ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato venerdì 16 ottobre 2009
ultima lettura sabato 12 ottobre 2019

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Detective Dream

di DOMENICO DE FERRARO. Letto 1190 volte. Dallo scaffale Fantascienza

  DETECTIVE DREAM   Un  nuovo periodo era passato  portandosi  via  i tanti progressi  della civiltà  di questo secolo fatta di  robot perduti  tra le  desolate    vie  ...

DETECTIVE DREAM

Un nuovo periodo era passato portandosi via i tanti progressi della civiltà di questo secolo fatta di robot perduti tra le desolate vie della città. L'eco delle voci che richiamano i bimbi androidi che inseguono un palloncino colorato tra la folla svogliata che scorre tra sorrisi e silenzi cupi di umani curvi sul peso degli anni affetti da strane malattie psiche fisiche . Anni trascorsi inzuppati nelle pozzanghere , appiccicati alle suole delle scarpe . La notizia arrivò come un fulminea cielo sereno neppure il tempo di prendersi un caffè a casa e l'agente Danny fu spedito insieme al suo aiuto automa Mac in via della vecchia gatta ad indagare sull'omicidio di Henry un famoso e famigerato hacker accanito internauta e consumatore di pasticche allucinogene . Stamane volevo dormire qualche ora in più ,ma mi hanno tirato giù con forza, di domenica mattina mi tocca andare a vedere cosa e successo. E meglio che me sbrighi chi lo sente poi il capitano se non arrivo in tempo sul luogo del delitto . Ha preso ogni cosa signore non si dimentichi la pistola e il distintivo. Il cappello signore deve telefonare in ufficio e alla sua fidanzata Manuale.Va bene , va bene muso di latta ho capito .Quanto parli, mi fai una capoccia così. Se continui su questa dirittura ti spedisco all'ufficio riciclaggio accessori .Agente Danny io le sono indispensabile senza di me a questa ora starebbe a dirigere il traffico aeromobile .Lei beve troppo e non attua una dieta che le possa giovare alla sua salute. E colerico e non riesce a controllare spesso la sua rabbia. Poi fuma troppo al punto da far storcere il naso chi l'avvicina.Oh, ma che me fai la ramanzina io te smonto pezzo ,pezzo, bullone dopo bullone te svito a coso. Squilla di nuovo il telefono. Pronto si vengo sono già in viaggio pochi minuti, arrivo . E vedi di muoverti ,alza i piedi di latta e sali sull'aeromobile abbiamo un caso da risolvere. E non guardarmi male con quei occhietti psichedelici ,lo sai che ti voglio bene e non farei mai ciò che ho detto. Tu sei l'altra parte di me anzi la parte migliore e ci aggiungo anche la più i intelligente. Dieci minuti dopo sul luogo del delitto l'agente Danny insieme a Mac raccolgono tutti gli indizi necessari con l'aiuto di altre agenti per comporre il mosaico sulle cause del decesso e le relative tracce da seguire . Una serie di prove che li porta in Cina nella città di Hong Kong alla ricerca di yang un computer super intelligente creatore di giochi allucinogeni. Ricercatissime in Europa pagati a peso d'oro. La ricerca dura diversi giorni, riuscire a vedere il super computer risulta essere molto difficile .Alla fine l'agente driver ci riesce calandosi con una corda nell' istituto di scienze informatiche insieme al suo fido compagno Mac come un ombra nell' oscurità s'infila dentro la stanza ove il super computer elabora i suoi piani , sognando forse la conquista del mondo. Vanità di macchine, l'agente Danny scopre in breve tempo la sua assoluta innocenza . Yang ama guardare i cartoni animati giapponesi ed emulare le gesta dei suoi eroi ,non e iscritto alle triade ama l'opera lirica soprattutto le tragedie greche e giocare a scacchi . Dopo lunghe indagini risulta essere un super computer amico di tutti in particolare dei bambini. Le ricerche continuano sugli indizi dati da yang si spostano in Africa dove un grande stregone africano capace di creare miscele di erbe rare sa ridare la vista ai ciechi ,la parola ai muti, sa come sconfiggere i demoni che assillano l'uomo moderno. Egli Conosce la lingua dei morti e degli animali. Sa compiere degli incantesimi strabilianti . Ma tutto ciò non e abbastanza per il nostro eroe . Questo deve essere un altro buco nell' acqua . Prima in Cina ora in Africa siamo finiti fuori pista .In ambedue i casi i sospettati sono estranei alla vicenda di cui stiamo indagando ,io ci vedo puzza di bruciato c'è qualcosa che non mi convince, qualcosa di maledettamente serio . Adesso capo ,cosa facciamo ? Ritorniamo a casa dobbiamo ricominciare tutto da capo. Capire chi conosceva Henry il nostro hacker ucciso. Sarà un lavoraccio. Per me, Mac non per te ,bidone dell'immondizia .Capo modica i termini non ho nessuna intenzione di essere offeso da te . Perché cosa mi faresti ?....Va bene basta cosi .Stiamo uscendo fuori dal seminato . Io capo propongo di tornare indietro nel tempo .E come ? Con l'aiuto di mio zio Az44 dovremmo farcela. Va bene di a tuo zio di oliare i suoi circuiti tra pochi minuti saremo da lui per essere spediti indietro nel tempo alla ricerca degli indizi sull' assassino di Henry . Ok gli mando subito un messaggio .Poco tempo dopo sono in viaggio attraverso il tempo trasportati però per errore attraverso un fascio di energia fino all' anno 1945 . Ma dove diamine ci ha spediti tuo zio?Qui siamo apparsi alla fine della seconda guerra mondiale . Certo ci potrebbe tornare utile per conoscere tante cose . Ma ciò che si spera spesso non succede , cosi ci troviamo rinchiusi in un campo di concentramento io e Mac che viene scambiato per davvero per un bidone di rifiuti lui vorrebbe protestare io lo zittisco con un calcio nel fondo schiena. Sono tre giorni adesso che siamo qui rinchiusi molti prigionieri vengono portati via in massa di mattino presto come legna da ardere vengono caricati sui camion in silenzio, senza nessuna resistenza.Il quarto giorno io e Mac facciamo fuori diversi soldati scoppia la caccia ai colpevoli. E una carneficina riesco a liberare centinaia di prigionieri poi tutto ad un tratto quando l'armata rossa entra con i suoi carri armati all'interno del campo. La macchina del tempo ci riporta all' anno millenovecento sessantotto siamo in mezzo ad un raduno di figli dei fiori. Un grande concerto ove si susseguono vari gruppi . Qui la gente ragazzi e ragazze si danno alla pazza gioia. Faccio qualche tiro e mentre siamo seduti in cerchio riconosco Henry che non e Henry ma un avo di lui giovanissimo che fuma come un matto un cannone lungo un metro. L'avvicino e mentre sto per farlo lui inizia a litigare con un tipo strano dalla folta barba di nome packard bell : un giorno te la farò pagare potranno pure passare trecento anni ma ti prometto che te la farò pagare guardati le spalle da oggi in poi amico. Trecento anni dice così in un lampo scopro chi lo ha potuto ammazzare . Una vecchia storia che si e trascinata attraverso il tempo generando chi sa quanto male ,quante incomprensione che alla fine si e dissolta come neve al sole con la morte di Henry che voleva sabotare tutti i sistemi informatici esistenti in America . Chi sa se è vero che la giustizia ha una sua logica informatica nella vita degli uomini cattivi o bravi che siano per tutti arriva sempre inesorabile un input portandosi via ogni ricordo , ogni tentativo di sopravvive alle nostre speranze per un mondo migliore.



Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: