ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato mercoledì 30 settembre 2009
ultima lettura venerdì 24 gennaio 2020

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

E QUANDO TUTTI

di michael santhers. Letto 691 volte. Dallo scaffale Poesia

E quando tuttisi saranno identificati per fintanei vomiti dalla vostra introspezionein un giro di penitenza infernalevi accorgerete che non sono bastativolti stralunati e corrugatia cambiare il destinodi un’amore da quattro soldie la visita di co...

E quando tutti
si saranno identificati per finta
nei vomiti dalla vostra introspezione
in un giro di penitenza infernale
vi accorgerete che non sono bastati
volti stralunati e corrugati
a cambiare il destino
di un’amore da quattro soldi
e la visita di cortesia era per un paragone
trarre spunto a consolidare il loro egoismo
allora cari poeti sarà tardi riprendervi
la vostra vita persa in un puzzle incompiuto
di parole fatte passare per la vostra anima
ora considerata indegna di accettare carezze
dopo che avete giocato con le frasi
a scacciare ingiustizie,incantare
solitudini che non si sono svegliate
anzi rassegnate cadute in letargo alla culla
dei vostri fiati come quelli del bue e dell’asinello
a riscaldare il bimbo del riscatto
che anche con le forze del cielo fallì
ben poca cosa avete potuto fare voi
mestieranti scribacchini muniti di penna
e del solo cuore con la primaria intenzione di
modellare a proprio uso le infatuazioni
di un pensiero ora figlio distante su un foglio
freddo mercificato a uso e consumo
e non ricordando il parto fino al dubbio
dell’incerto padre..allora fuori dal tempo
cercherete senza risposta ospitalità
a uno mai visto con cui non avete mai parlato
mai avresti pensato di interpellarlo
e vago e immaginato come le vostre
surreali metafore......Dio..................
------------------------------------------
Da:Vetriolo
www.santhers.com


Commenti

pubblicato il 30/09/2009 11.32.52
evaluna, ha scritto: E tu cosa farai quando non ci saremo più noi ad ispirare le tue parole, parole anch'esse si perderanno nel meccanico scorrere di queste pagine?

Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: