ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.499 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 57.540.171 volte e commentati 55.650 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato domenica 19 luglio 2009
ultima lettura martedì 13 ottobre 2020

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Il testamento di un vecchio

di deco. Letto 520 volte. Dallo scaffale Poesia

Sintomi di autunno inoltrato m'imprigionano tra queste mura. Rovistando tra i pensieri discerno l'oggi dall'ieri e mi rivedo in piena primavera tra una rincorsa senza senso ed un bacio quasi stentato, quando per essere bastava vivere. Adesso, gli anni ...

Sintomi di autunno inoltrato

m'imprigionano tra queste mura.

Rovistando tra i pensieri

discerno l'oggi dall'ieri

e mi rivedo in piena primavera

tra una rincorsa senza senso

ed un bacio quasi stentato,

quando per essere bastava vivere.

Adesso, gli anni sono diventati tanti

quanti treni che sono passati

qualcuno l'ho proprio preso al volo,

tutti gli altri li ho persi per sempre,

con il loro carico di affetti e di speranze.

I miei giorni cigolano di solitudine,

chi mi amava mi sta aspettando lassù,

c'è una donna che per pochi soldi

mi aiuta a tenere salva la dignità,

e spero che la vita le sorrida sempre.

Qundo si è giovani non si pensa

a come saremo in età avanzata,

ci si sente potenti ed invincibili,

ma poi il tempo scorre inesorabilmente

e ci si ritrova completamente disarmati.

Ma se potessi rinascerei un'alta volta!



Commenti

pubblicato il 19/07/2009 22.11.25
fiordiloto, ha scritto: davvero toccante..."I miei giorni cigolano di solitudine". Le ho sentite nel petto queste parole. Grazie, caro poeta. Sempre, sempre immenso... =)

Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: