ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato giovedì 29 ottobre 2009
ultima lettura lunedì 11 marzo 2019

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

I graffi del Cuore

di giampaolo. Letto 725 volte. Dallo scaffale Pensieri

Sembra impossibile.Non ci voglio credere ma e' vero.Credevo che non potesse esistere una cosa simile,ma e' vero.Nonostante tutte le delusioni e le frustrazioni,nonostante fosse sempre sul punto di scoppiare e di decidere di fermarsi definitivamente,qua...

Sembra impossibile.Non ci voglio credere ma e' vero.Credevo che non potesse esistere una cosa simile,ma e' vero.Nonostante tutte le delusioni e le frustrazioni,nonostante fosse sempre sul punto di scoppiare e di decidere di fermarsi definitivamente,quando anche l'ultimo alito di vita sembrava lasciarlo,ecco che avviene l'inaspettato:quello che per altri poteva diventare la fine di un'illusione per "lui" non era cosi'.No,aveva deciso che qualunque fosse stato il pegno da pagare avrebbe continuato ad essere il motore dell'esistenza portandosi fardelli d'indicibile

pesantezza,continuando a combattere contro quei mulini ormai cosi' stanchi di vorticose girandole da sembrare fermi.Si ,perche' il cuore non dimentica nonostante tutto,con tutti i suoi graffi profondi che lacerano la carne lasciando cicatrici incancellabili,coperti solo da parole di conforto,incapaci di esaudire desideri inconfessabili lasciati sopire all'ombra dell'inganno piacevole di un'artefatta bellezza.

Quando meno te l'aspetti te lo ritrovi li a battere ancora forte e ancora vigoroso,impaziente di rivivere di quella passione quasi dimenticata ma che non si spegne,artefice unico di emozioni mai uguali a se stesse e uniche nella molteplicita'

dell'universo di voci e visi che si susseguono nel satellite di intrecci neuronali,impavido cavaliere alla conquista di terre inesplorate dove sorprese e delusioni sono all'ordine del giorno,facendo di ogni difficolta' acciaio per la lama della vittoria.Non pensare che possa mai lasciarti in balia degli eventi,lo ritroverai piu' forte e deciso che mai perche' e' da lui che ricevi la spinta alla tua insana incoscienza ,sapendo che anche se non otterai subito cio per cui hai combattuto arrivera' il momento che di tanto penare ti sara' dato conto,basta non dimenticarlo mai in qualche angolino della tua piccola frustrazione pensando, sbagliando ,che non lo ritroverai mai piu'.E' li che ti ascolta,e' li che ti supporta,devi solo lasciarlo andare anche se le cicatrici ormai non si contano piu'.Ti guidera' nella notte piu' buia,non avere paura.Ricorda solo che uno ne hai e che nemmeno il tempo cancellera' quei ricordi che lo fanno battere cosi' velocemente,per tanto tempo ancora...

riflessioniallospecchio.blog.tiscali.it

<img src="http://riflessioniallospecchio.blog.tiscali.it///resized//gallery//uid_124819610f7.580.0.jpg" alt="" width="567" height="394" />



Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: