ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.499 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 57.540.171 volte e commentati 55.650 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato lunedì 5 ottobre 2009
ultima lettura lunedì 23 novembre 2020

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Impressioni di sera

di DieselNoir88. Letto 574 volte. Dallo scaffale Poesia

Stanco il giorno si frammentava sotto il cielo di cenere,e una sera placida e silente oscurava i fumi di strane cittàmentre lugubri sirene risu...

Stanco il giorno si frammentava sotto il cielo di cenere,
e una sera placida e silente oscurava i fumi di strane città
mentre lugubri sirene risuonavano nelle strade e nelle case
per accompagnare corpi mutilati, feriti mentre giocavano col mondo.

Non capisco i motivi di tale accanimento, è strano che sia così
visto che anche quando ti ho mentito l'ho fatto a fin di bene.
Ma non lo capiresti mai, perchè è solo un gioco cattivo
che risuona nei tuoi sensi come una canzonetta triste,
una nenia che ti parla della fine di candidi sentimenti
e di un'amicizia impossibile che non potrà mai nascere.
E fu solo una cattiva sorte ed una cattiva fama ad avermi inebriato
mentre rovinavo la mia vita durante giorni indolenti,
durante una primavera ebbra di pioggia ed incoscienza.

Ho pregato questa scura acqua di spegnere la mia fiamma
ma l'unica risposta che ebbi fu una gelida e fredda voce,
e il liquido si illuminò mentre disse: "Non ancora..."


Commenti

pubblicato il 05/10/2009 17.37.11
fiordiloto, ha scritto: Non l'ho trovata così immediata. Confesso che ho dovuto leggerla un po' di volte. Immagino il poeta, su questo scenario serale, che si concentra nelle sue riflessioni interne. La ripartizione fra mondo esteriore e pensieri è molto affascinante. Mi hai incuriosita parecchio, sai?
pubblicato il 05/10/2009 19.53.17
DieselNoir88, ha scritto: Pensa che non volevo pubblicarla proprio perchè apparentemente non sembra avere alcun senso.

Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: