio: infatti lascia un codice localizzante frutti dell’Eden alla famiglia Auditore.

Il suo carattere è inizialmente ombroso, solitario e dispotico: non esita a ribadire più volte agli altri membri della setta il suo grado di Priore (la carica subito al di sotto del vertice dell’organizzazione). Non esita inoltre a tradire i precetti della confraternita, sempre sostenendo che a causa del suo grado possa decidere liberamente la strada per raggiungere il suo scopo. Durante il gioco gradualmente il comportamento di Altaïr diventerà più affabile e meno arrogante, arrivando ad aiutare spesso altri membri della confraternita in difficoltà.

equippagiamento :Lama nascosta,Spada lunga,Spada corta,Pugnali da lancio.

Victor Stone:Scienziato caduto in disgrazia, Vidic ha rischiato il carcere per pesanti violazioni etiche (i dettagli delle quali sono rimasti segreti). Gli è stata data una seconda chance (e pochi limiti) da Abstergo, acquisendovi prosperità negli ultimi dieci anni. L’Animus è opera del suo ingegno, e ama molto la sua macchina. Anche se Vidic riceve ordini, non li impartisce, e i suoi superiori non amano restare in attesa. Quando arriverà Dante, avrà ben poco tempo per effettuare una grande mole di lavoro. Il fatto che l’Animus non sia stato sottoposto a molte prove (e sia a volte instabile) è un ulteriore elemento di pressione

Vidic passa continuamente dalla cortesia alla crudeltà. Potrebbe chiedere qualcosa con la massima gentilezza, così come esigerla brutalmente. Lucy è abituata alle sue sfuriate, ma per un estraneo come Dante, il suo comportamento può sembrare strano. Per essere onesti, Vidic subisce molte pressioni. Deve dimostrare e provare il valore della sua tecnologia e del suo lavoro alla compagnia. Il fallimento significa la morte. Ciò pesa costantemente su di lui, e influenza ogni cosa che dice e fa.

Lucy Stillman:Ha 24 anni ed è una assistente al Dottor Vidic al progetto Animus, possiede diversi dottorati, ma è specializzata in scienze neurocognitive e genetica comportamentale, è di grande aiuto per Vidic ,sopratutto lei e sempre felice ogni volta e questo alcune volte mandera inbestia Dante e gli chiedera <perche sei sempre cosi gentile > e poi capira la cosa solo quando capira che anche la dottoressa e un assassina.



Commenti

pubblicato il 01/01/2010 3.26.02
sothis85, ha scritto: Entusiasma il tuo raccontare. Bravo! Ruben

Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: