ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato giovedì 26 novembre 2009
ultima lettura martedì 20 agosto 2019

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

I galletti sono un cattivo esempio

di Nigel Mansell. Letto 719 volte. Dallo scaffale Fantasia

I galletti sono un cattivo esempio per i giovani e un attentato alla società civile (la libertà fa paura)

Ha fatto parecchio scalpore l'ennesima presa di posizione di un oscuro individuo autoqualificatosi come portavoce del MOIGE (Movimento Italiano Genitori), l'associazione impegnata nell'ambito sociale ed educativo per le attività rivolte alla tutela dei minori: si condanna nuovamente e apertamente l'aggregazione stanziale dei pennuti più conosciuta come il Galletti della Rotonda dell'Ipercoop.
Si sostiene senza tanti giri di parole che l'esempio che i bipedi beccuti danno ai ragazzi è dannoso per la loro crescita morale e sociale e alla lunga è dimostrato porta i giovani a non responsabilizzarsi, a non riconoscere il ruolo centrale della famiglia, anzi a contestare l'ordine precostituito. C'è chi dice di aver visto alcuni rappresentanti della comunità appartarsi nella vegetazione per fumare spinelli e peggio ancora, altri cercare di sniffare le strisce bianche della mezzeria stradale; e poi non è possibile che non si interessino di calcio, insomma quando gioca la nazionale bisogna cantare l'inno: che siano francesi? Ma poi i polletti lo hanno comprato il decoder per il digitale terrestre?
Abbiamo raccolto la voce dei genitori o anche solo quella delle persone a conoscenza dei fatti: c'è chi sostiene siano zingari, noi insomma preferiamo dire ROM è più politicamente corretto, che non hanno fissa dimora, sono sporchi e rapiscono gli infanti; qualcun altro ha rilanciato gridando a gran voce che siano pure comunisti e pare usino cucinare con dovizia di condimenti i bambini. Si fa notare che i pulcini dei galletti non vanno a scuola, sembra non si lavino le zampe prima di mangiare né bene dietro le orecchie prima di andare a dormire nel pollaio.
E' strattonata per la giacca la Curia, si chiede alla CEI di schierarsi, di prendere definitivamente una posizione: quegli esseri razzolatori non possono che essere dei mussulmani, Vercingetorix il loro capo, è sicuramente poligamo, ha più femmine di un visir. Sembrano siano stati isolati addirittura casi di omosessualità e c'è chi ha denunciato che si nasconda nella comunità una sorta di trans, un galletto con tanto di cresta che cova le uova. Un testimone oculare giura di aver visto il pistolino di un galletto mentre faceva pipì contro un muro: scoprì con orrore che era circonciso; non saranno mica dei giudei? E poi certamente l'influenza A - H1N1 si chiamerà pure suina, ma chi ce lo assicura che non l'abbiano portata loro?
Per la destra sono dei rivoluzionari, dei rivoltosi cospiratori, sediziosi e facinorosi. Da sinistra si afferma che ci sono le giuste sedi istituzionali per far valere le proprie ragioni, dal centro invece si suggerisce che occorre moderarsi mentre i sindacati chiedono l'apertura di un tavolo delle trattative.
Interpellato in merito un portavoce di Bobo Giacobbo, il noto divulgatore scientifico che conduce la fortunata trasmissione Voyager, riferisce che l'eminenza grigia della televisione è convinta che i pennuti non siano in realtà della famiglia degli uccelli ma degli alieni provenienti da Alfa Centauri, che anzi potrebbero essere i responsabili della fine del mondo, oramai data certa per il 2012 (per scrupolo, il giornalista suggerisce che è meglio non prendere impegni dopo tale data).
Unica voce fuori dal coro Walker Texas Ranger, raggiunto telefonicamente mentre trascorre il viaggio di nozze con il fido Trivette a Montmartre, risponde che lui non ci ha capito nulla né tanto meno sa di cosa si stia parlando.
Non mancheremo di aggiornarvi sull'evolvere della spinosa situazione.



Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: